11°

29°

Politica

Pizzarotti: "Tutto chiarito, si continua a far polemica sul nulla"

Il sindaco: "Siamo qui per lavorare per la città". Critiche al governo su Tasi ed enti locali

Pizzarotti: "Tutto chiarito, si continua a far polemica sul nulla"
8

Il chiarimento fra Beppe Grillo e il sindaco Federico Pizzarotti è avvenuto, con una telefonata "distensiva" ieri sera. Oggi, in un comunicato stampa, il primo cittadino intende chiudere definitivamente la questione, con una nota a margine sulla questione: "Troppo spesso gli italiani sono più attenti ad un tweet che alle cose che ci accadono attorno. Nonostante ci siano già stati i chiarimenti, si continua a fare polemica sul nulla, e non si pone l’accento sui problemi reali: noi siamo qui per lavorare per la città, l’unico pensiero è quello di far bene perché Parma ne ha bisogno".


IL SINDACO: "GOVERNO RENZI UGUALE AL GOVERNO LETTA, FA PAGARE AI CITTADINI LE COLPE DELLA POLITICA". Il commento sulla polemica nata dal tweet di Grillo era in un comunicato sulla prossima riunione della Giunta dell'Anci, che si terrà domattina. Nella nota, il sindaco critica il governo. 
Ecco il testo del comunicato: 

Domani mattina a Roma si riunisce la Giunta Anci con all’ordine del giorno la valutazione sul decreto enti locali e sull’aumento della Tasi. Una giornata importante in cui sarà presenta anche il sindaco Pizzarotti, utile per discutere della programmazione di proposte che i comuni intendono fare al nuovo governo. “Domani vediamo quanta reale consistenza avrà il governo Renzi – fa sapere Pizzarotti -. A me sembra che rispetto al governo Letta nulla cambi: si aumentano le tasse spostando la responsabilità del prelievo dallo Stato ai comuni. Nulla di nuovo sotto al sole, un film già visto: vogliono che a pagare le colpe della politica siano sempre e solo i cittadini. Questo governo si sta dimostrando tale e quale al precedente, sia per i nomi che lo compongono sia per le iniziative politiche”, continua il sindaco: “La beffa è chiamare municipali queste nuove tasse: se così fosse allora che lascino tutto il gettito ai parmigiani, per consentirci di continuare ad erogare ai concittadini servizi essenziali, riqualificare i nostri parchi, le nostre scuole, le nostre biblioteche e le nostre strade. Ma temo che questo governo cambi solo nome ma non registro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • polastor

    06 Marzo @ 17.06

    Ridicoli. Spero che questo movimento monarchico faccia la stessa fine della Rosa nel Pugno ... cioè sparisca. Se i media smettessero di occuparsi di loro ad ogni telegiornale sarebbero già polvere. Incapaci.

    Rispondi

  • marco850

    06 Marzo @ 13.56

    Questa è la forma più becera della vecchia politica: Grillo lo avrebbe fatto fuori ma non lo ha fatto perchè gli serve dal momento che Parma è l'unica piazza di un certo spessore amministrata dal suo movimento. Se questo è il nuovo che avanza non mi aspetto nulla di buono.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    06 Marzo @ 11.23

    HA RAGIONE PIZZAROTTI ! Le chiacchiere stanno a zero ! Adesso bisognerà vedere se i suoi invitati verranno, e chi verrà........................

    Rispondi

  • LUCIFERO

    06 Marzo @ 10.23

    tutto risolto, avevate dei DUBBI !!!!!

    Rispondi

  • Gianni Costa

    06 Marzo @ 10.03

    Il movimento 5 stelle poteva essere un'alternativa, nei fatti si dimostra una delusione monarchica.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

3commenti

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè Video

incredibile

Con la lingua e il chewing gum fa una tazzina di caffè 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Elezioni 2017

Parlamentare M5S derubato non verrà a Parma: agorà su sicurezza e immigrazione con Ghirarduzzi

A Vittorio Ferraresi sono stati rubati i documenti prima di partire per Parma

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

9commenti

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

3commenti

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

4commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

FERRARA

L'agente ferito da Igor racconta e si commuove: "Mi sono finto morto"

STATI UNITI

E' morto Brezinski, esperto di comunismo alla Casa Bianca

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima