-1°

14°

sorbolo

Immigrati: lo scontro si infiamma

Dibattito incandescente in consiglio comunale. Il sindaco: «Una risorsa per la comunità». Catellani (Lega): «Devono essere espulsi»

Immigrati: lo scontro si infiamma
0

«Una risorsa, e non un peso, per la comunità» secondo il sindaco Nicola Cesari. «Clandestini che devono essere espulsi dall’Italia e non mantenuti dallo Stato» per Claudio Catellani della Lega Nord. La mozione sul tema immigrazione presentata dal Carroccio ha infiammato il consiglio comunale di Sorbolo, alla luce anche della recente accoglienza di sei migranti a Coenzo da parte della cooperativa Co d’Enza. Netta la divergenza di vedute tra il sindaco e la maggioranza da una parte e la Lega Nord dall’altra.
Nel mezzo l’altro gruppo di opposizione Insieme per Sorbolo che, pur non condividendo i toni della Lega, ha comunque accusato l’amministrazione di una scarsa comunicazione e condivisione del tema immigrati e, in particolare, del progetto di accoglienza di Coenzo.
Nello specifico la mozione – rigettata con il voto contrario di tutto il consiglio ad eccezione di Catellani – chiedeva all’amministrazione comunale di opporsi alla richiesta di ospitare immigrati in strutture e luoghi pubblici, ma di opporsi anche all’accoglienza nei luoghi privati posti sul territorio comunale «visti i problemi sanitari e sociali che ne conseguono».
La discussione della mozione si è aperta con l’intervento del sindaco. «La Prefettura ci ha chiesto un aiuto per affrontare l’emergenza migranti - ha spiegato Cesari -. Come amministrazione ci siamo confrontati con gli altri sindaci del territorio che hanno dovuto gestire situazioni simili ed è emerso che in molti casi i migranti hanno comunque fornito un contributo alla comunità: ricordo ad esempio il loro intervento a Collecchio dopo la maxi nevicata di febbraio o la collaborazione nella gestione dello Squinterno festival a Berceto.
Gli oneri dell’ospitalità, i famosi trenta euro al giorno per ogni immigrato, non sono a carico del Comune, bensì dello Stato e l’accoglienza è avvenuta da parte di un privato in una propria struttura per cui il Comune non ha messo a disposizioni edifici pubblici o di edilizia popolare che servono per far fronte ad altre necessità di soggetti bisognosi.
Tra l’altro non abbiamo ceduto nemmeno alla tentazione dell’ottenimento dello sblocco di quote del patto di stabilità previsto in cambio dell’accoglienza dei migranti in contesti comunali. Sul piano locale, a Coenzo, ci siamo confrontati con l’Anspi e alcuni privati e cercato di informare la cittadinanza».
Dura la replica di Catellani: «La maggioranza ha parlato con l’Anspi, ma il luogo di rappresentanza della cittadinanza è il consiglio comunale dove non si è previsto un confronto su questi temi con adeguate informazioni sul progetto di Coenzo. Gli amministratori di Sorbolo si sono comportati come quelli di Mezzani in merito alla Rems: hanno fatto tutto di nascosto, informando tramite i media solo quando tutto era già deciso. Quelli ospitati a Coenzo non sono profughi, status riconosciuto a siriani ed eritrei, ma clandestini che andrebbero espulsi, non mantenuti in Italia, con soldi pubblici, dallo Stato che invece i trenta euro al giorno agli italiani in difficoltà, e senza lavoro, non pensa nemmeno di darli».
«Non condividiamo i toni della Lega su questi temi – il pensiero di Angela Zanichelli di Insieme per Sorbolo – perché si tratta di toni che aizzano gli uni contro gli altri. Vero è che questo progetto di accoglienza avrebbe dovuto essere prima presentato, discusso e valutato in consiglio. Poteva essere un’occasione di riflessione e di crescita per la cittadinanza».
«Forse si sarebbe potuto comunicare meglio l’accoglienza dei migranti – ha concluso Cesari – ma spiace che quest’operazione diventi soprattutto oggetto di strumentalizzazione politica. Siamo di fronte ad un rapporto diretto, moderato da una convenzione, tra la Onlus che accogliere i sei ragazzi e la Prefettura. Il Comune si è solo limitato a chiedere che i sei ospitati possano svolgere attività a favore della comunità. Siamo disponibili ad organizzare incontri per parlare di questi temi».
Accoglienza migranti. Opposizioni dubbiose: da sinistra Catellani (Lega Nord), Contento, Zanichelli e Buzzi di Insieme per Sorbolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia