bassa est

Sissa, spaccata nel bar: razzia di videopoker

Il titolare del Dop Lavör: «E' il secondo furto. in pochi mesi. E fa ancora più male del primo»

Sissa, spaccata nel bar: razzia di videopoker

L'interno del Bar Arci «Dop Lavör» dopo il raid. Il locale si trova in piazza Roma, nel centro del paese

Ricevi gratis le news
0

C’è un cartello appeso alle porte del Bar Arci Dop Lavör di Sissa. Sopra una scritta con il pennarello nero «Chiuso per rapina».
In realtà il locale ha subito un furto ma «emotivamente – spiega il titolare Samuele Rivara – è come se avessi subito una rapina per la violazione subita e il male che mi ha provocato».

I fatti raccontano dell’ennesimo furto di macchinette ma per Samuele, che da un anno e mezzo si è gettato nell’avventura della gestione del bar insieme alla famiglia, quel secondo colpo in pochi mesi – il precedente è di febbraio – pesa molto di più, come se avesse subito una rapina appunto.
I ladri in realtà hanno atteso che il bar fosse vuoto intorno alle 4 della notte tra giovedì e venerdì. In piazza Roma, proprio nel centro del paese, sono arrivati a bordo di un furgone, poi risultato rubato la stessa notte a Baganzola, e l’hanno utilizzato come ariete per forzare la porta di accesso al Bar Arci Dop Lavör.

Il botto è stato notevole, è scattato l’allarme e in tanti si sono svegliati nel centro di Sissa. Ma i ladri – certamente due, forse era presente anche un terzo uomo sul furgone – hanno impiegato pochi minuti per portare via un cambiamonete e due videopoker, mentre una terza macchinetta non sono riusciti a caricarla e l’hanno lasciata nel bar, insieme a tanti altri danni tra porte forzate, vetri in frantumi e sedie gettate per terra.

Ancora non è stato possibile quantificare l’entità del furto, ma nelle macchinette c’erano sicuramente alcune migliaia di euro. Ora resta da fare la conta dei danni e soprattutto resta tanta paura con cui confrontarsi ogni giorno.
«C’è sempre il timore, specie alla sera, che possa succedere qualcosa di brutto – confida Samuele -. E’ una sensazione bruttissima lavorare in questo modo. Non sai mai quello che può accadere quando stai per chiudere e tornare a casa. E’ una grande delusione e sinceramente passa anche un po’ l’entusiasmo nello svolgere questa attività. Questo secondo furto fa ancora più male del primo. Qui al Bar Arci Dop Lavör siamo prima di tutto una grande famiglia. E’ il locale in cui si ritrovano molti giovani del paese e chi ha compiuto questo gesto non ha colpito solo me, ma idealmente tutti i ragazzi che frequentano questo luogo».
«Di sicuro – aggiunge il barista gettando lo sguardo verso la parete in cui si trovavano cambiamonete e macchinette – per un po’ quel pezzo di muro voglio che resti bianco, senza macchinette. Per fortuna – aggiunge con un sorriso che testimonia comunque la voglia di ricominciare – non hanno toccato la maglia di Messi appesa sopra i videopoker».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti