14°

28°

alfieri

Parma non ha paura: "Pizzarotti sì"

Parma non ha paura:
Ricevi gratis le news
13

"Parma non ha paura, Federico Pizzarotti sì".

Inizia così il post del giornalista Luigi Alfieri, che dopo la pubblicazione del libro "Parma non ha paura" ora lancia una sfida al primo cittadino, chiamandolo a un pubblico faccia a faccia sul tema.  Ecco il testo completo:

Parma non ha paura, Federico Pizzarotti sì. Al punto che non risponde neppure alle lettere dei cittadini sulla sicurezza (vedere Gazzetta di Parma del 6 marzo pagina 11). Di sicuro non ha risposto in modo soddisfacente neppure a quella di Luca Dieci. Si dice che sia un gigante del web, il sindaco, che domini Fb, avrà visto che parliamo di lui da un mese... Comunque io lo sfido a un faccia a faccia sulla sicurezza come, dove e quando vuole. Può portarsi i suoi suggeritori e il suo iPad. Spero che i suoi supporter, che vengono a postare cose sulla mia bacheca senza neppure essere miei amici di facebook, e mi fa piacere, perché danno una mano a Parma non ha paura, gli dicano che lo ho sfidato pubblicamente. Io sono qui. Aspetto notizie. Non ha avrà mica paura davvero, signor sindaco?
P.S. Mi scrivono alcuni cittadini che mi dicono di avere ricevuto risposte sulla sicurezza... Spero anche io di avere una risposta alla lettera appello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberta

    19 Marzo @ 16.00

    Pizzarotti non è degno di essere sindaco di Parma. Non riceve i cittadini, non ascolta le loro richieste. Ma che sindaco è? Spero proprio che i cittadini di Parma, abbiano il buon senso di non votarlo più dopo una tale esperienza!

    Rispondi

  • Luigi

    16 Marzo @ 00.21

    Devo dire che i Cecchini a 5 stelle sono ben presenti sul web. Hanno imbrattato un po' tutte le bacheche di insulti nei miei confronti. Questo definisce uno stile. Facendo il giornalista dal 1977 conosco il loro sistema: diffamate, diffamate, qualche cosa resterà. Ma da esperto della comunicazione vi dico: in questo caso non funziona. Mi state facendo un favore confermando che voi e il sindaco avete paura a confrontarvi. Avete paura non perchè io sono l'orco cattivo, ma perché sapete che la gente sa e io ho solo detto il re è nudo. Al caro amico Remedello (ma perché non usi il tuo nome e cognome come faccio io e non ti prendi le responsabilità di attribuire a te stesso ciò che pensi? Tanto io non ti querelo) dico che i danni all'istituzione sindaco li fa chi evita il confronto coi cittadini. Danni molto gravi.

    Rispondi

    • Maurizio

      16 Marzo @ 08.15

      Signor Luigi, le chiedo il motivo per cui ha tanto astio e anche pubblico verso il sindaco e faccio un discorso generale non rivolto a colori politici ma generale perché diciamola tutta, nessun sindaco ha in mano elementi per contrastare la criminalità, non può aumentare il numero delle forze dell’ordine, non può aumentare il numero di mezzi, non ha la forza di espellere coattivamente i clandestini mettendoli sul primo aereo, non ha il potere di cambiare le leggi perché, diciamola tutta, il principale problema sono le nostre leggi che invitano a delinquere invece di fare da deterrente. Non capisco il motivo per cui non sfida il prefetto, non sfida quei parlamentari, anche 5 stelle, che glissano sul tema giustizia o fanno finta di non sapere quello che hanno votato come Pagliari.

      Rispondi

      • Luigi

        16 Marzo @ 12.55

        Nessun astio, sto aspettando la sua risposta a due domande: accetta un faccia a faccia? E' d'accordo con gli insulti che mi vengono rivolti sul web da firme che abitualmente si schierano in sua difesa? Ma lei pensa che Federico non sia in grado di difendersi da solo. Che abbia davvero bisogno del vostro fuoco di sbarramento? Non pensa invece che sia all'altezza della situazione? Capace di ribattere da solo? Di umiliarmi in un dibattito pubblico?

        Rispondi

        • Maurizio

          16 Marzo @ 20.00

          Partiamo dal presupposto che io non sono grillino e non parteggio per nessun partito (lei fa l'errore che fanno molti ma da giornalista non dovrebbe fare, se una persona esprime un parere ecco che viene automaticamente assegnato ad un partito, bene io tendenzialmente sono di sinistra ma ho votato ovuqnue escluso il M5S e il mio politico preferito è un ex leghista, Tosi), a cosa serve un dibattito pubblico con lei? Chi è lei con tutto il rispetto da essere un privilegiato rispetto a gente che ha subito altri furti magari in altro comune? In un dibattito poi che tipo di risposte vorrebbe sentirsi dire? Come ho detto prima un sindaco non può fare nulla per contrastare la criminalità perchè non ha i mezzi, mi trovi un sindaco in italia che abbia risolto il problema, nessuno perchè è impossibile e fino a quando le persone oggetto delle nostre critiche saranno quelle sbagliate non si potrà che peggiorare

          Rispondi

        • 17 Marzo @ 07.24

          REDAZIONE - Non tocca a noi prendere le difese del collega che sicuramente sa difendersi da solo. Ma tanto per far capire il nostro mestiere a chi forse lo sottovaluta come sembra fare lei, credo che in un dibattito pubblico un giornalista può fare esattamente quello che è il nostro mestiere: cioè fare domande. Ad esempio sulla questione "Siamo sicuri che un comune non possa fare di più?". E ad esempio, se sul tema non può fare nulla come dice lei perchè si dovrebbe allora nominare un assessore "alla sicurezza"? Ovviamente, e qui siamo tutti d'accordo con lei, la stessa cosa va fatta, anche in misura maggiore, con i parlamentari.

          Rispondi

  • remedello di sopra

    15 Marzo @ 17.49

    Questa mattina ho inviato un commento in cui definivo (...) Alfieri, a causa del tono fuori misura della sua comunicazione. Se tutti fossimo titolati a sfidare e apostrofare in quel modo il sindaco, credo che delle istituzioni rimarrebbe ben poco. (...) Consideriamo anche che costui interpreta arbitrariamente il sentimento cittadino senza che alcuno lo abbia investito in proposito. Il titolo del suo capolavoro, infatti, andrebbe invertito: Pizz. non ha paura (incoscientemente), ma i cittadini giustamente ne hanno e non sarà un Alfieri a farla passare. Resta la vostra censura, in base alla quale manifesto grande disappunto e tristezza e la decisione di non contribuire più ai commenti

    Rispondi

    • 15 Marzo @ 17.55

      Non si tratta di censura ma di regole. Il diritto di critica non comprende il diritto di offendere qualcuno. Da quando è stato aperto, questo sito non accetta commenti con frasi diffamatorie oppure offese, come certe espressioni che erano contenute in questo commento. Redazione Gazzettadiparma.it

      Rispondi

  • SILENZIOSO

    15 Marzo @ 13.47

    Pizzarotti, da un lato sa di non avere sufficienti risorse culturali per sostenere un contraddittorio, dall'altro è talmente (immotivatamente) pieno di sè che ritiene di non doversi abbassare a parlare del più o del meno con gente non al suo livello...e il suo livello è quello dello statista che non si occupa di furti, ma dei destini del mondo

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    15 Marzo @ 12.29

    giannicesari

    Speriamo che il tanto atteso aggiornamento "Pizzarotti 2.0" arrivi presto. Nelle nuove funzionalità, oltre all'immancabile upgrade del software, si prospettano dei sontuosi balzi in avanti a livello hardware, come il chip vocale che permetterà, tramite la nuova interfaccia utente, di colloquiare "vis-à-vis" con altri umani senza il tramite delle piattaforme di social network. Ecco, li si allora, avremo il tanto agognato incontro, dibattito. Fantastico, finalmente la tecnologia al servizio dell'uomo. A questo punto penso sia lecito porsi una domanda: ma Pizzarotti è Stephen Byerley ("Evidence" - Isaac Asimov, 1946) ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti