21°

ricerca

Lo stesso gene controlla lo sviluppo di pene e gambe

Lo stesso gene controlla lo sviluppo di pene e gambe
7

(ANSA) - A regolare lo sviluppo del pene sono gli stessi geni che controllano la formazione degli arti. La scoperta arriva dai risultati pubblicati sulla rivista Developmental Cell e basata sul confronto del patrimonio genetico di numerose specie, dai rettili ai mammiferi.
Coordinata dal gruppo di Douglas Menke, dell’università della Georgia, la ricerca indica che lo sviluppo del pene viene regolato da speciali 'amplificatorì genetici che si trovano nel Dna. Non è facile capire come e dove sia comparso per la prima volta pene nella storia dell’Evoluzione, ma di certo è accaduto in un antenato comune di mammiferi, uccelli e rettili vissuto centinaia di milioni di anni fa.
Studiarne l’evoluzione è molto difficile a causa della quasi totale mancanza di fossili dei genitali esterni; gli unici dati utili arrivano dal confronto del Dna di specie diverse, ma finora non hanno portato a grandi risultati. Le cose sono cambiate recentemente grazie alla scoperta di alcune sequenze di Dna apparentemente silenziose, ma importantissime perchè si comportano come 'amplificatorì genetici e sono presenti in tutti gli animali dotati di genitali esterni, ossia mammiferi, rettili e uccelli.
Finora si riteneva che questi geni amplificatori fossero responsabili esclusivamente dello sviluppo degli arti, ma la loro presenza anche nei serpenti aveva attirato l’attenzione dei ricercatori. «Il fatto che fossero ancora presenti nei serpenti - ha spiegato Menke - ci ha spinto a ripensare alla funzione di queste sequenze di Dna». Analisi più approfondite e confronti genetici tra specie diverse hanno permesso di scoprire che la funzione dei geni amplificatori è molto più complessa di quanto si immaginasse. Si tratta infatti di pacchetti di informazione genetica 'amplificatori di protuberanzè e che prima di tutto controllano lo sviluppo del pene, insieme a quello degli arti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    03 Ottobre @ 06.56

    Dopo la notizia della ragazza che si fa tatuare il nome del fidanzato sull'ano ecco quella del gene che fa sviluppare gambe e pene insieme. Per la redazione della Gazzetta on-line vale sempre più il famoso detto: "quando stai raschiando il fondo del barile è la volta che qualcuno bussa da sotto".

    Rispondi

    • 03 Ottobre @ 07.13

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Non ricordo certe firme (peraltro anonime) nel commentare i molti articoli su altri temi "impegnati": che anche a qualche lettore venga più facile muoversi sul fondo del barile....? Stai tranquillo: non è su queste notizie che viviamo. Ti aspetto alla prossima inchiesta "seria" per commentare

      Rispondi

      • Biffo

        03 Ottobre @ 11.53

        GB, mia nonna, milanese classe 1880, faceva dei risotti impagabili; sul fondo del tegame, a quei tempi, senza Teflon e pietra lavica, il risotto si incollava ed arrostiva deliziosamente. Io pretendevo ogni volta, di raschiare il fondo, che mi piaceva tanto; anche qui, da commentatore miserando e miserevole, secondo Lao, mi sono accodato a chi raschia il fondo del barile Gazzetta. Ahi, pentirommi, e volgerommi indietro, ma invano...

        Rispondi

  • Vercingetorige

    02 Ottobre @ 19.27

    PRECISARE MEGLIO , PREGO ! Intanto i "genitali esterni" li hanno anche le femmine , poi si smentisce quella vecchia credenza popolare , e si deduce che , uno che abbia le gambe lunghe .....Professore , siamo sicuri ?

    Rispondi

    • Biffo

      03 Ottobre @ 05.12

      Se mi mandi la tua mail, ti invio una foto.

      Rispondi

  • Biffo

    02 Ottobre @ 19.01

    Ammè, me pare propio 'na shtrunzada! Come dicevano i Trettre. Io allora dovrei essere un fenomeno da baraccone, tra gambe, braccia e pisello...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

1commento

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery