-1°

editoriale

Pizzarotti e la tentazione di una corsa solitaria

Pizzarotti e la tentazione di una corsa solitaria
Ricevi gratis le news
23

Per molti non ci sono dubbi: «Pizzarotti farà una lista civica con il suo nome nel simbolo». Per altri, «alla fine resterà nel Movimento 5 Stelle perché la sua uscita non conviene né a lui né a Grillo». Qualcuno arriva a ipotizzare una terza via: «I contatti ci sono già: cerca un accordo con il Pd». Manca un anno e mezzo al giorno in cui i parmigiani saranno chiamati al voto per il Comune. Ma diventano sempre più frequenti le ipotesi su quale sarà il destino del primo sindaco eletto dal Movimento 5 Stelle in un capoluogo di provincia. Lui, Pizzarotti, ovviamente per ora aspetta a fare annunci ufficiali. Una settimana fa, ad Agorà su Tv Parma, non si era sbilanciato ma aveva detto di non sentirsi fuori dal Movimento e di non essere interessato a fare il parlamentare. Ieri ha usato parole analoghe in un'intervista sul Corriere della sera: «E' presto per decidere», ha premesso. Ma - com'è naturale - si augura che ci sia una «continuità» con la propria amministrazione. E, nel caso mancasse la fiducia del Movimento, valuterà se correre da solo. Tradotto: o Grillo, Casaleggio e i vertici dei 5 Stelle cambiano atteggiamento e ci appoggiano, oppure qui si penserà a una candidatura autonoma. I rapporti con Grillo si erano incrinati poco dopo l'arrivo di Pizzarotti in Municipio. Dall'inceneritore in poi è stato un crescendo: le frecciate sul blog, le risposte, spesso stizzite, del sindaco. E così via, di ripicca in ripicca. Uno, Pizzarotti, alle prese con i problemi concreti della città, con le scelte di realpolitik che mal si conciliano con i programmi un po' fumosi del Movimento. Gli altri, Grillo, Casaleggio e compagni, infuriati per le frequenti critiche in arrivo da Parma. Sembrava che si fosse trovato un armistizio con la nomina del nuovo direttorio dei 5 Stelle di cui fa parte anche Luigi Di Maio. I rapporti fra lui e Pizzarotti un tempo erano buoni, tanto da spingere il sindaco a indicarlo come prossimo candidato premier. Ma, a quanto pare, si sono deteriorati rapidamente. In questo clima è improbabile che il Movimento punti di nuovo su Pizzarotti come candidato. Anche se forse nemmeno a Grillo e Casaleggio conviene del tutto cacciarlo senza soluzioni alternative. Da qualche settimana, fuori e dentro il Municipio, si sono rinforzate le voci di possibili contatti fra il sindaco e il Pd nazionale. I principali «indiziati» di simpatie per Pizzarotti sarebbero il ministro Delrio, ex sindaco di Reggio, e il presidente della Regione Bonaccini. Non proprio due pesi piuma dentro il Pd emiliano. Il gruppo consigliare democratico e il partito cittadino erano già da tempo in agitazione e hanno reagito in modo durissimo alla scelta del sindaco di Bergamo Gori di invitare Pizzarotti alla scuola di formazione per i giovani democratici lombardi. Tutto è possibile, ma sembra difficile che da Roma o Bologna si riesca a imporre un'alleanza del genere a chi da tre anni e mezzo non risparmia critiche quotidiane alla Giunta. A meno di laceranti spaccature interne al partito. Senza M5S alle spalle e senza improbabili alleanze con altri partiti, a Pizzarotti per ricandidarsi non resterebbe che creare una lista civica, forse con il suo nome nel simbolo. «Una strada in salita - dice un consigliere di maggioranza - ma se fosse l'unica percorribile...». Pizzarotti potrebbe tentare di sfruttare il vantaggio competitivo che di solito ha un sindaco uscente e provare, con una propria lista, ad arrivare al ballottaggio. Lì ha già dimostrato una volta di essere un avversario difficile. Chiedere a Vincenzo Bernazzoli.

spileri@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fede

    10 Dicembre @ 10.58

    Il suo risultato elettorale sindaco me lo godro' di piu' di una finale NBA.....che serata....ringrazi i suoi assessori......

    Rispondi

  • gigiprimo

    09 Dicembre @ 20.14

    vignolipierluigi@alice.it

    X jack: forse è proprio questo il progetto del pd! Le leccate di del rio e qualche altro del pd, vedi presidenza dei comuni, potrebbero portare alla sua presentazione alle primarie del pd. Sarebbe rieletto? E chi rimarrebbe della giunta? Qualche donna e tri che in pectore hanno l'impronta sinistra, e ce ne sono!

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    09 Dicembre @ 19.55

    giannicesari

    Perchè riproporsi come sindaco? Tante cose belle da fare nella vita....l'astronauta, il Presidente della Repubblica, il Papa, il capo dei Pompieri!

    Rispondi

  • gigiprimo

    09 Dicembre @ 16.51

    vignolipierluigi@alice.it

    X federicot alias 'lesotutte':ha ragione da fine guerra miglioramenti continui fino a Grossi, i eh? Poi la nebbis, eh?

    Rispondi

  • hal

    09 Dicembre @ 15.32

    si nel pd ridicolo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5