Speciali

Primo soccorso - Il colpo di sole e i colpi di calore

Primo soccorso - Il colpo di sole e i colpi di calore
0

di Andrea Violi

Il viso arrossato, il respiro affannoso, mal di testa e senso di debolezza: sono questi alcuni dei sintomi che avverte chi prende un colpo di sole. È un problema da non sottovalutare: prendere troppo sole senza le adeguate protezioni può portare anche allo stato confusionale e, nei casi più gravi, alla perdita di coscienza.
Di fronte a una persona che sta male per un colpo di sole o un colpo di calore, si possono mettere in pratica alcuni accorgimenti di primo soccorso.
Nel video allegato a questo articolo, i volontari dell'associazione Seirs simulano il primo soccorso con un paziente che sta male per un colpo di sole. Nel primo minuto si vede un uomo impegnato a pulire un cortile sotto il sole battente, privo di cappello. A un certo punto si sente male e chiama un'altra persona in aiuto. Il primo «soccorritore» provvede subito a far sdraiare l'infortunato, gli slaccia la camicia e soprattutto chiama tempestivamente il 118, spiegando con precisione alla centrale operativa qual è l'emergenza e in quale luogo si è verificata.

LA DEFINIZIONE. Il colpo di calore è provocato da un eccessivo innalzamento della temperatura corporea. È legato a un'insufficiente traspirazione.
Il colpo di sole è provocato dall'esposizione ai raggi solari per un lungo periodo, senza un'adeguata protezione alla testa.
I due problemi sono simili e hanno lo stesso trattamento di primo soccorso.

I SINTOMI.
1) Arrossamento del viso (più marcato nel caso di colpo di sole);
2) Difficoltà nel respiro;
3) Arresto della sudorazione e pelle calda al tatto;
4) Mal di testa, nausea, vomito;
5) Debolezza, sensazione di vertigine;
6) Aumento della temperatura corporea;
7) Stato confusionale, perdita di coscienza e coma (nei casi più gravi).

COSA FARE IN ATTESA DEI SOCCORSI DEL 118.
Il soccorritore occasionale deve premurarsi di trasportare la persona che si sente male in un luogo fresco e aerato. Poi bisogna togliere gli abiti all'infortunato e, se è cosciente, è bene farlo sdraiare sulla schiena, con le gambe sollevate. Sempre che non sia incosciente, ovviamente si può anche fargli bere una bevanda fresca e salina (eventualmente bicchieri di acqua fresca con mezzo cucchiaino di sale). Senza dimenticare di avvertire il 118.
Una telefonata alla centrale operativa è la prima cosa da fare se l'infortunato non è cosciente. In tal caso bisogna metterlo nella posizione laterale di sicurezza, poi raffreddare con asciugamani bagnati con l'acqua il tronco e la testa dell'infortunato. È bene inoltre massaggiare le gambe dal piede verso la coscia e avvolgere la persona con un lenzuolo o un asciugamano bagnato di acqua fredda.

IL VIDEO DI SEIRS. Un uomo sta pulendo il cortile senza essersi messo il cappello e, dopo un po' di tempo, comincia a sentirsi male. Un passante lo soccorre. L'arrivo dell'ambulanza e le spiegazioni di Luigi Iannaccone, presidente di Seirs, cominciano al minuto 1.09. I soccorritori tolgono alcuni abiti al paziente, poi usano il ghiaccio per rinfrescare le parti colpite, poi gli sollevano le gambe. Lo scopo di questa manovra? Aiutare il sangue a fluire dagli arti verso gli organi.

I CONSIGLI DEL DERMATOLOGO. Correliamo a questo speciale sul Primo soccorso un'intervista a un dermatologo dell'ospedale Maggiore, che dà alcuni semplici consigli per evitare problemi quando ci si espone al sole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti