21°

31°

parma

Dalla Cina ai Balcani: menù interculturali a scuola

Dalla Cina ai Balcani: menù (e video) interculturali a scuola
Ricevi gratis le news
7

Cin, Balcani, Maghreb, India: un viaggio intorno al mondo, con sapore, che sarà proposto ai bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Nel quadro del progetto “Crescere in Armonia. Educare al Benessere”, progetto di educazione alimentare complementare alle attività di ristorazione scolastica del Comune di Parma, viene proposto alle scuole cittadine il progetto “Menu Interculturali a Scuola”, in collaborazione con Camst.

Il progetto offre specifici interventi di educazione alimentare interculturale rivolti alle classi delle scuole primarie (321 classi) e secondarie di primo grado (174 classi) del nostro Comune ad introduzione e valorizzazione dei menu a tema proposti in date specifiche nelle mense delle scuole cittadine.

“Questo progetto – ha spiegato la vicesindaco Nicoletta Paci – rientra nelle molte attività che come Amministrazione stiamo portando avanti per l'interculturalità sul nostro territorio, come il conferimento della cittadinanza civica, la creazione di una Consulta dei Popoli e del Consigliere aggiunto, oltre che l’implementazione negli anni del progetto “Scuole e culture del mondo”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche Mariastella Carpi, Rossana Allegri e Luisella Tizzi, della S.O Servizi per la Scuola, che hanno spiegato come l'obiettivo del progetto sia quello di fornire alle scuole strumenti didattici che possano essere utilizzati dagli insegnanti per presentare alle classi le caratteristiche culturali e gastronomiche di piatti etnici che gli alunni andranno a consumare nelle proprie mense, facendo così della ristorazione scolastica un’occasione di conoscenza e accoglienza delle diversità culturali.

Il progetto proporrà alle scuole cittadine quattro video (uno di sintesi è visionabile al link https://youtu.be/u4xx_36Vf5M) realizzati per ciascuno dei quattro menu interculturali (Cina, Balcani, Maghreb, India) che verranno serviti nelle mense scolastiche tra febbraio e maggio 2016, in queste date:

25 febbraio: menu Cina, con riso alla “cantonese” e pollo all’ananas
17 marzo: menu Balcani, con riso in brodo vegetale e “byrek”, tipico spuntino, consistente in una pasta sfoglia farcita con vari tipi di ripieno, che spesso viene consumato come prima colazione insieme allo yogurt
21 aprile: menu Maghreb, con cous cous di pesce, formaggio vaccino fresco a pasta molle
10 maggio: menu India, con riso e pollo al curry insieme a zucchine e carote.

I video, girati nei laboratori di cucina delle scuole primarie Padre Lino Maupas di Vicofertile e Bozzani di Porporano, riprendono attività laboratoriali di preparazione dei piatti, realizzate da alcune classi con la supervisione dell’insegnante e con la collaborazione di mediatori culturali che guidano gli alunni nell’esecuzione delle ricette originali e che accompagnano l’attività col racconto di ricette, storie, aneddoti e significati culturali dei diversi piatti.

I video così realizzati vengono proposti alle scuole perché possano essere presentati dall’insegnante alle classi come introduzione degli stessi piatti che gli alunni ritroveranno nel menu del giorno servito a mensa.

La S.O. Servizi per la Scuola metterà a disposizione delle scuole i video nelle giornate precedenti le date programmate per la somministrazione in mensa del relativo menu interculturale (secondo il calendario stabilito), per dare l'opportunità agli insegnanti di realizzare attività didattiche specifiche con gli alunni.

“Presentiamo inoltre oggi – ha concluso la Vicesindaco Paci – il Calendario Multiculturale, mediato dal Comune di Bologna e inviato a tutti i nidi, scuole dell'infanzia e primarie della nostra città: un'altra azione utile per costruire un dialogo tra diverse culture, che riporta le giornate festive a seconda delle varie religioni”.

“Crescere in Armonia Educare al BenEssere” è un percorso di educazione-formazione per l’adozione di corretti stili di vita che si sviluppa attraverso una serie di iniziative volte ad incentivare e promuovere una nuova cultura sul tema del cibo e della nutrizione con un’attenzione particolare ai concetti della sostenibilità ambientale e tutela della biodiversità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    25 Febbraio @ 16.06

    Propongo noodles cinesini, tofu, seitan, bulghur e polpette di soja per tutti, anche le maestrine, anche per la Paci, tutti i giorni. E guai se la Paci si permette una fettina di culatello, di salame, degli anolini, licenziata subito!

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    25 Febbraio @ 13.42

    La ritengo un'ottima iniziativa, utile per aprire le menti di quei bambini i cui genitori ritengono già troppo esotica la cucina piacentina... Sarebbe importante però che venisse supportata da un servizio migliore di quello camst, la cui cucina tradizionale (a detta non solo dei miei figli, ma anche di tanti loro compagni di classe) è decisamente scarsa.

    Rispondi

  • Rodolfo

    25 Febbraio @ 10.36

    Anche questa roba sarà preparata e buttata nei rifiuti, lo sapete che ogni giorno vengono gettati nel rudo chili e chili di cibo? Lo sapete che di tanti cibi pagati e cucinati ne finisce nella spazzatura una quantità spaventosa? Sarebbe più economico, facile, pratico e salutare se ogni bambino portasse il pranzetto cucinato dalla mamma secondo i gusti e le abitudini del figlio. Con uno scaldavivande si rimedia a tutti gli sprechi. Questa è l'edicazione nel mangiare, mica educare allo spreco.

    Rispondi

  • Maurizio

    25 Febbraio @ 08.09

    Indian, scusi ma il suo sembra un ragionamento tipico dell’italiano medico, alle volte bisognerebbe leggere con attenzione quello che è scritto, si parla di interculturalità quindi nelle mense dove si mangia sempre cibo italiano (sulla dieta mediterranea lasciamo perdere, ormai con tutti cibi confezionati e industriali di mediterraneo come dieta salutare c’è ben poco ma qui sono altri discorsi) è normale che per un progetto del genere si mangino prodotti di altri paesi. Comunque menù vegetariani dovrebbero essere introdotti almeno una volta a settimana nelle mense anche per abituare il sempre crescente numero di bambini che non mangia verdure, infatti tanti non sanno nemmeno così il minestrone, se vanno al McDonalds (almeno portateli da walter…) tolgono ogni verdura dal panino. Nelle mense l’unico diversivo è rappresentato dal pesce il venerdì, altrimenti o carne o salume gli altri 4 giorni a settimana. Facendo un discorso globale i gusti dei bambini si dividono in due categorie su cui si dovrebbe fare attenzione, quelli a cui piace frutta e verdura e chi no, a chi piace in genere è perché a casa fanno provare questi alimenti e li trovano buoni, a chi non mangia invece spesso è perché i loro genitori non sanno nemmeno cos’è la verdura e la frutta, a merenza meglio una merendina magari di cioccolato che un frutto, meglio aranciata che spremuta d’arancia… quello che ho scritto non è pertinente all’articolo ma è un punto su cui si dovrebbe riflettere

    Rispondi

    • Bastet

      25 Febbraio @ 12.48

      Non è vero! ci sono bambini che amano la frutta....di ogni stagione,forma e colore. andando ad aborrire verdure di ogni sorta! quando ,mamma e papà la consumano quotidianamente! ora non esageriamo! i gusti sono gusti!!!! sono bambini,si....ma sono comunque persone! smettiamola,la di dire sempre "i genitori" .,...,.io ho lo stomaco dei gosini,.....mangio tutto e digerisco tutto! mio figlio i panini di mc donalds non vuole nemmeno vederli per sbaglio! (io ammetto ....il sapore chimico dei cheeseburger,lo godo!...anche se ovviamente,vincerà sempre uno spacca di pepèn) ....sughi,intingoli....condimenti vari....mio figlio non li vuole vedere nemmeno per sbaglio! io e suo papà vivremmo di intingoli e sughi .... i gusti deei bambini si dividono nelle stesse categorie degli adulti! ognuno ha i suoi gusti! frutta.....siamo 3 fruttaroli.....e mio figlio ne mangia per 4! ...merendine non le gode ma perché è lui che preferisce la crostata fatta in casa da mia zia ...o quella di mia cognata.

      Rispondi

  • Indiana

    24 Febbraio @ 22.39

    Indiana

    Ovviamente niente per i vegetariani e i vegani.....Ma l'Emilia Romagna non era il posto dove si mangiava meglio nel mondo? E la dieta mediterranea la più salutare in assoluto? Mah! Riso cantonese,cous cous....gnocchi,capelletti (senza carne),tortelli di patate con i funghi,d'erbetta,di zucca.... Vogliamo paragonare???? Io mangio italiano e vegetariano,gli altri apprezzino pure altro

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti