15°

ricerca

Lo stesso gene controlla lo sviluppo di pene e gambe

Lo stesso gene controlla lo sviluppo di pene e gambe
7

(ANSA) - A regolare lo sviluppo del pene sono gli stessi geni che controllano la formazione degli arti. La scoperta arriva dai risultati pubblicati sulla rivista Developmental Cell e basata sul confronto del patrimonio genetico di numerose specie, dai rettili ai mammiferi.
Coordinata dal gruppo di Douglas Menke, dell’università della Georgia, la ricerca indica che lo sviluppo del pene viene regolato da speciali 'amplificatorì genetici che si trovano nel Dna. Non è facile capire come e dove sia comparso per la prima volta pene nella storia dell’Evoluzione, ma di certo è accaduto in un antenato comune di mammiferi, uccelli e rettili vissuto centinaia di milioni di anni fa.
Studiarne l’evoluzione è molto difficile a causa della quasi totale mancanza di fossili dei genitali esterni; gli unici dati utili arrivano dal confronto del Dna di specie diverse, ma finora non hanno portato a grandi risultati. Le cose sono cambiate recentemente grazie alla scoperta di alcune sequenze di Dna apparentemente silenziose, ma importantissime perchè si comportano come 'amplificatorì genetici e sono presenti in tutti gli animali dotati di genitali esterni, ossia mammiferi, rettili e uccelli.
Finora si riteneva che questi geni amplificatori fossero responsabili esclusivamente dello sviluppo degli arti, ma la loro presenza anche nei serpenti aveva attirato l’attenzione dei ricercatori. «Il fatto che fossero ancora presenti nei serpenti - ha spiegato Menke - ci ha spinto a ripensare alla funzione di queste sequenze di Dna». Analisi più approfondite e confronti genetici tra specie diverse hanno permesso di scoprire che la funzione dei geni amplificatori è molto più complessa di quanto si immaginasse. Si tratta infatti di pacchetti di informazione genetica 'amplificatori di protuberanzè e che prima di tutto controllano lo sviluppo del pene, insieme a quello degli arti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    03 Ottobre @ 06.56

    Dopo la notizia della ragazza che si fa tatuare il nome del fidanzato sull'ano ecco quella del gene che fa sviluppare gambe e pene insieme. Per la redazione della Gazzetta on-line vale sempre più il famoso detto: "quando stai raschiando il fondo del barile è la volta che qualcuno bussa da sotto".

    Rispondi

    • 03 Ottobre @ 07.13

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Non ricordo certe firme (peraltro anonime) nel commentare i molti articoli su altri temi "impegnati": che anche a qualche lettore venga più facile muoversi sul fondo del barile....? Stai tranquillo: non è su queste notizie che viviamo. Ti aspetto alla prossima inchiesta "seria" per commentare

      Rispondi

      • Biffo

        03 Ottobre @ 11.53

        GB, mia nonna, milanese classe 1880, faceva dei risotti impagabili; sul fondo del tegame, a quei tempi, senza Teflon e pietra lavica, il risotto si incollava ed arrostiva deliziosamente. Io pretendevo ogni volta, di raschiare il fondo, che mi piaceva tanto; anche qui, da commentatore miserando e miserevole, secondo Lao, mi sono accodato a chi raschia il fondo del barile Gazzetta. Ahi, pentirommi, e volgerommi indietro, ma invano...

        Rispondi

  • Vercingetorige

    02 Ottobre @ 19.27

    PRECISARE MEGLIO , PREGO ! Intanto i "genitali esterni" li hanno anche le femmine , poi si smentisce quella vecchia credenza popolare , e si deduce che , uno che abbia le gambe lunghe .....Professore , siamo sicuri ?

    Rispondi

    • Biffo

      03 Ottobre @ 05.12

      Se mi mandi la tua mail, ti invio una foto.

      Rispondi

  • Biffo

    02 Ottobre @ 19.01

    Ammè, me pare propio 'na shtrunzada! Come dicevano i Trettre. Io allora dovrei essere un fenomeno da baraccone, tra gambe, braccia e pisello...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia