10°

18°

Politica

Il governo salva le detrazioni fiscali

Non ci sarà il "taglio lineare" già previsto dalla Legge di stabilità

Il governo salva le detrazioni fiscali

Il presidente del Consiglio Enrico Letta

0

 

Salvi gli sconti del fisco. Circa 160 miliardi che i contribuenti per motivi svariati (dai carichi familiari fino al mutuo casa o alle spese veterinarie) non versano all’erario. Almeno per il momento.

Il ministero dell’Economia, dopo giorni di polemiche e incontri serrati anche tra il premier Enrico Letta e il ministro Fabrizio Saccomanni, infatti annuncia: non ci sarà il taglio "lineare" alle detrazioni fiscali (dal 19 al 18% e poi al 17) come previsto dal famigerato comma 576 della Legge di Stabilità che infatti sarà abrogato. E invece i risparmi attesi (comma 575, e cioè 488 milioni nel 2014, circa 700 nel 2015 e altri 500 nel 2016) arriveranno aumentando il target di Carlo Cottarelli, il commissario alla Spending Review.

E riparte intanto la guerra sulle e-Cig: il Tar del Lazio concede la "sospensiva temporanea" alla parte del decreto che riguardava le autorizzazioni per i depositi. Questo secondo i produttori di Anafe (Confindustria) mandava in un «limbo normativo» anche l’imposta del 58,5% su e-Cig ed accessori. Ma i Monopoli dicono: no, l’imposta è comunque dovuta. Si – ribatte Anafe – «ma su cosa visto che è saltata l’autorizzazione?». Insomma è guerra aperta e un’ulteriore puntata è attesa per il 5
febbraio quando il Tar dovrà pronunciarsi su un’altra richiesta di sospensiva. Stavolta proprio sul regime fiscale.

Sul fronte fiscale si decide intanto che si taglieranno le spese e non si toccheranno le detrazioni. Ma certo una "revisione" è d’obbligo. Dopo che anche il Fondo monetario internazionale ha evidenziato la necessità di una riforma per le oltre 700 voci presenti nell’ordinamento fiscale italiano. Indicando in almeno 60 miliardi la cifra 'aggredibilè.

E così ora si guarda con maggior attenzione alla delega fiscale. Delega un po' "dimenticata" in Parlamento (è attualmente in seconda lettura in Senato e deve tornare "modificata" alla Camera per la terza e forse ultima lettura). Viceversa per intervenire evitando il taglio delle detrazioni i tempi sono comunque stretti. Dovrebbe arrivare infatti comunque entro il 31 gennaio il decreto che cancellerebbe il comma 576 delle Stabilità affidando a Cottarelli il compito di reperire le risorse. Il Governo – spiega il Mef – ritiene che la sede più opportuna per esercitare l’intervento di razionalizzazione delle detrazioni, così come previsto dal comma 575 della legge di Stabilità 2014, sia la delega fiscale attualmente in approvazione in Parlamento. A tal fine, anche con l’obiettivo di evitare qualsiasi ulteriore aggravio fiscale, il Governo provvederà, con apposito provvedimento, ad abrogare il comma 576 della legge di Stabilità 2014 e di conseguenza non vi sarà alcuna riduzione delle detrazioni attualmente in vigore. «E' un primo segnale di un definitivo orientamento verso la politica dei tagli anzichè la politica delle tasse» – spiega il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta. Anche se appunto «un riordino delle detrazioni è quasi necessario ma lo faremo con calma e serenità in Parlamento, all’interno della delega fiscale, evitando i tagli lineari». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

6commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery