20°

36°

elezioni

Borgotaro, i primi tre candidati sindaco

I primi tre candidati sindaco
Ricevi gratis le news
0
 

Grande clima di competizione, a Borgotaro, in vista delle elezioni amministrative del 5 giugno. Rompendo la riservatezza di quasi tutte le liste sui nomi, il comitato elettorale della lista civica di centro-destra «Uniti per Borgotaro» ha indicato all’unanimità, quale candidato sindaco, l’imprenditore Luciano Avalli.

Anche buona parte dei componenti la rosa dei «papabili» si è espressa a suo favore. Per ufficializzare questa candidatura, manca ancora l’approvazione, a livello provinciale, di Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia, che compongono lo schieramento, indicato anche col nome di «Cambiamo Borgotaro» (che affianca quello della lista «Uniti per Borgotaro»).

Sul fronte del centrosinistra, è invece confermata la ricandidatura del sindaco uscente, Diego Rossi. «Stiamo lavorando alla definizione finale della lista, - ha detto l’attuale primo cittadino - con un occhio di riguardo in particolare alla partecipazione femminile. Vogliamo proseguire quell’azione di rinnovamento, che abbiamo iniziato cinque anni fa: possiamo contare su consiglieri comunali uscenti, che hanno maturato una buona esperienza in questi anni, a cui vogliamo affiancare nuove figure, il più possibile rappresentative. Prosegue a ritmo spedito anche il lavoro sulla messa a fuoco del programma».

Si passa poi alla candidata-sindaco Martina Delnevo, della lista civica «Un progetto per Borgo Val di Taro», che è stata la prima (dopo il sindaco uscente) a dichiarare la sua candidatura all’insegna di «un’amministrazione - ha spiegato - trasparente, onesta e corretta. Il nostro programma è ricco di nuove proposte, da attuare nel breve periodo, molte delle quali già rese note durante tutto il percorso fin qui effettuato. Abbiamo cercato, insomma, di inserire proposte concrete per accontentare tutti i nostri concittadini».

La lista dei candidati consiglieri è in via di definizione. Vi è poi un’altra lista, che da tempo sta promuovendo incontri con i cittadini: si chiama «Resistenza del Cerro» e si presenta alla cittadinanza, ad oggi, solo con i suoi promotori: Giuseppe Capella, Paolo Piscina ed Ivano Vignali. Che così spiegano il loro progetto: «Si tratta di una lista civica e non fa riferimento ad alcun partito, anche se alcuni di noi hanno anche lavorato attivamente, per certi periodi, all’interno della politica borgotarese. Vogliamo coinvolgere persone nuove e tracciare una linea di cambiamento con lo stile politico degli ultimi anni. Il nome che abbiamo scelto, anche se un po’ naif, è ricco di simbologia. “Resistenza” rappresenta i valori della nostra Repubblica, ma anche la qualità migliore per vivere in montagna. In montagna, bisogna resistere e questi tempi ci insegnano che dobbiamo unirci, per resistere alla marginalità a cui la storia e una certa politica ci vuole relegare. “Cerro” è la pianta dei nostri boschi, tenace e capace di sopportare freddo e siccità».

Infine, una indiscrezione che potrebbe avere fondamenti di verità: Giuseppe Toffanin, consigliere di minoranza, starebbe mettendo assieme una lista civica, con vari elementi nuovi, al di fuori, pure in questo caso, di tutti i partiti. L'interessato per ora mantiene ancora il riserbo, staremo a vedere. Come dire, una partita tutta da giocare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Furto al Famila

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti