11°

Cassazione

Masturbarsi in pubblico non è reato: "La Caramella buona" contesta la sentenza

Il presidente Mirabile: "Si ignora il dolore delle vittime"

tribunale toga giuice
Ricevi gratis le news
4

In una recente sentenza, la Cassazione ha stabilito che masturbarsi in pubblico non è più reato. Una decisione criticata da Roberto Mirabile, presidente dell'associazione "La Caramella buona", impegnata contro la pedofilia e la pornografia minorile. Mirabile dice che, in questo modo, la masturbazione in pubblico di fronte a ragazze maggiorenni diventa grave quanto non pagare una multa per sosta vietata. "Non ci siamo proprio". Anche perché - sottolinea - non si tiene conto del dolore delle vittime. 

"Spiace dover apprendere, per l’ennesima volta, che il nostro sistema giudiziario continua a depenalizzare reati comunque odiosi e da non sottovalutare - dice Mirabile in una nota -. Ormai denunciare un furto è quasi inutile, te lo dicono anche le forze di polizia. Stessa cosa per un borseggio, dove normalmente le vittime sono vecchiette che, cadendo rovinosamente a terra, rischiano pure la vita, per pochi euro della pensione appena ritirata alla Posta. Ora dobbiamo pensare che masturbarsi in pubblico e di fronte a delle ragazze, seppur maggiorenni, sia come non pagare una contravvenzione per sosta vietata. Non ci siamo proprio. Fermo restando – e vorrei vedere diversamente! – la distinzione fra atti osceni con minori e no, non capisco con queste decisioni aberranti dove il nostro legislatore voglia arrivare. Pare si ignori il dolore della vittima, la ferita possibile nel suo intimo. Si alza continuamente l’asticella della tolleranza a tutti i costi, anzi a danno della vittima stessa, forse per non affollare le carceri (che ormai mi suona tanto di falso problema), forse per rimarcare ipocritamente la funzione correttiva della pena (ma di quale pena parliamo?). Più probabilmente perché si insinua subdolamente nella nostra politica e magistratura un’idea buonista che vede lacerarsi il confine, ormai sottile e confuso, fra Abele e Caino".  
"Se il nostro sistema giudiziario e politico è ancora quello che sostiene l’impossibilità di stuprare una donna perché porta i jeans - conclude Mirabile - allora preoccupiamoci e non stiamo zitti a subire una doppia violenza, quella del reo e quella dell’istituzione complice". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    09 Settembre @ 04.28

    un altro passo nel baratro tn cui questa nuova società sta precipitando.

    Rispondi

  • Patti

    08 Settembre @ 21.08

    bè ma anche le percosse, penalmente parlando, sono poca cosa!!!!!! BASTA RIEMPIRLI DI BOTTE, 'STI PERVERTITI!!!!!!!!

    Rispondi

  • Berta

    08 Settembre @ 18.27

    Quindi il reato di atti osceni in luogo pubblico è stato cancellato? Perché a questo punto non si capisce a cosa si dovrebbe riferire, visto che uno che defeca davanti alla gente o due persone che tro..ano in pubblico comunque se la giocano fra di loro per un LORO bisogno immediato, non puntano a traumatizzare terzi non consenzienti almeno in modo diretto. Uno che si masturba invece lo fa per provocare chi è costretto a guardare. Due volte mi è successo sugli autobus di Parma, circa quarant'anni fa, di assistere a questo spettacolo penoso. Ma all'epoca , essendo solo una bambina, non ho avuto la forza di reagire, sono scappata spaventata senza riuscire a dire una parola. Ma si sa che le figlie dei politici e dei giudici non salgono sugli autobus urbani...

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Settembre @ 18.01

    La notizia ha lasciato perplesso anche me , ma la Cassazione non ha fatto altro che applicare una Legge proposta dal Governo , approvata dal Parlamento e promulgata dal Presidente della Repubblica. Allora ci si poteva e doveva opporre in sede di discussione . "La caramella buona" si mette a strillare adesso ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS