17°

Comare & co.

La gioia primitiva del blackout

La gioia primitiva del blackout
3

Non ha un perché, ma c’è. Molti di noi, ieri, quando le luci si sono spente, le tv hanno taciuto, gli allarmi preso a ululare e il wifi è saltato, dopo un istante di iniziale smarrimento, hanno sorriso.

Cercare le torce, tirare fuori le candele dalla dispensa, buttare un occhio oltre la finestra e rendersi conto che il buio si era impossessato di tutta la città ha regalato quella piccola emozione che, per alcuni sognatori, val bene il disagio. Forse è un senso di avventura che ci portiamo dietro dall’infanzia: quando la bellezza della luce tremolante di una fiamma e il silenzio che tornava a invadere le case sembrava catapultarci in un grande gioco collettivo, a cui, per una volta, partecipavano anche i grandi. Oggi siamo cresciuti e razionalmente ci rendiamo conto che le difficoltà e i pericoli conseguenti a un blackout del genere sono da rifuggire, ma istintivamente, quando il buio cala, siamo pervasi da un piccolo turbamento estatico. E se la luce non dovesse tornare per ore, giorni? Gli smartphone si scaricherebbero e potremmo considerarci, anche solo momentaneamente, liberi dalla tormenta comunicativa che ogni giorno ci travolge. Niente internet, computer, televisione: per informarci dovremmo andare in auto ad accendere la radio e per comunicare rispolverare un vecchio telefono a fili o, magari, vedere che succede infilando una moneta nella fessura della cabina telefonica. Saremmo a tal punto isolati che molti di noi non dovrebbero nemmeno andare al lavoro, come se fosse caduto un metro e mezzo di neve. In un secondo saremmo catapultati indietro di 100 anni.

Sono bastati una ventina di minuti, ieri, per tornare nella realtà: è stata solo una parentesi fugace, “un’imperfezione del Matrix” direbbero i cinefili. Gli occhi non hanno nemmeno fatto in tempo ad abituarsi allo scuro che già, come una sberla improvvisa, le case e le strade sono tornate a riempirsi di luce. Giusto il tempo di una divagazione romantica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    30 Aprile @ 21.45

    la rivolta di atlante

    BENE SE NE VENISSE UNO AL GIORNO SOTTO SERA ... ORA DI CENA ... S CAPIREBBE MOLTO MEGLIO CHE LA FILOSOFIA DEI "NO" E' UNA COSA MEDIOEVALE ... AL LIMITE DEL PRIMITIVO . NOTAV - NOGLOBAL - NOEXPO - NOLUCE - NORISCALDAMENTO - NOPROGRESSO .... NO... INTELLIGENZA ... FORTUNA CHE NEL PIANETA ESISTE ANCORA UNA STIRPE DI .. ILLUMINATI !!!

    Rispondi

  • maxbonny

    30 Aprile @ 12.15

    Concordo.......da responsabile della sicurezza di struttura sanitaria, la prima cosa è stato accertarmi con una telefonata che fosse partito il gruppo elettrogeno !! ........e dopo ho cercato con tranquillità (e con l'aiuto della funzione torcia del cellulare) una candela da accendere. Sono andato sul balcone con i miei figli, e abbiamo guardato lo spettacolo delle varie zone della città che ritornavano servite dalla corrente elettrica con il bagliore che rimbalzava sul cielo coperto. Bello e romantico sì.......ma forse perché si era tutti convinti che - comunque - il tutto si sarebbe risolto sostanzialmente in breve tempo. Un pelo di angoscia però......diciamocelo.......viene eccome; chi di noi sarebbe pronto a vivere da subito, privo di energia ? E' un po' come il discorso dell'aria; ti accorgi che c'è solo quando ti manca.....!!

    Rispondi

  • LaMicky

    30 Aprile @ 12.15

    ma si, ci siamo goduti un pò di tranquillità, per una volta! evviva il blackout :-)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia