-1°

il web si divide

Grillo-Pizzarotti: sul blog è pareggio

I detrattori del sindaco parlano dell'affaire inceneritore, i suoi sostenitori dei debiti ridotti e di attacchi-autogol

Grillo-Pizzarotti: sul blog è pareggio
Ricevi gratis le news
2

La "polpetta" arriva via blog, e via blog il popolo degli attivisti 5 Stelle si divide. E' al momento un pareggio il nuovo match tra Beppe Grillo e il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, che finisce nel mirino come "l'eccezione" tra le realtà governate dai 5 stelle, che alle Europee hanno fatto registrare maggiori consensi al Movimento rispetto alla media nazionale. Tutti tranne Parma. E qualcosa vorrà pur dire sull'operato amministrativo di questi sindaci, sostiene l'autore - anonimo ma evidentemente approvato dai leader - del post.

E allora anche il popolo dei Meet-up che si scatena. I detrattori di Pizzarotti - da Parma e non solo - puntano sulla sconfitta a tema inceneritore e sulle promesse mancate. Come Mauro: "Pizzarotti è il peggior politico che abbia mai visto. Quando Grillo e Pizzarotti ebbero battibecchi speravo che Pizzarotti venisse cacciato, non per il battibecco, ma perchè mi stà propio sulle palle.
Perchè?
1)Ha detto in TV che un candidato 5 stelle dovrebbe essere conosciuto e/o famoso (vecchia mentalità politichese stile PD PDL FI etc) per candidarsi, mantre nella linea dei 5 stelle ogni cittadino può candidarsi e aspirare a governare.
2)Si è candidato come sindaco dicendo che non avrebbe fatto partire l'inceneritore.
Siccome l'ex "sconosciuto" Pizzarotti ha vinto sopratutto grazie alla politica sull'inceneritore,e dato che l'inceneritore è rimasto vivo e vegeto Pizzarotti doveva dimettersi.
E' inutile che Pizzarotti dica che le leggi non permettevano di chiudere l'inceneritore a causa dei permessi ormai rilasciati etc etc, perchè tu caro Pizzarotti dovevi andare davanti ai cancelli, legarti su una sedia, fare uno sciopero della fame e fare di tutto x la chiusura di tale struttura.
Purtroppo Pizzarotti è un fighetto, lui queste cose non le fà."

Poi ci sono i sostenitori, da Parma e non solo. "Questo é semplicemente e volutamente un attacco a Pizzarotti - scrive Marco- , per giunta chi ha postato non ci ha messo nemmeno la faccia scrivendo il suo nome, poi ci si chiede perche' ogni tanto facciamo ste figure di merda...... Era matematicamente provato che a Parma Pizzarotti avrebbe perso consenso e questo per il semplice fatto che si é preoccupato di risanare il bilancio e di non far fallire il comune piuttosto di provvedimenti dediti a racimolare voti come sono abituati i partiti tradizionali (coloro che il buco lo avevano creato)......L'inceneritore anche se si incatenava non lo fermava, l'unico modo era pagare penali che visto i conti che aveva ereditato, non si potevano permettere......". Rincara la dose - a dimostrare ormai la spaccatura di parte della base verso Grillo e Casaleggio - Augusto: "Caro Beppe... ma Pizzarotti non l'hai scelto tu ? E allora con chi te la prendi ?".

E c'è chi prova a mediare, parlando di autolesionismo, e auspicando un chiarimento. Secondo Pietro, "Il sindaco Pizzarotti deve fare il suo mestiere, governare per cinque anni il comune. La politica a livello italiano ed europeo ci pensa Grillo e gli eletti ai vari parlamenti. Ad ognuno il proprio mestiere.. Secondo Antonella, "Prendersela con Pizzarotti ed alimentare polemiche con lui è un autogol a prescindere. Non possiamo pretendere una linea di condotta omogenea e lineare, perchè ogni realtà è diversa ed un conto sono le parole, un conto i fatti. L'unico appunto che, a mio modesto parere si può fare a Pizzarotti, è che non ha avuto un atteggiamento deciso verso la realtà dell'inceneritore, tendendo a dare la precedenza ai conti piuttosto che alle richieste dei cittadini. E, in un comune con un simile debito, era giustificabile."

Ma il fischio di chiusura della partita Grillo-Pizzarotti ancora non c'è. E potrebbe riservare molti colpi di scena. Anche a Parma.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Puzzi

    04 Giugno @ 08.41

    il rag. Pizzarotti, col suo sorriso inossidabile, ha conquistato quella parte di italiani che ama le brave persone, gentili ed educate, qualunque cosa essi facciano. il rag. Fantozzi, pardon Pizzarotti, però da due anni non fa politica. Si limita a fare le stesse cose che faceva il commissario Ciclosi. Il contabile. La politica non è fatta per lui. Ecco perché chi si aspettava che, almeno in parte, il Sindaco mantenesse le promesse elettorali, si è trovato spiazzato da un personaggio che scrive libri narcisistici, vuole smontare le vele della Ghiaia, si vanta di aver fatto fallire la Spip per ridurre il debito, non paga i dipendenti ma assume un direttore generale, e porta in Consiglio Comunale le veline che gli passa la sinistra (vedi jus soli, testamento biologico, moschea, zingari). Non bastasse, colto da un malanno sottile che si chiama megalomania, si è messo a criticare in ogni occasione Beppe Grillo, invita i candidati sindaci di tutta Italia dimenticandosi di quelli della provincia, si allontana dai valori del Movimento 5 Stelle privatizzando i servizi comunali. Questo è, nel bene e nel male, il rag. Pizzarotti. Io sono rimasto deluso e spero che lui torni a fare il rag. Fantozzi. La politica, quella vera, non fa per lui

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5