cani

Sos combattimenti il business della morte

Gli incontri all’ultimo sangue tra cani sono un affare per la criminalità

Sos combattimenti il business della morte
Ricevi gratis le news
0

Un ghiotto affare per la criminalità, una condanna ad una vita di violenze e ad una morte atroce per i cani che ne sono al tempo stesso attori e vittime: i combattimenti clandestini tra animali ritornano ad essere un fenomeno drammaticamente in crescita dopo un periodo in cui avevano invece registrato una flessione, merito anche del deterrente rappresentato dal nuovo articolo 544-quinquies del Codice Penale che punisce “con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 50.000 a 160.000 euro chi promuove, organizza o dirige combattimenti tra animali”.
FENOMENO IN AUMENTO
«Purtroppo i combattimenti tra animali negli ultimi tempi sono aumentati in modo molto preoccupante – commenta infatti Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della Lav -. Ad indicare l’aggravarsi del fenomeno sono l’aumento delle segnalazioni, il numero di persone denunciate, i molti ritrovamenti di cani feriti o morti a seguito delle lotte e lo spopolare nel web di pagine che esaltano i combattimenti. Sono aumentati - prosegue ancora Troiano - anche i furti e i rapimenti di cani di razze abitualmente usate nei combattimenti».
Alla luce di quest’allarmante ripresa, e proprio nel tentativo di contrastarla fattivamente, dal 1 Luglio la Lega Anti Vivisezione ha riattivato il numero “SOS Combattimenti”, tel. 06/4461206: come sottolinea la stessa associazione, la finalità di questo servizio, unico nel suo genere nel panorama italiano, è quella di offrire un supporto reale a tutte quelle persone che intendono dare il proprio contributo, nella massima discrezione, alla lotta ai combattimenti clandestini.
«“SOS Combattimenti” – spiega la Lav - non è un numero di emergenza né di pronto intervento, ma è un servizio che permette di raccogliere segnalazioni di combattimenti tra animali, tracciare una mappa dettagliata del fenomeno, favorire l’attivazione di inchieste giudiziarie e sequestri di animali come prevede la legge».
LA LAV IN PRIMA LINEA
Nel corso degli anni, la Lega Anti Vivisezione si è sempre schierata in prima linea nel tentativo di fermare il dilagante fenomeno delle lotte clandestine tra quattro zampe, muovendosi con azioni concrete come denunciare i casi di propria conoscenza o costituirsi parte civile nei processi, «ma anche – aggiunge l’associazione - producendo materiali tecnici per la formazione degli operatori specializzati, tra cui gli organi di polizia giudiziaria, la Magistratura e le Guardie volontarie. Il numero “SOS Combattimenti”, attivato dalla Lav per la prima volta nel 1999 fino al 2004, ha consentito di organizzare diverse operazioni di polizia con decine di sequestri di animali».
Il business legato alle lotte illegali tra cani, in cui ogni anno muoiono migliaia di animali, interessa la microcriminalità così come la malavita organizzata: «Si tratta – spiega infatti la Lega Anti Vivisezione - di un fenomeno complesso che coinvolge soggetti diversi: i casi più diffusi fanno capo a delinquenti locali, teppisti di periferia, sbandati, allevatori abusivi e trafficanti di cani cosiddetti “da presa”. Non mancano però casi riconducibili a sodalizi criminali come la camorra, la ‘ndrangheta, la sacra corona unita e la mafia».
A COSA SERVE IL NUMERO
Il numero di “SOS Combattimenti”, che risponde allo 06/4461206, è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00. «Scopo del servizio – sottolinea ulteriormente Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV -, è quello di raccogliere le segnalazioni sui combattimenti, anche in forma anonima, per mappare il fenomeno a livello nazionale e, laddove ci sono presupposti, dare d’impulso alle attività giudiziarie. L’obiettivo è quello di svolgere una preziosa attività di raccordo tra i cittadini e le Forze dell’Ordine favorendo così l’avvio di inchieste e di sequestri degli animali coinvolti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

2commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

tgparma

Meteo: da domani rischio neve in città, domenica arriva il gelo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

10commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

ITALIA/MONDO

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

vandalismi

Imbrattata con svastiche la targa di Moro a Roma Foto

SPORT

guinness

Trainato da una Levante, Barrow sullo snowboard a 151,57 km/h: è record

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day