21°

35°

volontariato

Avis, prelievi a rischio a Solignano

La sede dell'associazione resta, ma forse per le donazioni si dovrà andare altrove. Il sindaco Bonazzi: «Inammissibile».

Avis, prelievi a rischio a Solignano

Lorenzo Bonazzi

Ricevi gratis le news
0

«Indispensabile» è la parola d’ordine per mantenere attiva la sezione intercomunale Avis di Solignano e Valmozzola. Così il sindaco di Solignano, Lorenzo Bonazzi, si è espresso in merito alla paventata chiusura del punto prelievi, attivo da oltre 45 anni. Il primo cittadino auspica un sollecito confronto con gli altri sindaci dei comuni della Valtaro e della Valceno, sul tema del dono del sangue e per mantenere attivi i centri prelievi nelle sedi Avis. Bonazzi, in merito alla vicenda, ritiene «inammissibile la chiusura del servizio del punto prelievi» e ha già dichiarato che si impegnerà insieme all’amministrazione «per fare tutto il possibile perché ciò non avvenga».
La notizia è emersa in occasione di una recente riunione svolta nella sede intercomunale Avis di Solignano e Valmozzola: a comunicarla è stato direttamente il presidente dell'Avis provinciale Giuseppe Scaltriti, che ha fatto riferimento a una recente normativa. Il presidente provinciale ha assicurato il mantenimento della sede con il ruolo di ufficio amministrativo e di coordinamento per la zona della media Valtaro, mentre non ha escluso la chiusura del centro prelievi, che comunque sarà attivo sino alla fine del 2014.
La notizia ha suscitato viva preoccupazione fra i donatori di sangue e anche la gente della zona, che da oltre 45 anni trova nell’associazione un solido punto di riferimento. Il presidente della sezione Luciano Battilocchio - unitamente ai componenti del consiglio Avis, al consigliere comunale di Solignano Oscar Gabelli e all’assessore di Valmozzola Marco Chiesa in rappresentanza del primo cittadino Claudio Alzapiedi - ha espresso rammarico in merito alla possibile interruzione dell'attività del centro prelievi. Nel corso della riunione è stata ribadita l’importanza della sede, situata a metà strada tra Fornovo e Borgotaro, per i tanti donatori che si troverebbero penalizzati, una volta chiuso il centro, nelle trasferte per le donazioni. Il sindaco Bonazzi ha ribadito l’impegno dell’amministrazione comunale a farsi carico di parte dei lavori di ristrutturazione e dell’eventuale adeguamento alle normative vigenti. In questo senso, il direttivo Avis ha promosso, anche di recente, iniziative volte alla raccolta dei fondi necessari per migliorare la struttura, come, ad esempio, la lotteria benefica in collaborazione con la Pro loco.
Nonostante le difficoltà del momento, la sezione intercomunale Avis di Solignano e Valmozzola anche quest’anno ha sensibilmente incrementato il numero dei propri donatori, che superano le 165 unità. Una sezione Avis che, fin dalla sua costituzione, si è mantenuta numericamente su livelli importanti, con il costante ingresso di giovani, che in più di un’occasione hanno contribuito anche ad auto-sostenere la sede. L’importanza del centro prelievi, è stato ribadito all’unisono, riguarda anche un servizio dell’Azienda Usl, di primaria importanza per i cittadini che risiedono nei comuni limitrofi di Terenzo e Berceto.
In attesa di una soluzione positiva della conferenza dei servizi dei sindaci, l’amministrazione comunale di Solignano, il consiglio direttivo e i soci Avis auspicano in una rapida e positiva conclusione della vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up