11°

17°

Economia

Fisco: 100mila lettere per mettersi in regola

100.000 lettere per mettersi in regola con il fisco
Ricevi gratis le news
0

Errori, incongruenze palesi, "buchi" scoperti non mancano nelle dichiarazioni dei redditi dell’italiano tipo. L’Agenzia delle Entrate offre la possibilità di rimediare, pagando sanzioni ridotte rispetto a quelle che scatterebbero con l’accertamento. L’avviso "bonario" arriva sotto forma di lettera, ne se sono già state spedite 100mila e in programma ce ne sono altrettante per un totale di 210mila.
«Un aiuto», lo definisce la numero uno delle Entrate Rossella Orlandi, rivolto ai «cittadini più deboli», che per un loro sbaglio potrebbero essere chiamati a pagare dal 90% al 180% in più. D’altra parte si tratta di situazione in cui la multa è pressoché certa visto che il fisco rileva l’errore incrociando i dati. I casi tipici sono quelli che vengono fuori con gli affitti, guadagni non denunciati a fronte di contratti di locazione. Un’altra spia sono gli assegni alimentari, quando quel che presenta l’ex-coniuge non risulta allineato. Nel gergo del fisco si parla di lettere di "compliance" e siamo al bis, dopo il successo dello scorso anno, quando «oltre la metà» degli allertati si è messo in regola «spontaneamente» (160 mila su 300 mila), sottolinea Orlandi parlando al Festival del Lavoro.
La direttrice dell’Agenzia sì è detta convinta della «buona strada» intrapresa, anche alla luce dei numeri: «è stato superato il numero dei cittadini che hanno inviato direttamente la dichiarazione». E infatti se nel 2015 il "fai da te" aveva totalizzato circa 1,4 adepti, ora, e mancano ancora 20 giorni al termine ultimo, se ne contano già 1,5 milioni.
L’approccio collaborativo è anche quello seguito da Equitalia, con Ernesto Maria Ruffini che ricorda l’operazione avviata sotto l'etichetta "cartella amica", con annesso il piano rate. E la divisione in tranche del debito è ora possibile anche, e interamente, online. Risponde sempre alla logica di semplificazione, la nascita del polo unico della riscossione. Una società «unica», spiega Ruffini, grazie a cui «il cittadino del Sud non sia trattato diversamente rispetto a quello del Nord».
Tutto ciò starebbe dando dei risultati, i contribuenti lo scorso anno, sottolinea Orlandi, hanno restituito spontaneamente al fisco 250 milioni, senza considerare gli studi di settore. E se i pesci piccoli vanno a finire da soli nella rete, l’Agenzia ha più energie da spendere per andare a caccia dei grandi evasori. L’obiettivo delle lettere appena spedite è proprio questo: «l'Amministrazione potrà concentrare i propri sforzi nel contrasto di fenomeni evasivi e fraudolenti», si legge nel fac simile. Insomma oltre alla carota anche il bastone. E da uno studio citato da Orlandi l’efficacia si fa sentire anche negli anni a venire.
Guarda al futuro anche il lavoro delle Entrate per facilitare la fatturazione elettronica tra privati, l’Agenzia ha caricato sul suo sito un’applicazione gratis per gestire le operazioni in via digitale, in vista del prossimo anno, quando chi vorrà, quella che è in campo è un’opzione e non un obbligo, potrà inviare al fisco tutto in via digitale, dicendo addio allo scontrino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va