23°

32°

incontro

Materna di Fognano "un passo avanti, ma non basta"

Nuova materna di fognano, un bel passo aventi,a ne serve un altro
Ricevi gratis le news
2

Il comitato "Per fare un bambino ci vuole un asilo" ha incontrato gli assessori Paci e Alinovi sulla nuova scuola materna di Fognano, introdotta nel bilancio previsionale 2016. Incontro promosso dal Consiglio dei Cittadini Volontari del Quartiere Golese. Un incontro che soddisfa in parte i membri del comitato che, con un comunicato espongono le loro opinioni.

Il bilancio previsionale 2016 ha inserito questo intervento di riqualificazione del valore di 880mila Euro attraverso lo strumento del project leasing. Quindi il "se tutto va bene" è d'obbligo: l'attuazione nei tempi previsti è soggetta al reperimento di un soggetto privato che si faccia carico dell'investimento. Non c'è uno stanziamento di fondi da parte del Comune, e il bando potrebbe andare deserto, non sarebbe la prima volta. Ma abbiamo tutti i motivi per essere fiduciosi.

Il prossimo sarà un anno di transizione, in cui si starà ancora un po' stretti nel plesso di via Divisione Acqui, ma di fatto senza perdita di posti bimbo. Dall'anno scolastico 2017-18 la materna si trasferirà nella nuova struttura e le sezioni di nido torneranno tre, come era stato fino al 2014-15.

Siamo contenti? Sì e no.

Siamo contenti, perché pur con tutte le cautele del caso è un passo in avanti decisivo, un risultato concreto raccolto da questo comitato dopo oltre un anno di impegno e sacrifici. Fummo noi a segnalare per primi all'amministrazione il recupero del podere Agazzi come possibile soluzione al problema degli spazi scolastici. E fino a poche settimane fa il destino di nido e scuola d'infanzia "Primavera" sembrava segnato: per fare spazio alle elementari, a detta di tutti, la loro soppressione appariva come inevitabile. Invece ora abbiamo la certezza che le famiglie continueranno ad avere il servizio in quartiere: un grosso sollievo per la comunità.

Ma non possiamo essere contenti del tutto. Molti gli interrogativi tra i cittadini a fine incontro, ma, soprattutto, si apre ora un altro problema: questa soluzione mette definitivamente in mezzo a una strada il Circolo AICS Fognano, del quale il podere è la sede storica. Il Circolo è ospite dal 2008 della Parrocchia di Sant’Ilario, ma a fine anno, coi lavori di ristrutturazione della chiesa, quest’ultima deve tornare per forza in possesso delle sale occupate dal Circolo.

Abbiamo sempre detto con chiarezza che non sarebbe dovuto essere questo il risultato, che serviva una soluzione armonica tra le esigenze di scuola, Circolo e Parrocchia. Nel recepire le nostre indicazioni il Comune ha (legittimamente) deciso di dare priorità alla scuola: ma, come era logico aspettarsi, nell'incontro di ieri sera è emerso chiaramente che il quartiere non vuole che a pagare il prezzo della nuova materna sia il Circolo. Ben venga quindi la disponibilità manifestata dall'assessore Alinovi a studiare insieme una soluzione migliorativa, in primo luogo l'ipotesi di inserire la nuova sede del circolo nel progetto di riqualificazione dell’area con copertura parziale dei costi attraverso il leasing. Stiamo parlando di una cifra aggiuntiva che non supera i 200.000 Euro. Come consiglieri di quartiere e attivisti ci impegneremo incessantemente in questa direzione, al fianco di Comune, Circolo e Parrocchia, chiedendo ancora uno sforzo di visione progettuale per il quartiere che rispetti le esigenze di tutta la popolazione e non si limiti a una mera decisione su quale sia la fascia più facilmente sacrificabile.

Fognano è il quartiere in cui è nato il comitato Per Fare Un Bambino Ci Vuole Un Asilo. Il podere Agazzi è uno dei simboli della nostra lotta. Lotta che non è utilitaristica: il tema per noi non è mai stato il pretendere il posto al nido vicino casa. Questa nostra esperienza di cittadinanza attiva è volta a tutelare i diritti di famiglie, educatori e bambini, incentivare l'integrazione sociale, salvaguardare e sviluppare il grande patrimonio culturale e professionale dei servizi alla persona della nostra città. Raccogliamo quindi con gioia questo risultato concreto nel quartiere più giovane e in crescita di Parma. E ringraziamo ovviamente l'Amministrazione: che questa apertura sia di buon auspicio per una nuova stagione nei servizi educativi in questo scorcio finale di legislatura (nel dire questo, però, ricordiamo di averlo già auspicato una volta e di esserci poi scottati).

È tutta campagna elettorale? Non ci interessa. Guarderemo come sempre solamente i fatti, in marcatura stretta sull'Amministrazione. Sicuramente, la nostra azione nell’interesse della città non si ferma qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti