cani

Sos combattimenti il business della morte

Gli incontri all’ultimo sangue tra cani sono un affare per la criminalità

Sos combattimenti il business della morte
Ricevi gratis le news
0

Un ghiotto affare per la criminalità, una condanna ad una vita di violenze e ad una morte atroce per i cani che ne sono al tempo stesso attori e vittime: i combattimenti clandestini tra animali ritornano ad essere un fenomeno drammaticamente in crescita dopo un periodo in cui avevano invece registrato una flessione, merito anche del deterrente rappresentato dal nuovo articolo 544-quinquies del Codice Penale che punisce “con la reclusione da uno a tre anni e con la multa da 50.000 a 160.000 euro chi promuove, organizza o dirige combattimenti tra animali”.
FENOMENO IN AUMENTO
«Purtroppo i combattimenti tra animali negli ultimi tempi sono aumentati in modo molto preoccupante – commenta infatti Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della Lav -. Ad indicare l’aggravarsi del fenomeno sono l’aumento delle segnalazioni, il numero di persone denunciate, i molti ritrovamenti di cani feriti o morti a seguito delle lotte e lo spopolare nel web di pagine che esaltano i combattimenti. Sono aumentati - prosegue ancora Troiano - anche i furti e i rapimenti di cani di razze abitualmente usate nei combattimenti».
Alla luce di quest’allarmante ripresa, e proprio nel tentativo di contrastarla fattivamente, dal 1 Luglio la Lega Anti Vivisezione ha riattivato il numero “SOS Combattimenti”, tel. 06/4461206: come sottolinea la stessa associazione, la finalità di questo servizio, unico nel suo genere nel panorama italiano, è quella di offrire un supporto reale a tutte quelle persone che intendono dare il proprio contributo, nella massima discrezione, alla lotta ai combattimenti clandestini.
«“SOS Combattimenti” – spiega la Lav - non è un numero di emergenza né di pronto intervento, ma è un servizio che permette di raccogliere segnalazioni di combattimenti tra animali, tracciare una mappa dettagliata del fenomeno, favorire l’attivazione di inchieste giudiziarie e sequestri di animali come prevede la legge».
LA LAV IN PRIMA LINEA
Nel corso degli anni, la Lega Anti Vivisezione si è sempre schierata in prima linea nel tentativo di fermare il dilagante fenomeno delle lotte clandestine tra quattro zampe, muovendosi con azioni concrete come denunciare i casi di propria conoscenza o costituirsi parte civile nei processi, «ma anche – aggiunge l’associazione - producendo materiali tecnici per la formazione degli operatori specializzati, tra cui gli organi di polizia giudiziaria, la Magistratura e le Guardie volontarie. Il numero “SOS Combattimenti”, attivato dalla Lav per la prima volta nel 1999 fino al 2004, ha consentito di organizzare diverse operazioni di polizia con decine di sequestri di animali».
Il business legato alle lotte illegali tra cani, in cui ogni anno muoiono migliaia di animali, interessa la microcriminalità così come la malavita organizzata: «Si tratta – spiega infatti la Lega Anti Vivisezione - di un fenomeno complesso che coinvolge soggetti diversi: i casi più diffusi fanno capo a delinquenti locali, teppisti di periferia, sbandati, allevatori abusivi e trafficanti di cani cosiddetti “da presa”. Non mancano però casi riconducibili a sodalizi criminali come la camorra, la ‘ndrangheta, la sacra corona unita e la mafia».
A COSA SERVE IL NUMERO
Il numero di “SOS Combattimenti”, che risponde allo 06/4461206, è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 17.00. «Scopo del servizio – sottolinea ulteriormente Ciro Troiano, criminologo e responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della LAV -, è quello di raccogliere le segnalazioni sui combattimenti, anche in forma anonima, per mappare il fenomeno a livello nazionale e, laddove ci sono presupposti, dare d’impulso alle attività giudiziarie. L’obiettivo è quello di svolgere una preziosa attività di raccordo tra i cittadini e le Forze dell’Ordine favorendo così l’avvio di inchieste e di sequestri degli animali coinvolti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS