12°

Carabinieri

Tentano truffe e furti: 10 denunciati tra Fidenza e Soragna, alcuni giovanissimi

Sequestrati arnesi da scasso. Nei guai due moldavi e un gruppo di romeni. Fra loro, ragazzi di 11 e 15 anni

Tentano truffe e furti: 10 denunciati tra Fidenza e Soragna, alcuni giovanissimi

Gli oggetti da scasso e gli anelli sequestrati a Soragna dai carabinieri

Ricevi gratis le news
6

I carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno denunciato complessivamente dieci persone tra furti e tentativi di truffa e hanno segnalato per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio otto nomadi. 

I primi due a cadere nella rete dei controlli, sono stati due moldavi di 11 e 23 anni, entrambi residenti a Fidenza, con precedenti. Intorno alle 23,30 di ieri un fidentino ha chiamato dal quartiere Navigatori, segnalando di avere visto due giovani entrare in un cantiere edile con due taniche in mano. La pattuglia del Nucleo Radiomobile ha trovato i giovani a poca distanza dal cantiere, a piedi. Non avevano taniche con sé però le mani di entrambi odoravano fortemente di carburante. Nonostante negassero ogni addebito e raccontassero di essere giunti in quella zona a piedi per fare due passi, i militari - battendo il quartiere palmo a palmo - sono riusciti a trovare sia l'Audi A4 SW usata dai due ragazzi (intestata a una donna moldava, anch’essa residente a Fidenza) sia i bidoni contenenti gasolio. Erano nascosti in un fosso lungo la strada che porta verso l’ospedale Vaio. I due giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per tentato furto aggravato.

A Soragna, inoltre, in due distinti episodi questa mattina i carabinieri hanno fermato complessivamente 8 nomadi. Si trattava di rumeni di età compresa tra i 15 e i 47 anni, tra cui due donne, tutti senza fissa dimora e con precedenti per reati contro il patrimonio. Il gruppo ha raggiunto Soragna con due Audi A4 di colore grigio e una Opel Vectra rossa, entrambe con targa bulgara. Quattro nomadi sono stati intercettati a Soragna dai carabinieri di pattuglia nella zona vicino a un'azienda, mentre gli altri quattro erano stati fermati da una pattuglia della polizia municipale delle Terre Verdiane, anch’essi condotti in caserma per accertamenti. I controlli erano scaturiti dalle segnalazioni al 112 di alcuni automobilisti a cui gli stranieri avevano proposto l’acquisto di anelli spacciandoli per preziosi.
In caserma, le perquisizioni personali e quelle sui veicoli hanno consentito di trovare non solo gli anelli ma anche arnesi da scasso: i carabinieri ritengono che servissero per compiere furti in abitazione. Gli anelli e gli strumenti da scasso sono stati sequestrati. I nomadi sono stati accompagnati fuori territorio con proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e una denuncia a piede libero per tentata truffa e possesso di oggetti atti allo scasso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    24 Marzo @ 07.44

    ormai non abbiamo più speranze,l'Africa si sta svuotando e trova assistenza qui da noi ,dall'est importiamo manodopera criminale in tenera età tanto sanno benissimo che in questo Paese chi deve temere è solo la gente onesta e per bene,a questo punto per cambiare questo stato di cose occorre un evento apocallittico,siamo veramente al baratro.

    Rispondi

  • filippo

    23 Marzo @ 15.22

    ehi ragassi questi sono profughi, occhio scappano dalla dittatura di Ceausescu, e se lo dice il mio partito, io che sono trinariciuto ci credo, oggi sono arrivati i profughi della guerra italo-etiopica e quelli ghanesi della guerra civile del 1460

    Rispondi

  • andres

    23 Marzo @ 13.15

    blasphemer@libero.it

    Grazie nuovi italiani, perchè pagate le pensioni e fate i lavori che nessuno vuole fare.

    Rispondi

  • Biffo

    23 Marzo @ 04.37

    Ci arricchiamo di lerciume umano infame ed oltretutto ne foraggiamo la presenza e ne concimiamo la crescita, fornendo loro di tutto, gratuitamente, poveracci! e sono così indigenti, da girare con auto di grossa cilindrata, per cui, sicuramente, hanno pagato, con regolarità esemplare, bollo ed assicurazione. Piccoli delinquenti crescono, auguri e figli ladri!

    Rispondi

  • xxl

    22 Marzo @ 23.44

    nilus75

    va beh tutti liberi con un foglietto che vale meno di 0. Se questa è giustizia siamo messi male bon bè! Ps. inutile poi sottolineare la provenienza di questi criminali i razzisti siamo noi...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260