10°

Bla bla bla Platinette

"Parma è elegante per definizione, senza museo della moda"

Parma è elegante per definizione. Eppure, non c'è manco un museo della moda

Platinette

3
 

E' perlomeno inconsueto e piacevolmente inatteso che, nel giro di una manciata di giorni, mi siano arrivati ben due inviti due per partecipare ad iniziative che hanno come scopo di «rigenerare» la nostra città, facendo leva sulle sue caratteristiche precipue e non «abbandonandola» ad una lenta agonia...Se c’è mobilitazione perché ciò che abbiamo di meglio non venga svenduto e ammorbato dall’indifferenza, è un dovere, oltre che un entusiasmante avventura, mettersi a disposizione, ciascuno col proprio carico di esperienze e specialità, affinché sia la solida base su cui siamo imbattibili (prodotti del territorio, buon cibo, qualità della vita e benessere diffuso), non siano i soli «perni» sui quali smuovere le acque...E allora ben vengano le proposte, gli incontri, i «comitati», i gruppi di lavoro, ben torni la «creatività», anche nelle circoscrizioni, nei quartieri (ma anche a «Palazzo», ovvio); abbiamo un mare di fogli bianchi da riempire, mille idee che cercano mecenati o semplici investitori, abbiamo un glorioso passato non solo da ricordare con la nostalgia come fosse un rimpianto, ma dobbiamo muoverci perché chi ha fatto grande la città ieri sia un punto di partenza verso nuovi obbiettivi. Parma è versatile e si presta ad essere «declinata» in modi assai differenti: è elegante per definizione e status eppure non c’è manco una mezza «casa della moda», un museo sartoria (con annessi eventi), che conservi un (nemmeno tanto immaginario) guardaroba grande un secolo, che vada dalle Sorelle Fontana a Guru di Matteo Cambi, e che diventi laboratorio per chi pensa di poter fare un «taglia e cuci» che spinga avanti tenendo conto di quel che è stato, così come è quasi delittuoso che la città di Bertolucci, Franco Nero, solo per citarne alcuni, non sia più un «set» per il cinema e nemmeno uno scenario sul quale invitare a inventare sceneggiature o copioni con Parma protagonista. Se non si vuole finire nel triste anonimato di una delle tante meste città della provincia italiana, sta per arrivare il momento giusto per darsi da fare: Io ci sto, e senza doppi sensi...

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Berta

    05 Aprile @ 10.05

    Dalle sorelle Fontana a Guru, con il Nulla in mezzo. Per cui scartando Guru, che non è certo meritevole di un museo della moda per quelle quattro ridicole magliette che ha disegnato e realizzato con materiali di scarto made in China, Parma a livello nazionale ha avuto SOLO le sorelle Fontana, e quasi un secolo fa. Che poi il loro successo e la fama li hanno raggiunti a Roma. Direi un po' pochino per pensare addirittura a un museo della moda e del costume in città visto che non aveva neanche una tradizione tessile nel XIX secolo né di design nel XX. Che stupidaggini! Che c'entra Parma con la moda?

    Rispondi

  • antonio

    04 Aprile @ 23.09

    Se Platinette e anche Cambi possono dare una mano a rigenerare una città vuol dire che siamo proprio irrecuperabili

    Rispondi

  • Biffo

    04 Aprile @ 18.25

    Ma certo, per riqualificare parma è senza meno necessario un Museo della Moda. Mi viene in mente, a leggere le opinioni superbe di Platinette, quella canzoncina, che faceva: E Pippo, Pippo non lo sa, ma quando passa ride tutta la città…

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

CALCIO

Parma, i conti tornano

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

foto dei lettori

Fontana di Barriera Repubblica

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

Cina

Incendio in un hotel, almeno tre morti e 10 feriti Video

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia