10°

20°

Risultati

Europee: Pd 40,8% , M5S 21,2 , FI 16,8

Renzi: "Commosso e determinato". Il ministro Boschi: "Risultato storico". Delrio: "Abbiamo seminato speranza, subito al lavoro"

Europee: Pd  40,8% , M5S 21,2 , FI 16,8
Ricevi gratis le news
27

Lo spoglio in diretta

I dati nazionali dal Ministero dell'Interno

Il Partito democratico si impone alle elezioni europee 2014, mentre il Movimento 5 Stelle resta al di sotto delle aspettative. Se i primi exit poll davano il Pd al 33% e i Cinque stelle al 26,5%, nel giro di un'ora le proiezioni hanno delineato un quadro ben più netto: Partito democratico attestato intorno al 40,8%, M5S al 21.2%, Forza Italia al 16,8% (contro una prima stima del 18). Lega Nord soddisfatta: il segretario Salvini sottolinea che è il quarto partito, con il 6,2%. Il Nuovo Centrodestra è ormai attestato al 4,4%: l'alleato di governo del Pd ottiene dieci volte di meno consensi alle urne.  Ancora fiato sospeso per la lista Tsipras: al momento il 4% netto regalerebbe l'Europa, ma le ultime sezioni da scrutinare potrebbero fare la differenza.
Entusiasti i commenti degli esponenti del Pd. "Risultato straordinario", dice Deborah Serracchiani; "risultato storico", le fa eco il ministro Boschi. "Abbiamo seminato speranza", twitta Graziano Delrio. Stoccata dall'emiliano Bonaccini, che invita il M5S a cambiare l'hashtag #vinciamonoi. All'una e trenta arriva il tweet del premier Matteo Renzi: "Commosso e determinato adesso al lavoro per un'Italia che cambi l'Europa". 
In settimana si riunirà la segreteria del Pd e dopo i ballottaggi il partito farà l'assemblea. 
Il Movimento 5 Stelle nella notte non commenta i primi risultati. Poco dopo la chiusura delle urne, Roberta Lombardi dice che sarebbero stati commentati i dati certi, non gli exit poll. E aggiunge che "sarà una lunga notte". Alle 2 il M5S ribadisce: nessun commento sulla base delle proiezioni; tutto rimandato all'arrivo dei dati certi dopo lo spoglio delle schede. 

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola


Dalla chiusura delle urne alle proiezioni della notte: la cronaca

Ore 23: exit poll di La7
Pd 33%
M5S 26,5%
Forza Italia 18%
Lega Nord 6%
Lista Tsipras 4,2%
Ncd-Udc-Ppe 4%
Fratelli d'Italia 3,8%
Scelta Europea 1,3%
Verdi 1,3%

Alle 23,45 La7 ha diffuso gli exit poll definitivi dell'istituto Emg: 

Il Pd è dato al 34,5%
M5S 25,5%
Forza Italia 17%
Lega Nord 6,5%
L'Altra Europa con Tsipras 4,5%
Ncd-Udc-Ppe 4,5%
Fratelli d'Italia 3,5%
Verdi 1,2%

La metodologia: all'uscita da una serie di seggi campione, il personale dell'istituto di sondaggi che effettua gli exit poll chiede agli elettori di ripetere il voto che hanno appena espresso. 

PROIEZIONI: PER EMG (LA7) PD AL 41,6%
La terza proiezione di Emg per La7 dice che il Pd è al 40,8%, Movimento 5 Stelle al 22,1%, Forza Italia al 15,5, Lega Nord 6,7, Tsipras 4,1, Ncd-Udc 4%, Fratelli d'Italia 3,5, Verdi 1%, Scelta Europea 0,9%, Svp 0,4%, Io Cambio 0,2%. 
Pd ancora più forte nella quarta proiezione di Emg. Secondo la quarta proiezione dell'istituto per La 7 su un campione del 43%, il Pd è al 41,6%, M5S al 21,7%, Fi al 15,8%. Seguono Lega Nord al 6,1%, L’altra Europa con Tsipras al 4,2%, Ncd-Udc-Ppe al 4,1%, Fratelli d’Italia-An al 3,6%, Green Italia-Verdi allo 0,9%, Scelta Europea allo 0,7%, Italia dei valori allo 0,7%, Svp allo 0,5%, Io cambio-Maie allo 0,1. 

LA PROIEZIONE DI SWG: PD al 40,1%
La seconda proiezione realizzata da Swg per Sky dice che il Pd è al 40,1% (contro una prima stima fra 36,8 e 38,8%), M5S al 22,5% e Forza Italia al 16,6 %. La Lega Nord è al 5,9%, l'altra Europa con Tsipras al 4,3%, Ncd-Udc al 4,1%, Fratelli d’Italia al 3,4%, Verdi allo 0,9%. 

LA PROIEZIONE DI IPR PER LA RAI: PD AL 41,4%. Secondo la seconda proiezione Ipr per la Rai il Pd è al 41,4%, M5s al 22,4% e Forza Italia al 15,7%. Una prima proiezione dell'istituto per la Rai dava il Pd al 40%. Nella seconda proiezione di Ipr la Lega Nord è al 6,1%, Tsipras al 4,1%, Ndv-Udc al 3,9%, Fratelli d’Italia al 3,5%, Green Italia Verdi Europei allo 0,9%, Sceltra WEuropea allo 0,8%, Idv allo 0,6%, Svp allo 0,4%, Io Cambio-Maie allo 0,2%. 

 

I primi commenti 

RENZI SU TWITTER: "COMMOSSO E DETERMINATO".
Questo il messaggio del presidente del Consiglio Matteo Renzi via Twitter, all'una e trenta: "Un risultato storico. Commosso e determinato adesso al lavoro per un'Italia che cambi l'Europa. Grazie #unoxuno. @pdnetwork #senzapaura". 

SERRACCHIANI E BOSCHI (Pd): "Risultato straordinario". "Se il risultato che stiamo ricevendo è confermato è straordinario sia come partito in Ue sia come partito di governo", ha commentato a caldo il vicesegretario del Pd Deborah Serracchiani.
Dello stesso tenore il commento del ministro per le Riforme Maria Elena Boschi: "Se questi dati saranno confermati, sarebbe un risultato storico". 

DELRIO: "ABBIAMO SEMINATO SPERANZA. DOMANI AL LAVORO". "Non abbiamo perso tempo e seminato speranza. Domattina subito al lavoro. Per aiutare le nostre imprese, i lavoratori, i giovani. Con più forza". Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio commenta, su twitter, la vittoria del Pd.

BONACCINI (Pd): "Il M5S cambi l'hashtag". Il Pd al 40% è "un risultato che sarebbe strepitoso: M5S deve cambiare hashtag in #vinciamopoi invece che #vinciamonoi". Così, intervenendo a Porta A Porta, il responsabile degli Enti locali del Pd, Stefano Bonaccini, commenta le prime proiezioni sul voto alle europee ironizzando sull'hashtag del Movimento 5 Stelle. 

IL MINISTRO MARIANNA MADIA: "Responsabilità storica". "Abbiamo una responsabilità storica: oltre al superamento delle province e del bicameralismo perfetto, quella di ridisegnare lo stato centrale nelle sue articolazioni periferiche. E’ un’opportunità storica: gli italiani oggi ci chiedono di cambiare veramente l’Italia". Così il ministro della P.A, Marianna Madia, commenta le proiezioni.

MATTEO SALVINI (Lega Nord): "Ci siamo!". "Ci davano per morti, invece ci siamo!": lo ha detto all’agenzia Ansa il segretario della Lega Matteo Salvini. Salvini si mantiene cauto nel commento "voglio vedere le proiezioni non mi bastano gli exit poll", ma il suo tono è decisamente soddisfatto. 

IL M5S NON COMMENTA GLI EXIT POLL. Il Movimento 5 Stelle rilascerà dichiarazioni solo in base a dati reali, non sugli exit poll. "Sono dati aleatori e provvisori. Non commentiamo", afferma Roberta Lombardi. "Ma sarà una lunga notte", aggiunge la deputata Cinque Stelle. 



Altre notizie
Gli exit poll in Europa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    26 Maggio @ 21.35

    Ciao Roberto, porta con te anche Harris, che oggi ha perso la parola e non ripete più il suo disco rotto e possibilmente liberaci anche del sindaco ridens, e della sua ciurma di inetti. Ma andate lontano, mi raccomando.

    Rispondi

  • jumbler

    26 Maggio @ 14.22

    @cambogiano -- purtroppo innovazione fine a se stessa, lo stesso De Gasperi dovette rendersi conto che la sua onesta morale era incompatibile con la realtà politica. Ed è famoso cio che disse in un consiglio dei mistri nell'aprile del 1947 : "Vi è in Italia un quarto Partito, che può non avere molti elettori, ma che è capace di paralizzare e di rendere vano ogni nostro sforzo, organizzando il sabotaggio del prestito e la fuga dei capitali, l'aumento dei prezzi o le campagne scandalistiche. L'esperienza mi ha convinto che non si governa oggi l'Italia senza attrarre nella nuova formazione di Governo, in una forma o nell'altra, i rappresentanti di questo quarto Partito, del partito di coloro che dispongono del denaro e della forza economica." Dopo 67 anni queste parole sono ancora di un'attualità disarmante, così come è disarmante che il popolo italiano non voglia imparare nulla dagli errori del passato, anzi pare che gli esempi da evitare diventino obiettivi da perseguire.

    Rispondi

  • cambogiano

    26 Maggio @ 13.57

    @ jumbler: ma quello è stato innovazione non certo il fascio o quel che è venuto dopo all'uscita di De Gasperi

    Rispondi

  • jumbler

    26 Maggio @ 13.42

    @cambogiano -- Il difetto di De Gasperi è che si formò sotto il Regno Austro-Ungarico, per cui il suo pensiero politico era dotato di onestà, sensibilità, lungimiranza e capacità di autogoverno, caratteristiche sconosciute agli altri politici italiani di allora (e anche di oggi). Di certo De Gasperi ha insegnato a tutti cosa significa far politica, ma purtroppo nessuno ha voluto imparare e applicare i suoi insegnamenti e i risultati si vedono. La disarmante sintesi della situazione è che nessuno degli schieramenti politici può vantare un leader di quella statura anche se in molti ne rivendicano un pezzo...

    Rispondi

  • cambogiano

    26 Maggio @ 13.03

    @ jumbler: poi arrivò Degasperi che ha insegnato a tutti cosa significa far politica, ed ora solo storia

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro