17°

32°

Tutti i temi

Fra Salimbene: il tema di Nico Q.

Fra Salimbene: il tema di Nico Q.
Ricevi gratis le news
0

L'intervista

Venerdì 29 novembre, verso le 9.30 circa, è iniziato il nostro terzo incontro con la Gazzetta di Parma in cui c'è stata l' intervista ad Annamaria Ferrari, caposervizio della Gazzetta di Parma. Noi, solamente per un giorno giornalisti, avevamo preparato già da qualche giorno le domande che avremmo dovuto fare ad Annamaria Ferrari durante l'intervista. Con Annamaria Ferrari sono arrivati anche Luciano Campanini, giornalista della Gazzetta ed ex insegnante della Fra Salimbene, Lucia Bandini, giornalista della Gazzetta, e una fotografa della cronaca della nostra città. Campanini lo avevamo già conosciuto durante i due incontri precedenti, in cui ci aveva spiegato cosa significa essere dei veri giornalisti, ma soprattutto le cose fondamentali per svolgere bene questa professione; mentre, invece, la Bandini non l'avevamo ancora conosciuta. Prima di iniziare l'intervista la fotografa ci ha fatto una veloce foto di gruppo e dopodiché la Ferrari ci ha fatto una piccola introduzione di come è strutturata la cronaca della nostra città e di come sarebbe stata la visita alla sede della Gazzetta, in Via Mantova. Dopo questa breve introduzione, l'intervista si è svolta in modo molto semplice, infatti, Lucia ha iniziato a sorteggiare tutti quelli che avrebbero fatto la propria domanda ad Annamaria Ferrari: tutti quelli sorteggiati si dovevano alzare in piedi, dire il proprio nome, cognome e testata di giornale, di cui facevano parte.

Il primo sorteggiato è Jacopo B. della Gazzetta dello Sport:
D: “Preferisce il giornale cartaceo o quello via internet?”.
R: “Sono due cose molto differenti” ci ha spiegato la Ferrari, “infatti, se si vogliono fare degli approfondimenti è meglio quello cartaceo, ma se si vogliono avere delle notizie più veloci è meglio quello via internet”.

Il secondo ad essere sorteggiato è Pietro F. del Messaggero:
D: “Dove e come è nata la sua passione per il giornalismo?”.
R: “Questa passione è nata quando ancora mi trovavo sui banchi di scuola, scrivendo, ma soprattutto leggendo. Il mio vero sogno, però, è sempre stato quello di diventare una campionessa di sci”.
Subito dopo questa breve risposta, la Ferrari ci ha spiegato che dobbiamo sempre seguire i nostri desideri e sogni e non ciò che ci spingono a fare i nostri genitori o gli insegnanti.

Il terzo ad essere sorteggiato è Matewos M. della Sicilia:
D: “Con lo sviluppo di internet, il giornale lo continueranno a vendere?”.
R: “Il giornale cartaceo sarà sempre venduto, anche se saranno vendute sempre meno copie, siccome su internet le notizie si riescono ad ottenere molto più velocemente”.

Il quarto sorteggiato è Matteo F. del Fatto Quotidiano:
D: “Secondo lei, che cosa c'è da migliorare nella Gazzetta di Parma?”.
R: “Secondo me, all'interno del nostro quotidiano, bisognerebbe fare numerosi cambiamenti, soprattutto nella parte riservata alla cronaca dove ci vorrebbero molti più approfondimenti. Nei prossimi mesi, infatti, cercheremo di fare molti più approfondimenti riguardanti le statue, palazzi e monumenti che si trovano all'interno della nostra città”.

La quinta sorteggiata è Francesca M. del Resto del Carlino:
D: “Che cambiamenti ha notato tra la Nuova Ferrara e la Gazzetta di Parma?”.
R: “Mi sono trasferita dalla Nuova Ferrara alla Gazzetta di Parma, perché il quotidiano parmense, a quell'epoca, era molto più stimolante rispetto a quello di Ferrara”. “Oltretutto”, dice Campanini, “la Ferrari è stata una delle prime donna giornalista ad essere assunta all' interno della Gazzetta di Parma”.

La sesta ad essere sorteggiata è Arianna F. di Libero:
D: “Che studi ha dovuto fare per diventare giornalista?”.
R: “Per diventare giornalista, mi sono laureata all'università di Bologna in Filosofia, anche se sarebbe stato meglio se mi fossi laureata in scienze giudiziarie”.

La settima sorteggiata è Mara L. dell'Eco di Bergamo:
D: “Se non ci sono abbastanza articoli da pubblicare, come fate?”.
R: “Quando succedono pochi fatti di cronaca è molto difficile mandare in stampa gli articoli, a causa di questo cerchiamo di riutilizzare o comunque di fare degli approfondimenti su articoli poco recenti”.

L'ultimo sorteggiato è Alexandru R. del giornale di Brescia:
D: “Quali altri giornali legge oltre alla Gazzetta di Parma?”.
R: “Leggo molti altri giornali oltre alla Gazzetta di Parma, fra cui: la Stampa di Torino, la Repubblica, il Sole 24 Ore, ma anche quotidiani locali, come la Gazzetta di Mantova, quella di Modena, di Reggio e anche l'Eco di Bergamo. Oltretutto leggo e controllo numerosi quotidiani via internet, per controllare se anche gli altri giornali italiani utilizzano alcune notizie presenti all'interno della cronaca della nostra città”.

Dopo quest'ultima risposta da parte della Ferrari, l’intervista si è conclusa, perché il tempo a nostra disposizione era ormai terminato, ma soprattutto perché il lavoro attendeva la Ferrari. A questo punto Lucia Bandini ci ha spiegato un po' quella che sarebbe stata la visita alla sede della Gazzetta e, dopodiché, l’incontro è terminato e non abbiamo continuato la nostra solita lezione.

Niko Q. classe 2E
Fra Salimbene di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti