-1°

tutti i temi

Puccini: il tema di Caterina R.

Puccini: il tema di Caterina R.
0

L'intervista

La classe 2 A dell’I.C. “Puccini” ha intervistato Giuseppe Milano, nell’ambito del progetto “Il quotidiano in classe”. Giuseppe Milano, nato a Firenze, ma con origini trentine, pugliesi e croate, si sente comunque parmigiano al 100%.
E' il coordinatore di Radio-Tv Parma e conduce il telegiornale. Milano ha studiato al liceo scientifico, per poi dirigersi verso il campo architettonico. Vi chiederete da cosa sia partita la passione per il giornalismo... .Beh, mentre studiava, come hobby, parlava alla radio con gli amici, fino a quando questa passione si è trasformata in lavoro. Ovviamente dopo aver studiato, fatto l’Esame di Stato ed essere stato inserito nell’albo professionale. La. Parte dello studio, però, non finisce da giovani o una volta diventati professionisti, ma si continua a studiare e ad aggiornarsi.
Come consiglio ai giovani che vogliono intraprendere la carriera di giornalista, consiglia di leggere tanto, imparare a scrivere e poi proporsi ai giornali; aggiunge anche che ora non ci sono più molte opportunità come una volta, perché c'è internet, quindi le notizie, grazie ad esso, escono più velocemente.
Naturalmente il giornalismo comporta delle responsabilità; per Giuseppe Milano la più importante è il rispetto verso chi ascolta e chi legge; cioè essere obiettivi e non influenzare il lettore con i propri giudizi.
Molto della carriera di Milano è legata a Parma e al Parma, infatti ha iniziato alla Gazzetta di Parma come giornalista sportivo. Spiega che negli articoli di giornale riguardanti lo sport, bisogna arrivare subito al punto, poi si spiega più approfonditamente anche con le proprie emozioni.
Lavorando in campo televisivo, Milano rivela che a volte la Tv è più bella, perché si diventa famosi e spesso si viene riconosciuti; l’emozione nello studio televisivo c'è sempre, ma basta non pensare a chi è a casa che ti guarda...
Come risposta ad alcune domande come: “Com'è la tua vita fuori dal lavoro?”, “Il lavoro è impegnativo?”, “Come si fa a diventare giornalista professionista?”, ha, insistito sul fatto che il mestiere di giornalista è impegnativo e che bisogna essere disponibili 24 ore su 24, perché gli scoop arrivano sempre e a qualunque ora.
E anche se fuori ha una vita normale, come tutti, è sempre condizionato dal lavoro.

 

Caterina R.
2^A Puccini di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria