17°

30°

sorbolo

"Che fine hanno fatto i progetti della Giunta?"

L'opposizione giudica l'amministrazione guidata dal sindaco Cesari. Insieme per Sorbolo: "Non si sente più parlare delle numerose opere pubbliche sbandierate in campagna elettorale"

 Nicola Cesari

Nicola Cesari

0

«Dopo un anno, nulla di fatto». Non fa sconti il gruppo di opposizione Insieme per Sorbolo nel giudicare il primo anno dell’amministrazione comunale di Sorbolo guidata dal sindaco Nicola Cesari.
«Non si sente più parlare – scrivono i consiglieri di opposizione del gruppo «Insieme per Sorbolo» Angela Zanichelli, Rita Buzzi e Giuseppe Contento - di progetti in campi decisivi come la viabilità (silenzio assoluto sulla tangenziale e sulla costruzione del nuovo ponte della Cispadana sull’Enza, a Coenzo), ma neppure delle opere pubbliche che il paese attende e che sono state sbandierate in campagna elettorale, a partire dal favoloso campus scolastico, ovviamente comprensivo di un costoso campo da calcio in sintetico. Nulla neppure sulla promessa Casa della salute per cui la precedente amministrazione aveva già redatto un progetto definitivo. Ad oggi neanche un’idea generale di dove e come farla. Abbandonati pure importanti progetti educativo-culturali come il consiglio comunale dei ragazzi o la riduzione degli sprechi in mensa a vantaggio di proposte di maggiore impatto mediatico, ma di scarso contenuto educativo. Silenzio assoluto anche in ambito sociale».
«Vien così da pensare – continua l’analisi di «Insieme per Sorbolo» - che le forze politiche di centro-sinistra e centro-destra che governano il comune fatichino a trovare un’intesa, anche minima, sui temi che contano. Né si può cavarsela dicendo che mancano i soldi: il Comune ha più o meno le risorse che aveva negli anni scorsi, ma per realizzare le opere occorrono i progetti e, prima ancora, l’intesa fra chi comanda davvero. Quanto a noi, volentieri abbiamo dato voce alle segnalazioni dei cittadini, ma abbiamo anche rivolto all’amministrazione interrogazioni importanti che, ad oggi, non hanno avuto risposta, nel deserto di consigli comunali ormai rari e svuotati di competenze e di consigli dell’Unione in cui la maggioranza fa addirittura fatica a garantire il numero legale».
«É del 18 marzo la mozione che riguarda la casa protetta San Mauro Abate di Colorno: se il Comune non si opporrà alla sua fusione con l’ex Iraia (oggi Ad Personam), già approvata dal Comune di Colorno, i sorbolesi saranno chiamati a pagare parte del pesante debito (più di tre milioni di euro) che il San Mauro Abate ha accumulato nella sua passata gestione: questo ci toccherà, in assenza di scelte coraggiose che valutino altre strade».
«Un altro tema che non sembra riscuotere l’attenzione dei nostri amministratori, riguarda la fusione con Mezzani, quando invece sono in scadenza i termini per godere dei benefici economici che il Governo assicura ai comuni che si fondono. Al contrario qui si tiene in piedi un’Unione sempre più zoppa, in cui Sorbolo e Mezzani gestiscono quasi tutto insieme, mentre Colorno sembra andare in tutt’altra direzione. Attendiamo cose serie, insomma, non vuote operazioni d’immagine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

gazzareporter

"Uova, scope, secchi di pittura: cartoline da via Langhirano" Foto

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

3commenti

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare