20°

34°

Sorbolo

Associazione contro don Reverberi: "Disertate la sua messa"

Antigone propone un "boicottaggio" perché non è stata fatta chiarezza sulle accuse rivolte dall'Argentina al sacerdote

Chiesa di Enzano

Chiesa di Enzano

Ricevi gratis le news
2

L'associazione Antigone chiede pubblicamente ai fedeli sorbolesi di "boicottare" la messa celebrata ad Enzano da don Franco Reverberi. Per il sacerdote, accusato in Argentina di essere coinvolto nelle torture del regime di Jorge Videla negli anni '70, era stata chiesta l'estradizione nel Paese sudamericano nel 2012. Don Reverberi si era difeso negando ogni coinvolgimento con le azioni del regime militare. 
La querelle si è conclusa nel 2014, quando la Corte di Cassazione ha negato l'estradizione

Ora tuttavia l'associazione Antigone rilancia la questione, proponendo che i fedeli disertino la messa celebrata dall'anziano sacerdote. 

"Sorbolo è un piccolo paese in provincia di Parma con meno di 10 mila abitanti. Vicino a Sorbolo c’è Enzano di Sorbolo. In Strada del Fienile c’è la Parrocchia di Sant’Andrea Apostolo. Gli abitanti di Enzano di Sorbolo sono circa trecento.
A Sant’Andrea dice messa don Franco Reverberi, ottuagenario sacerdote parmigiano, accusato dalle autorità argentine di aver preso parte alle torture perpetrate dai militari del regime di Videla", dice una nota di Antigone.  

"Don Franco Reverberi è ‘wanted’ per l’Interpol - aggiunge -. L’accusa è “Imposicion de tormentos”. Imporre tormenti significa torturare. La richiesta di estradizione risalente al 2012 è stata giudicata prima dalla Corte d’Appello di Bologna e poi dalla Corte di Cassazione. La magistratura italiana ha alzato le braccia e ha messo nero su bianco che in assenza del crimine di tortura nel codice penale italiano non avrebbe potuto estradare il sacerdote oltre oceano".

“La tortura è un crimine contro la dignità umana – dichiara nella nota Patrizio Gonnella, presidente di Antigone – ma in Italia non è reato nonostante un trattato internazionale ratificato nel 1988 ci vincoli in modo cogente alla sua codificazione”.

“Negli ultimi mesi Matteo Renzi, presidente del Consiglio, Andrea Orlando, ministro della Giustizia e Gennaro Migliore, sottosegretario alla Giustizia, hanno pubblicamente dichiarato che questa legge serva al nostro Paese ma l’Italia intanto – prosegue Gonnella – è il paradiso giudiziario dei torturatori nostrani e internazionali. È obbligo del governo la cooperazione giudiziaria con gli altri paesi nonché il rispetto delle norme internazionali. Il Senato, dove langue la proposta di legge, è negligente e colpevole”.

Per questo, dice Gonnella, “sarebbe buona cosa se i cittadini di Enzano di Sorbolo si astenessero dall’andare a messa nella parrocchia di Sant’Andrea. Non sappiamo se don Franco Reverberi sia colpevole o meno. Non è dato saperlo perché nel suo caso, come in tutti i casi di tortura, in Italia, non c’è spazio giudiziario per l’accertamento della verità. Per cui lo sciopero dalla messa dei fedeli della parrocchia di Sant’Andrea potrebbe forse essere un risarcimento simbolico alle vittime della tortura, visto che il risarcimento giudiziario non è possibile in Italia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabe

    30 Giugno @ 00.48

    Si conosce l'opinione della Chiesa su questo caso? Cosa può temere una persona, SE non ha fatto niente?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    29 Giugno @ 18.08

    SCUSATE , MA PAPA FRANCESCO , in quanto Cardinal Bergoglio , Arcivescovo di Buenos Aires , ha vissuto in prima persona le vicende della dittatura argentina. Andate a farvi spiegare da Lui qual' è la posizione di questo Prete !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

gazzareporter

Ferragosto: "picco" di materassi abbandonati vicino ai cassonetti Foto

Segnalazioni e foto su via Nello Brambilla (zona Montebello) ma anche viale Duca Alessandro e strada Sant'Eurosia

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

GAZZETTA

Oggi il quotidiano non sarà in edicola. Tutte le notizie sul nostro sito

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e messa all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti