14°

27°

economia

Crowdfunding, tutto quello che c'è da sapere

Crowfunding, le nuove frontiere del finanziamento
3
 

Innanzitutto la definizione: «Il crowdfunding è un nuovo strumento di finanziamento collettivo, alternativo ai mezzi tradizionali di raccolta del credito, che avviene attraverso l’utilizzo di piattaforme informatiche. Le risorse, infatti, provengono dal basso, ovvero da utenti che insieme costituiscono la folla/comunità, alfabetizzata digitalmente, pronta a sostenere un progetto o un’iniziativa di cui sono condivise motivazioni e finalità. In sostanza, viene sfruttata la capacità dei social media di raggiungere, coinvolgere ed emozionare un vasto numero di utenti internet, così facendo, la grande capacità creativa viene canalizzata a vantaggio di un progetto e di conseguenza del creatore che lo propone». A spiegarlo è Alessandra Fiorelli, avvocato in Roma, docente in corsi di specializzazione e master al dipartimento di Economia dell’Università di Parma, esperta di crowdfunding e autrice di pubblicazioni in materia.

Qualche dato: nel mondo la raccolta di fondi tramite questo strumento si attesta attorno a 1,1 miliardi di dollari, mentre nel nostro Paese, a fine 2015, siamo arrivati a circa 23 milioni. Inutile rimarcare le enormi potenzialità. «In Italia esiste ancora un gap - spiega l'esperta - dovuto al digital divide nonché alla diffusione ancora scarsa delle forme di pagamento elettronico per una diffidenza diffusa e una resistenza all’innovazione. Sicuramente il crowdfunding, soprattutto tra i giovani, inizia ad avere un grande appeal. Non solo. Molte associazioni di imprese o sportive, si rendono conto dell'importanza del veicolo, per reperire finanziamenti nel mondo degli associati e per avere visibilità. In Inghilterra chi vuol aprire una birreria o un bar lo utilizza normalmente. Certo, la cultura è differente. A Londra 15 anni fa era assolutamente naturale comprare il latte con la carta di credito. Anche nel nostro Paese qualcosa sta cambiando, tuttavia si paga ancora lo scotto di una digitalizzazione più scarsa e di una popolazione che legge e si informa ancora poco rispetto agli altri paesi.

Equity Il crowdfunding finanzia iniziative proposte su piattaforme on line. Si va dalle campagne di beneficenza, a quelle di sostegno all'arte, alla ricerca, fino ad arrivare a progetti imprenditoriali, ad esempio le start-up. In Italia è stato regolamentato un tipo di crowdfunding, che ha il controllo di Consob: si chiama equity. Questa modalità entra in gioco quando è necessario strutturare dal punto di vista societario. «Facciamo un esempio - spiega la Fiorelli -: stiamo per avviare un progetto e pensiamo di creare una start-up. Nel momento in cui decidiamo di avviare una campagna di equity, nel rispetto dei parametri Consob e dunque nei termini di una regolamentazione ben precisa, gli investitori che partecipano alla campagna avranno in cambio azioni della società che andiamo a costituire. Possiamo definire tagli da 50, 100, 200 euro e in base al tipo di intervento i sostenitori avranno diritto agli utili, al voto e così via. Questa è una formula che generalmente i privati non scelgono, sono piuttosto le realtà già strutturate ad adottarla. Proprio di recente la Consob ha modificato il regolamento per l'equity con il chiaro intento di favorirne maggiormente la diffusione.

Reward Il modello di reward crowdfunding è il più diffuso al mondo. «Nasce un'idea, viene predisposto un business plan per avviare una campagna di raccolta fondi - spiega l'avvocato Fiorelli -. Il progetto viene caricato su una piattaforma web smart e inizia un'attività intensa di comunicazione e di aggiornamento del profilo. Durante le mie lezioni all'Università faccio sempre un esempio: mettiamo di voler costruire magliette per andare sulla luna. Il progetto piace e decidiamo che per poter brevettare un tessuto hi-tech adatto occorre un investimento in ricerca e una minima produzione di 100 pezzi. Servono almeno 60 mila euro che la banca non ci concede. Possiamo finanziarci con una campagna di funding. Spieghiamo alle persone come verranno utilizzate le risorse e daremo una ricompensa, un reward: ad esempio gadget. Procediamo scegliendo la formula “all or nothing”. La somma target del finanziamento deve essere raggiunta entro un periodo di tempo prefissato, generalmente impostato dalla piattaforma web, prima che venga effettuata la transazione finanziaria.

Il ruolo dell'università Per avviare operazioni di crowdfunding servirebbero poli specializzati di ricerca all'università e formazione su come si crea e si sviluppa una start-up. Spesso tra gli ideatori del progetto e gli utenti finali che aderiscono c'è un gap, perché secondo le statistiche non c'è ancora la completa capacità di veicolare le informazioni corrette e di creare uno spirito partecipativo, il giusto sentiment».

Trasparenza Possibili frodi? «Non ce ne sono state - assicura l'esperta - la trasparenza è massima. Secondo un'idea americana non c'è posto migliore per scoprire le frodi se non internet. La rete ti spara tutto, nel bene del male e soprattutto ti scova subito. I soldi sono bloccati per tutta la durata della campagna e ci sono parametri precisi nella lettera d'accompagnamento del business plan. Prima di caricare un progetto la piattaforma fa uno screening e al termine si trattiene una commissione. Ha tutto l'interesse a ospitare idee valide e corrette».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    31 Marzo @ 17.39

    federicot

    Poi non è un credito...checchè ne dica la docente. Il crowdfunding spesso e volentieri è a fondo perduto: tante piccolissime donazioni che non devono essere restituite. Vedete ad esempio la piattaforma kickstarter. Certamente se il progetto è "buono " è possibile che ci siano finanziatori interessati ad investire.

    Rispondi

  • federicot

    31 Marzo @ 17.36

    federicot

    intanto c'è da scrivere correttamente il titolo...

    Rispondi

    • 31 Marzo @ 17.40

      Era un refuso. E' stato corretto. Grazie per la segnalazione. Redazione Gazzettadiparma.it

      Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Televisione

Benedetta Mazza fuori da «Pechino Express»

Samuele Bersani rinvia tour, problema a corda vocale

musica

Samuele Bersani rinvia il tour: problema a una corda vocale

Notiziepiùlette

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

PALLAVOLO

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

Inquinamento

Sigilli alla maxi discarica abusiva

Petizione

Firme contro le nuove corsie dei bus

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Dilettanti e giovanili, società premiate

Fidenza

E' morta la maestra Caraffini

Protesta

I coltaresi: «No allo spostamento degli uffici comunali»

Tv

Valentina, la regina delle torte

Parma

Legionella nel quartiere Montebello: 14 casi. Ecco le precauzioni da prendere

Collecchio

A Gaiano il commosso addio a Leonardo, ucciso da una malattia a 42 anni

Anteprima Gazzetta

Lungoparma, raccolta firme contro le corsie preferenziali Video

1commento

Testimonianza

Motore in fiamme durante il decollo: «Mezz'ora di terrore»

ciclismo

Malori, che sfortuna: caduta in gara e frattura alla clavicola

tg parma

Aeroporto: resta il volo per Trapani Video

1commento

A1

Incidente in A1: traffico in tilt per ore tra Fidenza e Piacenza

Parma Calcio

Simonetti: "A San Benedetto del Tronto servirà un Parma aggressivo"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Lettera di un onesto a un farabutto

4commenti

EDITORIALE

Hillary vince ai punti. Non è detto che basti

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Identificato l'uomo trovato morto in un canale

Palermo

Botte agli alunni di seconda elementare: arrestate tre maestre Foto

SOCIETA'

Gazzareporter

Giocoliere al semaforo Foto

Casa della Fotografia

Concorso: foto in bianco e nero per raccontare Parma

SPORT

Calciomercato

Il Valencia nelle mani di Prandelli

Calcio

Simeone: "Potrei non rinnovare"

CURIOSITA'

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

INTERVISTA

Gianni Bella: «In tv per Mogol»