22°

34°

FISCO

Imu, non è finita: guida al calcolo

Vademecum per un'imposta dura a morire: entro il 24 gennaio l'ultima scadenza

Imu, non è finita: guida al calcolo
1

L’Imu non trova pace. Seppure sia un’imposta che il 31 dicembre sparirà, ancora non ha trovato una forma definitiva per l’abitazione principale. Chi pensava di non dover pagare l’Imu sulla prima casa si è sbagliato. L’esenzione decisa dal Governo in materia di Imu sull’abitazione principale, non è totale per tutti i contribuenti. Il D.L.133 del 2013 stabilisce che la seconda rata sia dovuta, qualora il comune abbia deliberato per l’abitazione principale un’aliquota maggiore di quella base. L’aliquota base è pari al 4 per mille. In presenza di un’aliquota superiore, l’Imu deve essere versata nella misura del 40 per cento della maggiore imposta, determinata dall’aliquota deliberata dal Comune e quella base. La scadenza del pagamento del 40 per cento è fissata per il 24 gennaio 2014. L’Imu in ogni caso è dovuta sull’abitazione principale per gli immobili accatastati nelle categorie A/1 , A/8, ed A/9.

L’agevolazione
E’ equiparata all’abitazione principale, quella che con delibera comunale è non locata e di proprietà di anziani o disabili residenti in ricoveri. Il regolamento Imu del Comune di Parma nulla dice per l’abitazione di italiani residenti all’estero e l’abitazione concessa in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado (figlio). Pertanto in queste ultime due ipotesi gli immobili sono soggetti all’Imu intera essendo considerati non abitazione principale. Sono invece compresi nelle abitazioni principali: gli immobili IACP, gli immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa, gli immobili dei soggetti appartenenti alle forze armate, polizia, vigili del fuoco, funzionari di prefettura, e gli immobili assegnati al coniuge separato o divorziato in base a provvedimento del giudice. Per abitazione principale si intende quella nella quale il soggetto dimora e risiede anagraficamente. Questi due requisiti devono coincidere.

Le fattispecie
L’agevolazione della mini IMU oltre che all’abitazione principale si applica anche alle pertinenze dell’unità immobiliare considerata abitazione principale. Il riconoscimento di pertinenza dell’abitazione principale è , tuttavia, limitato ad una sola unità per ciascuna delle seguenti categorie catastali :
 C/2 (magazzini)
 C/6 (rimesse e garage)
 C/7(tettoia)
Nel caso in cui alcune stanze dell’abitazione principale siano state concesse in locazione, l’unità immobiliare non perde la qualifica di abitazione principale. Se due coniugi non separati abbiano residenze anagrafiche distinte in due Comuni diversi, le due unità immobiliari usufruiscono entrambe delle agevolazioni di legge. E’ ovvio che oltre la residenza anagrafica ci sia la dimora abituale. Nel caso in cui, invece, i coniugi non separati abbiano residenza diversa, nell’ambito del medesimo Comune, in due diverse unità immobiliari possedute, solo uno dei due immobili beneficerà dell’esonero dall’Imu. L’esonero compete ad una sola unità immobiliare adibita ad abitazione principale. Ne consegue che in presenza di due appartamenti contigui ma distintamente accatastati, l’agevolazione compete ad uno solo dei due. Al fine di determinare il debito IMU sono stati introdotti due tipi di detrazione:
 una detrazione fissa per la prima casa pari a 200,00 euro;
 una ulteriore detrazione di 50,00 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni e se a carico.

Esempio di calcolo
 Valore catastale dell’immobile 1.000,00 euro.
 Rivalutazione rendita catastale (5 per cento) (1.000,00 x 5 per cento) = 1.050,00
 Rendita catastale rivalutata con coefficiente moltiplicatore (160) (1.050,00 x 160) = 168.000,00
 Imu ad aliquota ordinaria (4 per mille) (168.000,00 x 4 per mille) = 672,00
 Imu con aliquota fissata dal Comune di Parma (6 per mille) (168.000,00 x 6 per mille) = 1.008,00
 Detrazioni spettanti: detrazione fissa 200,00 euro ulteriori detrazioni 50,00 euro per ogni figlio a carico. Ipotizzando la mancanza di figli si applica la sola detrazione fissa di 200,00 euro.
 Imu Comune di Parma (1.008,00 - 200,00) = 808,00
 Imu ordinaria (672,00 - 200,00) = 472,00
 Maggiore Imu (808,00 - 472,00) = 336,00. Su questo importo si deve pagare il 40 per cento pari a 134,40 euro.
 Il versamento deve essere effettuato entro il 24 gennaio 2014.

(Corrado Ghezzi)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 29 Dicembre @ 10.36

    Nel calcolo c'è qualche cosa che non mi convince; la detrazione di 200 € sparisce ! (1.008,00 - 200,00) - (672,00 - 200,00) = 336,00 equivalente a 1.008 - 672. Potete confermare la Vostra esattezza di calcolo ! Grazie Giorgio Rossi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse