22°

32°

TARIFFE

Arriva il 2014, aumenta la luce

Da gennaio +0,7% per finanziare le agevolazioni alle imprese

Arriva il 2014, aumenta la luce
Ricevi gratis le news
2

Fermo il gas. I consumatori attaccano: dalla spesa alle assicurazioni stangata di 1.384

 

Alfonso Abagnale
Nuovo anno di rincari per la famiglia italiana. Dal primo gennaio le tariffe per la luce aumenteranno dello 0,7%, secondo quanto ha stabilito l’Autorità per l'energia, che ha tuttavia lasciato invariate quelle del gas. L'aggravio per una famiglia media sarà pari a 4 euro su base annua per quanto riguarda i costi della luce ma, mettendo insieme tutte le voci di spesa e secondo i calcoli di Adusbef e Federconsumatori che parlano di «stangata», il rincaro complessivo per il 2014 sarà di 1.384 euro a famiglia.
L'incremento dello 0,7% della bolletta elettrica della famiglia tipo è determinato dall’introduzione dal mese di gennaio di un nuovo onere generale di sistema, la componente «Ae», per finanziare le agevolazioni alle imprese manifatturiere con elevati consumi di energia elettrica introdotte dalla legislazione, spiega l’Autorità per l’energia. Il nuovo onere è stato infatti inserito in seguito a una legge varata dal precedente governo Monti, che ha stabilito nuovi criteri per la definizione di aziende «energivore» basati sull'incidenza del costo di energia sul volume complessivo d’affari.
Questa componente, da sola, ha determinato un incremento dell’1,6% della spesa complessiva tutta legata agli oneri generali di sistema, a cui si aggiunge un leggero incremento dello 0,3% delle tariffe per i servizi di trasmissione, distribuzione e misura riferibili a componenti «amministrate» della bolletta: questi aumenti sono stati controbilanciati da un forte calo dei costi del chilowattora (-1,2%) riferito invece a un’attività in libera concorrenza, sottolinea l’Autorità.
Le associazioni dei consumatori aggiungono che i rincari riguarderanno, fra gli altri, il settore alimentare (+5% per un costo annuo di 327 euro a famiglia), trasporti (+81 euro), carburanti (+108 euro), assicurazione auto (+53 euro), servizi bancari (+61 euro) per una batosta totale di 1.384 euro.
Le ragioni di questi nuovi aumenti «non sono solo legate alle solite volontà speculative ma anche a nodi irrisolti della nostra struttura economica, in tema di competitività e di oppressione burocratica» e ai «servizi pubblici che scaricano sprechi, inefficienze e clientelismo su prezzi e tariffe», spiegano Adusbef e Federconsumatori, sottolineando che si tratta di «aumenti insostenibili che determineranno nuove e pesantissime ricadute sulle condizioni di vita delle famiglie e sull'intera economia».
Fra tanti rincari arriva però una nota positiva con le Poste che smentiscono qualsiasi aumento delle tariffe. Poste Italiane «non ha intenzione di aumentare le tariffe. Non c'è in programma alcun aumento» per francobolli di lettere e raccomandate, ha dichiarato Romolo Giacani, responsabile rapporti con i consumatori di Poste Italiane.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Demianlee

    29 Dicembre @ 12.23

    Gia quello che dovrebbe essere un servizio a prezzo politico (come la sanità, la casa e l'istruzione) è diventato un mezzo grazie alle privatizzazioni per garantire un reddito ad un ceto parassitario (non produttivo) che vive grazie alla finanza. poi ci si mette anche lo stato con taglieggiamenti vari su ciò che è gia troppo costoso. Ormai quando arriva una bolletta si incrociano le dita. E' tutto da rifare. I soliti "ridicoli" complottisti nei primi anni del 2000 parlavano di una crisi sistemica ed epocale che ci avrebbe definitivamente impoveriti, spiegandone chiaramente le dinamiche e tutti gli ridevano dietro. Ora dicono che il fondo non è ancora stato toccato. Aspettiamo di toccarlo per reagire? Continuiamo a credere che il problema sia il marocchino, il barista che non fa lo scontrino o l'infame ladruncolo politico che rispetto a bruxelles e al sistema bancario ci ruba le briciole?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Dicembre @ 10.30

    TRADUZIONE DAL POLITICHESE ALL' ITALIANO : il governo dà finanziamenti agli industriali e li fa pagare a noi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti