13°

30°

chiusura

Cgil: preoccupazione per il Billa

Cgil: preoccupazione per il Billa
1

La segreteria territoriale Filcams Cgil e le rappresentanze dei lavoratori manifestano la loro preoccupazione per lo stato di incertezza nel quale versano i 37 Lavoratori del punto vendita Billa di Parma ubicato nell'Oltretorrente.

L'Azienda ha infatti comunicato la decisione del Gruppo Rewe di abbandonare il mercato italiano per quanto riguarda il segmento supermercati dopo aver ceduto numerosi punti vendita ad altri operatori, motivando tale scelta come una mera strategia commerciale stante la dichiarata impossibilità, secondo le stime interne, di raggiungere una posizione di rilievo sul mercato.

L'apertura della Procedura di Mobilità per i dipendenti dei punti vendita dello scorso 19 febbraio, ha sancito definitivamente l'irrevocabilità della scelta del Gruppo Rewe, che però contrariamente alle dichiarazioni profuse negli ultime mesi, intende continuare ad investire nei punti vendita a marchio Penny Market, anch'essi del Gruppo Rewe, perseguendo pertanto, nei fatti, una politica del Gruppo Rewe di investimento nel mercato italiano del discount.

Nell'ultimo incontro del 2 aprile scorso tra l'Azienda e le OO.SS. nazionali sono emerse dichiarate manifestazioni di interesse di almeno due potenziali acquirenti che ad oggi tuttavia hanno ripensato alla loro posizione, secondo quanto riferito negli ultimi incontri sindacali, a causa del rifiuto dei proprietari dell'immobile di discutere un affitto ad oggi strabiliante: 270mila euro annui solo per lo spazio supermercato.

La parola fine quindi per i 37 lavoratori ed anche per parte del commercio dell'Oltretorrente la scrivono i proprietari dell'immobile, sancendo la forse inevitabile disdetta dei locali da parte dell'Azienda.

La segreteria territoriale Filcams Cgil, pertanto, auspica un incontro urgente tra le parti con il coinvolgimento anche della Istituzioni al fine di individuare le possibili soluzioni per il futuro dei lavoratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    17 Aprile @ 17.29

    Gli unici che fanno affari in questa zona dell'Oltretorrente sono i Kebabbari e i locali che aprono di notte. E' qui che gira il commercio dell'alcol e altre cose.Questi locali hanno infestato questa parte dell'Oltretorrente e continuano a nascere come funghi allontanando progressivamente molti residenti a partire dalle Famiglie con bambini. Come si può vivere con gente che urla tutta la notte, che urina per strada ecc....Considerando che molti piccoli locali non hanno spese di gestione a partire dalla tassa sui rifiuti viste le microscopiche dimensioni mentre gli è consentito di scaricare sulla pubblica via tutti i problemi,chi deve operare con una struttura organizzata come era il Billa fa molta più fatica a gestire il conto economico venendo a mancare progressivamente i cittadini e le loro famiglie.Trasformare una zona della città in un divertimentificio alla lunga viene a costare sopratutto per le attività tradizionali e oggi si cominciano a vedere i risultati .Il costo dell'affitto richiesto è sicuramente una cifra di tutto rispetto,ma se si considera che molti buchi pagano affitti superiori ai 1000€ al mese forse in proporzione non so se sia molto più alta. Quello che è certo è che i margini di guadango sono nettamente inferiori.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca

festa

Il Mastiff cambia timoniere: bentornato Luca Gallery

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

cinema

A Cannes un trionfo italiano: la Trinca miglior attrice

ARRABBIATO

Risate

Si infuria con l'autista...poi succede l'istant karma Video

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

E' morta l'anziana investita in via Pellico

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: ferito un 32enne. San Lazzaro: motociclista ferito Video

Un altro ciclista ferito a Lesignano. Incidente anche a Tizzano: un motociclista all'ospedale

2commenti

VIA GRENOBLE

Chiesa gremita per l'addio a "Camelot"

1commento

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

risate e solidarietà

Balli di gruppo in piazza Garibaldi - Video - Foto

È in corso la Giornata del Naso Rosso di Vip Parma

PARMA

E' morto Afro Carboni, storico gioielliere e volto della pesca su TvParma Video

aziende

Casappa, grande festa per i 65 anni: da Lemignano leader nel mondo Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

CINEMA

Eva e Emmanuelle: a Cannes le muse di Polanski Video

ITALIA/MONDO

URBINO

E' morto il bambino malato di otite e curato con l'omeopatia

3commenti

VARESE

Soffoca la moglie e si getta dalla finestra

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

Meteo

Weekend con il sole: è in arrivo il gran caldo Video

1commento

SPORT

Inghilterra

All'Arsenal l'FA Cup. Conte, sfuma la doppietta

F1 - MONACO

Pazza griglia di partenza, Ferrari imprendibili per rompere il digiuno di vittorie

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover