10°

18°

Carabinieri

Tentano truffe e furti: 10 denunciati tra Fidenza e Soragna, alcuni giovanissimi

Sequestrati arnesi da scasso. Nei guai due moldavi e un gruppo di romeni. Fra loro, ragazzi di 11 e 15 anni

Tentano truffe e furti: 10 denunciati tra Fidenza e Soragna, alcuni giovanissimi

Gli oggetti da scasso e gli anelli sequestrati a Soragna dai carabinieri

6

I carabinieri della Compagnia di Fidenza hanno denunciato complessivamente dieci persone tra furti e tentativi di truffa e hanno segnalato per il rimpatrio con foglio di via obbligatorio otto nomadi. 

I primi due a cadere nella rete dei controlli, sono stati due moldavi di 11 e 23 anni, entrambi residenti a Fidenza, con precedenti. Intorno alle 23,30 di ieri un fidentino ha chiamato dal quartiere Navigatori, segnalando di avere visto due giovani entrare in un cantiere edile con due taniche in mano. La pattuglia del Nucleo Radiomobile ha trovato i giovani a poca distanza dal cantiere, a piedi. Non avevano taniche con sé però le mani di entrambi odoravano fortemente di carburante. Nonostante negassero ogni addebito e raccontassero di essere giunti in quella zona a piedi per fare due passi, i militari - battendo il quartiere palmo a palmo - sono riusciti a trovare sia l'Audi A4 SW usata dai due ragazzi (intestata a una donna moldava, anch’essa residente a Fidenza) sia i bidoni contenenti gasolio. Erano nascosti in un fosso lungo la strada che porta verso l’ospedale Vaio. I due giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per tentato furto aggravato.

A Soragna, inoltre, in due distinti episodi questa mattina i carabinieri hanno fermato complessivamente 8 nomadi. Si trattava di rumeni di età compresa tra i 15 e i 47 anni, tra cui due donne, tutti senza fissa dimora e con precedenti per reati contro il patrimonio. Il gruppo ha raggiunto Soragna con due Audi A4 di colore grigio e una Opel Vectra rossa, entrambe con targa bulgara. Quattro nomadi sono stati intercettati a Soragna dai carabinieri di pattuglia nella zona vicino a un'azienda, mentre gli altri quattro erano stati fermati da una pattuglia della polizia municipale delle Terre Verdiane, anch’essi condotti in caserma per accertamenti. I controlli erano scaturiti dalle segnalazioni al 112 di alcuni automobilisti a cui gli stranieri avevano proposto l’acquisto di anelli spacciandoli per preziosi.
In caserma, le perquisizioni personali e quelle sui veicoli hanno consentito di trovare non solo gli anelli ma anche arnesi da scasso: i carabinieri ritengono che servissero per compiere furti in abitazione. Gli anelli e gli strumenti da scasso sono stati sequestrati. I nomadi sono stati accompagnati fuori territorio con proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e una denuncia a piede libero per tentata truffa e possesso di oggetti atti allo scasso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    24 Marzo @ 07.44

    ormai non abbiamo più speranze,l'Africa si sta svuotando e trova assistenza qui da noi ,dall'est importiamo manodopera criminale in tenera età tanto sanno benissimo che in questo Paese chi deve temere è solo la gente onesta e per bene,a questo punto per cambiare questo stato di cose occorre un evento apocallittico,siamo veramente al baratro.

    Rispondi

  • filippo

    23 Marzo @ 15.22

    ehi ragassi questi sono profughi, occhio scappano dalla dittatura di Ceausescu, e se lo dice il mio partito, io che sono trinariciuto ci credo, oggi sono arrivati i profughi della guerra italo-etiopica e quelli ghanesi della guerra civile del 1460

    Rispondi

  • andres

    23 Marzo @ 13.15

    blasphemer@libero.it

    Grazie nuovi italiani, perchè pagate le pensioni e fate i lavori che nessuno vuole fare.

    Rispondi

  • Biffo

    23 Marzo @ 04.37

    Ci arricchiamo di lerciume umano infame ed oltretutto ne foraggiamo la presenza e ne concimiamo la crescita, fornendo loro di tutto, gratuitamente, poveracci! e sono così indigenti, da girare con auto di grossa cilindrata, per cui, sicuramente, hanno pagato, con regolarità esemplare, bollo ed assicurazione. Piccoli delinquenti crescono, auguri e figli ladri!

    Rispondi

  • xxl

    22 Marzo @ 23.44

    nilus75

    va beh tutti liberi con un foglietto che vale meno di 0. Se questa è giustizia siamo messi male bon bè! Ps. inutile poi sottolineare la provenienza di questi criminali i razzisti siamo noi...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

11commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery