10°

DISABILI

Le "paralimpiadi" quotidiane

Barriere architettoniche a Parma

Barriere architettoniche

Barriere architettoniche

0

Andrea Violi

Se faccio un giro e “parcheggio” la bici in mezzo al marciapiede, non sono solo un maleducato: creo una barriera architettonica. Per non parlare della macchina: se “sconfina”, persone in sedia a rotelle o mamme con i passeggini finiscono in mezzo alla strada. Le barriere architettoniche sono fisiche: gradini che impediscono di andare nei negozi, niente scivoli per accedere a certe chiese o monumenti, ascensori che mancano o non funzionano... Le barriere peggiori però si annidano nel comportamento di ognuno, quando siamo indifferenti al problema di chi ha difficoltà a muoversi. Lo denunciano le associazioni che tutelano i diritti dei disabili, che concordano: tutte insieme, le difficoltà contribuiscono a rendere la vita dei disabili una sorta di «paralimpiade» quotidiana. 
In parte i problemi sono stati affrontati ma, in definitiva, tanto resta da fare per garantire anche ai disabili la possibilità di muoversi liberamente in città e nei paesi. 
Lo spiegano i rappresentanti delle associazioni che abbiamo intervistato: Alberto Mutti, presidente di Anmic (invalidi civili), e Bruna Bucci Guerra (Alba). Le associazioni dialogano e a volte bacchettano le istituzioni. Che dal canto loro, comunque, non sembrano essere del tutto ferme, sull'argomento.

Le interviste integrali
 Bruna Bucci Guerra: "Tutti devono poter muoversi liberamente: è una questione di dignità". Ecco i casi più problematici
 "Le barriere architettoniche? Prima di tutto le creano i comportamenti sbagliati". Parola di Anmic
 Un vademecum per i progettisti e nuove regole per costruire: le idee dell'assessore Alinovi contro le barriere architettoniche

"PROBLEMA NON RISOLTO DA DECENNI". Sono più quarant'anni che si parla espressamente di barriere architettoniche ma la situazione è ancora complicata. Le difficoltà per usare mezzi pubblici e andare in giro sono all'ordine del giorno. «Molte delle barriere architettoniche le creiamo noi! - dice Alberto Mutti senza mezzi termini -. Penso a cartelli in mezzo ai marciapiedi, bidoni per la raccolta dei rifiuti, biciclette contro i muri, righe sulle strade e cordoli fatti in modo sbagliato. La battaglia più grossa è quella di diffondere la cultura dell'attenzione sulle barriere architettoniche, dall'ingegnere all'operaio».

VIDEO: UNA PROVA SUL CAMPO. Non è esclusa dal discorso culturale la gente comune. Gazzettadiparma.it - che torna ad approfondire il tema dopo gli speciali del 2009e del 2010 - ha fatto un'altra “prova su strada”. Con Marco Boni, poligrafico della Gazzetta in sedia a rotelle, abbiamo mostrato alcuni esempi “classici” di barriere architettoniche. Quando in via Farini ha trovato bici parcheggiate “di traverso” sul marciapiede, ha faticato a passare. E se il marciapiede fosse stato alto (accade sovente), avrebbe rischiato di scivolare giù con la ruota e di cadere sulla carreggiata. Tra il centro e via Fleming, davanti alla nostra telecamera Marco ha mostrato alcune situazioni positive e altre problematiche (e ricorrenti): gradini, marciapiedi troppo alti o scalinate senza scivoli... Non solo negozi, anche alcune chiese o monumenti come il Battistero, ad esempio.

 Due video nella galleryDisabili: per muoversi in città ogni giorno è una "paralimpiade" e Come si guida un'auto senza usare le gambe 

BARRIERE ARCHITETTONICHE: UN PROBLEMA DI MENTALITA'. Il libero accesso ai monumenti sembra particolarmente difficile e Parma non è certo capitale, in questo. Solo pochi giorni fa si è saputo che il regista Bernardo Bertolucci ha scritto al sindaco di Roma Gianni Alemanno. Il motivo? Il Campidoglio è off limits per un disabile. Bertolucci è costretto in sedia a rotelle da una malattia. Non ha potuto partecipare al matrimonio di una coppia di amici in Campidoglio a causa delle barriere architettoniche. Così Bertolucci ha scritto al sindaco: «Lei chiude la porta in faccia a tutti quei turisti, e non credo siano pochi, che arrivano in sedia a rotelle per visitare il famoso Campidoglio. Che fare? Ci trasferiamo tutti a Londra?». Il regista dice ancora ad Alemanno: «Forse non se ne rende conto ma lei ogni giorno, puntualmente, manca di rispetto a chissà quanti disabili» (Bertolucci ha poi bollato come patetica la risposta di Alemanno). 
E qui si torna al problema culturale, sollevato anche da Bruna Bucci Guerra. Con il suo noto atteggiamento combattivo, la presidente di Alba continua a stimolare in primis il Comune. Ha incontrato l'assessore all'Urbanistica Michele Alinovi, cui ha lasciato alcune denunce circostanziate. Per la Bucci Guerra, in questi anni c'è stata in parte disattenzione, da parte del Comune, quando si trattava di analizzare i progetti edili e dare il via libera. Se un negozio non elimina barriere all'entrata, secondo lei non bisognerebbe rilasciare la licenza. In stazione non esiste un ascensore ancora per il sottopassaggio: lei e le altre associazioni vorrebbero risposte anche su questo, dalle istituzioni.
Una proposta provocatoria a chi prende le decisioni (a prescindere dal colore politico) viene da Alberto Mutti di Anmic: i membri della giunta «dovrebbero stare un giorno in sedia a rotelle», per toccare con mano la portata del problema. Troppo spesso dimenticato.

L'IMPEGNO DI COMUNE E PROVINCIA. Dal canto suo, l'assessore Michele Alinovispiega di avere attivato iniziative. Il Comune studierà una disciplina particolareggiata per l'accessibilità degli edifici privati e potrebbe usare le cartine del Sistema informativo territoriale per mappare le barriere architettoniche in città. Negli edifici nuovi, inoltre, si potrebbero creare “nicchie” per i contenitori dei rifiuti, che così non ingombrerebbero i marciapiedi. 
La Provincia ha mappato l'accessibilità degli edifici pubblici in tutto il Parmense: un progetto realizzato con Anmic, i cui risultati saranno presentati nei prossimi giorni.

Le istituzioni non sono le sole ad andare a «caccia» di barriere architettoniche. Lo fanno anche alcuni cittadini, organizzati sul web. Sul sito www.liberidimuoversi.it gli utenti registrati danno i giudizi sull'accessibilità di tanti luoghi, dal Comune all'Ispettorato del Lavoro fino a farmacie e pubblici esercizi (i più numerosi). Il sistema è semplice: come un semaforo, l'icona che rappresenta una persona in sedia a rotelle è rossa, gialla o verde a seconda delle difficoltà incontrate. In home page si apre la cartina dell'Italia; ingrandendo, si trovano le "recensioni" sui locali di Parma e (in misura minore) della provincia. Cliccando su ogni icona compare un breve commento, con la data e il nome o il nickname di chi ha fatto la segnalazione. Ad esempio, il 22 maggio 2012 "eneri83" dà cartellino rosso allo stadio Maini di Colorno: «Purtroppo manca la pavimentazione ed è invece presente un alto strato di ghiaia». Gialla una segnalazione sulla Biblioteca Civica: «Alcune zone sono inacessibili a causa dei gradini» (17 settembre). Il 21 maggio "raffa" ha promosso l'Informagiovani di Parma, mentre il 4 giugno Ilaria ha dato disco verde all'ufficio postale di Noceto.  

Il tema non si chiude qui... Potete mandare foto e segnalazioni asito@gazzettadiparma.net

 Notizie, video e approfondimenti nella sezione Handyamo 

Archivio Gazzettadiparma.it
17 luglio 2009 - In sedia a rotelle in centro: Battistero e Steccata off-limits. Lo shopping? Dipende dai gradini

9 aprile 2010 Barriere architettoniche: la "lotta" prosegue, ma restano i disagi. Accessibilità ancora "a rischio" in condomini, negozi e bus (articolo e video)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

referendum

referendum

Parma, affluenza alle 19: 63,30 %. Con Piacenza la più bassa in regione

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

1commento

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

5commenti

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Amatori Rugby Parma

Beppe Carra: "Non ci basta: vogliamo altre vittorie" Intervista

II capitano commenta l'importante successo, il primo casalingo, contro Livorno - Esplode la festa in campo e negli spogliatoi (guarda le foto)

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

13commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

asta

Va a Hong Kong un tartufo battuto a 6600 euro

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Calciomercato

Torino, Belotti resta fino al 2021: clausola di 100 milioni

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video