professoressa

Buon...secondo giorno di scuola

Nella lettera di un'insegnante su facebook, le paure e la voglia della quotidiana avventura in aula

Buon...secondo giorno di scuola
Ricevi gratis le news
0

Anna Bandini è una insegnante di Italiano alla media Ferrari, e ha pubblicato su facebook una lettera che da sola dice che cosa può essere il primo giorno di scuola. La pubblichiamo sul nostro sito, anche come augurio di buon lavoro (e, perchè no?, buon divertimento) a tutti coloro che, in qualunque ruolo, da oggi daranno vita al Pianeta Scuola.

Io non so cosa voglia dire avere tanti figli, tanti marmocchi avvinghiati, urlanti, adoranti, imploranti: alla crescita del mio secondo sto dedicando le mie forze residue di modesta equilibrista, con risultati tutti da verificare. Ma so cosa voglia dire avere una classe di 28 alunni tutti nuovi da scoprire, da scartare come caramelle misteriose: sai che quando entrerai in aula avrai 56 occhi pronti a ispezionarti fin nel pancino, 56 orecchie tese a percepire i tuoi respiri, 28 nasi proiettati verso ciò che il tuo corpo emana, volente o nolente. So che la prima ora di lezione domani sarà così , o almeno la prima mezz'ora, o i primi dieci minuti, dipende. Dipende da quanto tu sarai in grado di reggere quelle cinquantasei punture di spillo persistenti con lucidità e sorrisi veri ed autentici, anche se ti viene una voglia matta di scappare in bagno a fare la pipì. Dipende dal tuo tono di voce, che speri di mantenere alla perfetta metà strada tra la fermezza e la rassicurante premura dell'adulto che c'è, sicuro che c'è, perbacco se c'è, hai voglia! Dipende dalle parole che rivolgerai loro, che li facciano sentire ormeggiati in un porto sicuro, certo, che però nel profondo sanno di dover abbandonare verso un viaggio nuovo, ignoto, guidati da te, oh capitano, mio capitano. Si, dipende anche dal capitano che vuoi essere però : sei sicuro di essere quello che sa sempre navigare in mare aperto senza bisogno di aiuto? Sei dannatamente certo di avere quelle parole salvifiche ed eterne che li faranno dipendere da te per tre anni felicemente abbandonati allo sciabordio delle onde? Perché vedi tu ormai sai, è una delle tue poche certezze: prima o poi arriverà detta da te la parola sbagliata, che non salva proprio un accidente. Sarà una piccolezza, come un nome storpiato ( un classico) o un tentennamento quasi impercettibile nel rispondere o uno sguardo mal interpretato, ma sarà sufficiente per far abbassare la palpebra al pubblico adorante. Ecco, è da quel momento che inizia la vera avventura per te, da quando puoi iniziare a respirare al tuo ritmo provando a costruire con i 28 cuori un nuovo unico impasto vibrante di verità, la tua e la loro.
Quindi volevo concludere augurando a tutti non buon primo giorno di scuola ( forse si è capito che lo patisco un po' ) , ma buon secondo giorno, buona prima parola sbagliata e buon impasto di cuori .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande