20°

31°

Infrastrutture

Unione industriali: appello alla Regione per la Ti-Bre

Incontro a Bologna: il presidente e il direttore dell'Upi dall'assessore ai Trasporti

Unione industriali: appello alla Regione per la Ti-Bre
0

Un appello alla Regione perché si adoperi per «accelerare» sul collegamento Tirenno-Brennero e receda dall’intenzione di mettere in dubbio la realizzazione del tratto Fontevivo-Nogarole Rocca, escludendolo dal piano delle infrastrutture strategiche che deve presentare al governo.
Dopo i minacciosi annunci della Regione dei giorni scorsi, ieri il presidente dell’Unione parmense degli industriali, Alberto Figna, e il direttore Cesare Azzali hanno incontrato a Bologna Raffaele Donini, assessore regionale a Trasporti, infrastrutture, programmazione territoriale e agenda digitale.
«Ho voluto rappresentare all’assessore la posizione del mondo economico di Parma – spiega Figna –. Siamo tutti convinti che sia positivo l’impegno della Regione di sviluppare un disegno di rafforzamento delle infrastrutture dei trasporti. Ma è essenziale che la Regione confermi la scelta – già fatta in passato e ribadita più volte – di prendere atto del valore strategico del collegamento Tirreno-Brennero. Così come peraltro hanno già fatto Lombardia e Veneto, che hanno capito come quest’opera sia fondamentale per rafforzare la capacità competitiva del sistema territoriale sul quale insiste la struttura, ma anche delle aree circostanti».
«Il collegamento Tirreno-Brennero – prosegue il presidente dell’Unione industriali – è importantissimo, per esempio, per rafforzare il Cepim, ma sarà utilissimo, più complessivamente, per tutta la Regione e anche per i porti di Livorno, Carrara e La Spezia. Specialmente in un’ottica di integrazione fra trasporto su gomma e trasporto ferroviario: alla luce anche dei lavori per il completamente del raddoppio della Pontremolese. Lavori che hanno subito a loro volta dei rallentamenti, ma che sono ormai oltre la metà».
«Abbiamo fatto presente all’assessore Donini che riteniamo inevitabile e doveroso che la Regione confermi l’inserimento del primo tratto del collegamento Fontevivo-Nogarole Rocca, già finanziato, tra le priorità. E questo anche alla luce degli elementi portati a sua conoscenza da più parti in questi giorni. Ma abbiamo anche sottolineato come la Regione debba confermare la propria scelta di sostenere a livello politico nazionale l’assoluta necessità di realizzare quel tratto di cinque chilometri sul territorio regionale che consentirà di raccordarsi ai tratti nei territori lombardo e veneto. Per questo, abbiamo ricordato come le amministrazioni regionali della Lombardia e del Veneto abbiano dichiarato a più riprese di essere molto determinati a portare avanti questa infrastruttura, ritenendola importantissima».
Discorsi vecchi, anzi addirittura antichi. Si parla di Ti-Bre dal lontano 1974.
«E’ da allora che il territorio e il Paese aspettano quest’opera – sottolineano il presidente e il direttore dell’Unione industriali –. Proprio partendo da questo grave ritardo abbiamo fatto presente all’assessore che non sarebbe proponibile un’ulteriore dilatazione dei tempi. E sarebbe un gravissimo errore rinviare la realizzazione, dando la precedenza ad altre infrastrutture, pure importanti ma certo non quanto il collegamento Tirreno-Brennero».
L’assessore Donini – che nei giorni scorsi aveva incontrato anche i parlamentari di Parma – ha spiegato che la scelta non è ancora stata fatta: «La proposta che ho illustrato in commissione è aperta e questi incontri servono proprio per recepire il parere di tutti gli attori coinvolti. La decisione, infatti, non è ancora stata presa. Entro in mese di ottobre ci sarà la riunione di giunta per approvare la proposta della Regione che passerà poi al vaglio del governo. Naturalmente la soluzione finale dovrà tener conto anche del parere della Regione Lombardia, assai più coinvolta di noi nel progetto».
«Presentando la proposta preliminare – prosegue l’assessore regionale – ho sottolineato quanto fosse significativo il punto di vista di tutti e se l'Unione parmense degli industriali mi sottolinea con forza quanto sia importante la Ti-Bre per le imprese di Parma io ne tengo conto. Per far capire che la decisione definitiva non è ancora presa tengo a evidenziare come in questo caso il percorso sia stato intrapreso diversamente, proprio per dare spazio al confronto. Solitamente l'intesa generale quadro è un atto di giunta, cioè l'assessore presenta la proposta e la giunta approva. Questa volta invece mi sono rivolto in primis alla commissione e questo è un segnale di apertura e trasparenza». r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Incidente alle porte di Basilicagoiano

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

20commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

tg parma

Miss Italia a Salso, l'accordo è sul punto di sfumare Video

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

14commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat