-7°

Infrastrutture

Unione industriali: appello alla Regione per la Ti-Bre

Incontro a Bologna: il presidente e il direttore dell'Upi dall'assessore ai Trasporti

Unione industriali: appello alla Regione per la Ti-Bre
0

Un appello alla Regione perché si adoperi per «accelerare» sul collegamento Tirenno-Brennero e receda dall’intenzione di mettere in dubbio la realizzazione del tratto Fontevivo-Nogarole Rocca, escludendolo dal piano delle infrastrutture strategiche che deve presentare al governo.
Dopo i minacciosi annunci della Regione dei giorni scorsi, ieri il presidente dell’Unione parmense degli industriali, Alberto Figna, e il direttore Cesare Azzali hanno incontrato a Bologna Raffaele Donini, assessore regionale a Trasporti, infrastrutture, programmazione territoriale e agenda digitale.
«Ho voluto rappresentare all’assessore la posizione del mondo economico di Parma – spiega Figna –. Siamo tutti convinti che sia positivo l’impegno della Regione di sviluppare un disegno di rafforzamento delle infrastrutture dei trasporti. Ma è essenziale che la Regione confermi la scelta – già fatta in passato e ribadita più volte – di prendere atto del valore strategico del collegamento Tirreno-Brennero. Così come peraltro hanno già fatto Lombardia e Veneto, che hanno capito come quest’opera sia fondamentale per rafforzare la capacità competitiva del sistema territoriale sul quale insiste la struttura, ma anche delle aree circostanti».
«Il collegamento Tirreno-Brennero – prosegue il presidente dell’Unione industriali – è importantissimo, per esempio, per rafforzare il Cepim, ma sarà utilissimo, più complessivamente, per tutta la Regione e anche per i porti di Livorno, Carrara e La Spezia. Specialmente in un’ottica di integrazione fra trasporto su gomma e trasporto ferroviario: alla luce anche dei lavori per il completamente del raddoppio della Pontremolese. Lavori che hanno subito a loro volta dei rallentamenti, ma che sono ormai oltre la metà».
«Abbiamo fatto presente all’assessore Donini che riteniamo inevitabile e doveroso che la Regione confermi l’inserimento del primo tratto del collegamento Fontevivo-Nogarole Rocca, già finanziato, tra le priorità. E questo anche alla luce degli elementi portati a sua conoscenza da più parti in questi giorni. Ma abbiamo anche sottolineato come la Regione debba confermare la propria scelta di sostenere a livello politico nazionale l’assoluta necessità di realizzare quel tratto di cinque chilometri sul territorio regionale che consentirà di raccordarsi ai tratti nei territori lombardo e veneto. Per questo, abbiamo ricordato come le amministrazioni regionali della Lombardia e del Veneto abbiano dichiarato a più riprese di essere molto determinati a portare avanti questa infrastruttura, ritenendola importantissima».
Discorsi vecchi, anzi addirittura antichi. Si parla di Ti-Bre dal lontano 1974.
«E’ da allora che il territorio e il Paese aspettano quest’opera – sottolineano il presidente e il direttore dell’Unione industriali –. Proprio partendo da questo grave ritardo abbiamo fatto presente all’assessore che non sarebbe proponibile un’ulteriore dilatazione dei tempi. E sarebbe un gravissimo errore rinviare la realizzazione, dando la precedenza ad altre infrastrutture, pure importanti ma certo non quanto il collegamento Tirreno-Brennero».
L’assessore Donini – che nei giorni scorsi aveva incontrato anche i parlamentari di Parma – ha spiegato che la scelta non è ancora stata fatta: «La proposta che ho illustrato in commissione è aperta e questi incontri servono proprio per recepire il parere di tutti gli attori coinvolti. La decisione, infatti, non è ancora stata presa. Entro in mese di ottobre ci sarà la riunione di giunta per approvare la proposta della Regione che passerà poi al vaglio del governo. Naturalmente la soluzione finale dovrà tener conto anche del parere della Regione Lombardia, assai più coinvolta di noi nel progetto».
«Presentando la proposta preliminare – prosegue l’assessore regionale – ho sottolineato quanto fosse significativo il punto di vista di tutti e se l'Unione parmense degli industriali mi sottolinea con forza quanto sia importante la Ti-Bre per le imprese di Parma io ne tengo conto. Per far capire che la decisione definitiva non è ancora presa tengo a evidenziare come in questo caso il percorso sia stato intrapreso diversamente, proprio per dare spazio al confronto. Solitamente l'intesa generale quadro è un atto di giunta, cioè l'assessore presenta la proposta e la giunta approva. Questa volta invece mi sono rivolto in primis alla commissione e questo è un segnale di apertura e trasparenza». r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

MusicaU2, tutto esaurito a Roma. Annunciata la seconda data

Musica

U2, tutto esaurito a Roma: annunciata la seconda data

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Fidenza

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

14commenti

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

1commento

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

16commenti

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Roma

Si arrampicano sul cancello del Colosseo e cadono: un ferito grave

1commento

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

Parma

Giocampus Neve da tutto esaurito

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video