14°

TARIFFE

Arriva il 2014, aumenta la luce

Da gennaio +0,7% per finanziare le agevolazioni alle imprese

Arriva il 2014, aumenta la luce
2

Fermo il gas. I consumatori attaccano: dalla spesa alle assicurazioni stangata di 1.384

 

Alfonso Abagnale
Nuovo anno di rincari per la famiglia italiana. Dal primo gennaio le tariffe per la luce aumenteranno dello 0,7%, secondo quanto ha stabilito l’Autorità per l'energia, che ha tuttavia lasciato invariate quelle del gas. L'aggravio per una famiglia media sarà pari a 4 euro su base annua per quanto riguarda i costi della luce ma, mettendo insieme tutte le voci di spesa e secondo i calcoli di Adusbef e Federconsumatori che parlano di «stangata», il rincaro complessivo per il 2014 sarà di 1.384 euro a famiglia.
L'incremento dello 0,7% della bolletta elettrica della famiglia tipo è determinato dall’introduzione dal mese di gennaio di un nuovo onere generale di sistema, la componente «Ae», per finanziare le agevolazioni alle imprese manifatturiere con elevati consumi di energia elettrica introdotte dalla legislazione, spiega l’Autorità per l’energia. Il nuovo onere è stato infatti inserito in seguito a una legge varata dal precedente governo Monti, che ha stabilito nuovi criteri per la definizione di aziende «energivore» basati sull'incidenza del costo di energia sul volume complessivo d’affari.
Questa componente, da sola, ha determinato un incremento dell’1,6% della spesa complessiva tutta legata agli oneri generali di sistema, a cui si aggiunge un leggero incremento dello 0,3% delle tariffe per i servizi di trasmissione, distribuzione e misura riferibili a componenti «amministrate» della bolletta: questi aumenti sono stati controbilanciati da un forte calo dei costi del chilowattora (-1,2%) riferito invece a un’attività in libera concorrenza, sottolinea l’Autorità.
Le associazioni dei consumatori aggiungono che i rincari riguarderanno, fra gli altri, il settore alimentare (+5% per un costo annuo di 327 euro a famiglia), trasporti (+81 euro), carburanti (+108 euro), assicurazione auto (+53 euro), servizi bancari (+61 euro) per una batosta totale di 1.384 euro.
Le ragioni di questi nuovi aumenti «non sono solo legate alle solite volontà speculative ma anche a nodi irrisolti della nostra struttura economica, in tema di competitività e di oppressione burocratica» e ai «servizi pubblici che scaricano sprechi, inefficienze e clientelismo su prezzi e tariffe», spiegano Adusbef e Federconsumatori, sottolineando che si tratta di «aumenti insostenibili che determineranno nuove e pesantissime ricadute sulle condizioni di vita delle famiglie e sull'intera economia».
Fra tanti rincari arriva però una nota positiva con le Poste che smentiscono qualsiasi aumento delle tariffe. Poste Italiane «non ha intenzione di aumentare le tariffe. Non c'è in programma alcun aumento» per francobolli di lettere e raccomandate, ha dichiarato Romolo Giacani, responsabile rapporti con i consumatori di Poste Italiane.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Demianlee

    29 Dicembre @ 12.23

    Gia quello che dovrebbe essere un servizio a prezzo politico (come la sanità, la casa e l'istruzione) è diventato un mezzo grazie alle privatizzazioni per garantire un reddito ad un ceto parassitario (non produttivo) che vive grazie alla finanza. poi ci si mette anche lo stato con taglieggiamenti vari su ciò che è gia troppo costoso. Ormai quando arriva una bolletta si incrociano le dita. E' tutto da rifare. I soliti "ridicoli" complottisti nei primi anni del 2000 parlavano di una crisi sistemica ed epocale che ci avrebbe definitivamente impoveriti, spiegandone chiaramente le dinamiche e tutti gli ridevano dietro. Ora dicono che il fondo non è ancora stato toccato. Aspettiamo di toccarlo per reagire? Continuiamo a credere che il problema sia il marocchino, il barista che non fa lo scontrino o l'infame ladruncolo politico che rispetto a bruxelles e al sistema bancario ci ruba le briciole?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Dicembre @ 10.30

    TRADUZIONE DAL POLITICHESE ALL' ITALIANO : il governo dà finanziamenti agli industriali e li fa pagare a noi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

1commento

processo aemilia

Traffico di yacht e gruppi russi: quegli incontri a Parma della 'ndrangheta Tg Parma

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salute

Studio Efsa: 25mila morti all'anno in Europa per la resistenza dei batteri agli antibiotici

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

11commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv