-2°

scuola

Tirocini estivi in Comune: l'estate di 90 studenti

Tirocini estivi in Comune: l'estate di 90 studenti
Ricevi gratis le news
0

Sono 90, tra ragazze e ragazzi, gli studenti del IV anno di 9 scuole cittadine, fra Istituti e Licei, che saranno impegnati nei tirocini estivi in Comune. I ragazzi sono stati accolti questa mattina nella sala del Consiglio Comunale dal sindaco Federico Pizzarotti.

“Sarà un’esperienza utile sia per voi ragazzi che per i dipendenti, un aiuto valido per le attività del Comune - ha precisato il primo cittadino, che ha dato il benvenuto ai nuovi tirocinanti. Siete chiamati al senso di responsabilità ed impegno quotidiano in un’attività che viene svolta a favore della comunità. Il Comune eroga servizi al cittadino a cui sarete chiamati a collaborare, nella consapevolezza che, anche grazie al vostro importante contributo, sarà possibile rispondere alle richieste della collettività” .

I giovani sono stati suddivisi in due gruppi: l'appuntamento per l’inizio dell’attività, per il primo gruppo di studenti, è previsto per lunedì 20 giugno. Il secondo gruppo prenderà servizio il 18 luglio.
Gli studenti saranno accompagnati nella loro esperienza da 10 coordinatori delle scuole e 30 tutor comunali, afferenti a diversi settori dell’ente.

Gli studenti trascorreranno un mese in Comune, impegnati in diversi ambiti dell’Amministrazione: servizi amministrativi, servizi tecnici, archivio, protezione civile, servizi educativi cultura, settore finanziario, risorse umane, edilizia e lavori pubblici, ambiente e sociale.

I ragazzi potranno quindi cimentarsi con tante attività complesse e differenziate, dall’archiviazione documentale all’organizzazione di eventi culturali e sportivi, dall’accoglienza del pubblico nelle biblioteche o nella Casa della Musica alla implementazione di banche dati, dalla dematerializzazione documentale alla redazione e analisi di cartografia del territorio comunale.

Sarà per molti il primo impatto con il mondo del lavoro, con i suoi orari da rispettare, con i rapporti fra colleghi da gestire, con gli impegni da assolvere. E l’occasione per imparare a conoscere i meccanismi della “macchina comunale”.

L’orario di lavoro è di 36 ore, i turni sono quelli dei dipendenti del servizio, le assenze vanno documentate, i permessi vanno concordati e recuperati e così via: una vera e propria “simulazione a tutto campo” dell’esperienza lavorativa in un’ottica di alternanza scuola-lavoro

Oltre all’attività lavorativa quotidiana e all’affiancamento “on the job” con il proprio tutor comunale, i ragazzi svolgeranno un percorso di formazione e inserimento a cura del Servizio Risorse Umane, che li seguirà dall’inizio alla fine del loro periodo di lavoro nell’ente. Il primo passaggio è questo incontro iniziale, cui seguirà un corso di formazione, un monitoraggio della propria esperienza, fino all’incontro conclusivo che si terrà, per tutti e due i gruppi, in settembre sempre qui in sala Consiglio
Per i tirocini estivi è inoltre prevista dalla legge la possibilità di erogare una borsa di studio: il Comune di Parma ha stabilito di erogare 300 euro mensili a ogni tirocinante.

Come si realizza questa esperienza:

Il Comune effettua una mappatura di disponibilità di accoglienza in tutti i suoi uffici e servizi, e segnala poi ad ogni scuola, i posti messi a disposizione cercando di armonizzare
la tipologia di lavoro con le caratteristiche formative della scuola. Le scuole infine, sulla base dei loro autonomi criteri, selezionano i ragazzi nei vari posti messi a disposizione.

I tirocini formativi rappresentano un'occasione per entrare in contatto con il mondo del lavoro e per comprendere il funzionamento della macchina comunale, i partecipanti saranno, infatti, impegnati in diversi ambiti dell’Amministrazione: servizi al cittadino, anagrafe e stato civile, protezione civile, servizi educativi cultura, settore finanziario, risorse umane, edilizia e lavori pubblici, ambiente.

Da quasi 25 anni il Comune di Parma, ogni estate, si avvale di questi giovani collaboratori, che, in modo volontario, scelgono di fare questa esperienza, che può valere loro come credito formativo, può essere riportata nel loro curriculum e soprattutto consente loro di essere parte attiva della Pubblica Amministrazione nella gestione dei servizi al cittadino.

Questo è possibile grazie a una forte sinergia tra comune e scuole, che rafforza la collaborazione e l’interscambio tra enti del territorio, all’interno di un programma di alternanza scuola-lavoro.

I tirocini estivi nel Comune di Parma si differenziano dagli altri tirocini che vengono gestiti nel corso dell’anno scolastico o accademico proprio perché sono una “simulazione a tutto campo” dell’esperienza lavorativa in un’ottica di alternanza scuola-lavoro: l’orario è di 36 ore, i turni sono quelli dei dipendenti del servizio, le assenze vanno documentate, i permessi vanno concordati e recuperati e così via. Le attività che si svolgono, pertanto, sono quelle tipiche dei servizi di assegnazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande