14°

26°

Spettacoli

Borriello: "Belen? Non tornerò sui miei passi"

0

 "E' da due mesi che ne sento di tutti i   colori sul mio conto. Ho sempre sopportato in silenzio. Ma adesso   ho deciso di parlare". Marco Borriello lo fa con Vanity Fair, in   edicola da domani: per quattro anni l’attaccante del Milan, a   riposo dopo un infortunio è stato fidanzato con Belen Rodriguez,   la bella argentina diventata sex symbol nazionalpopolare grazie   all’ultima edizione dell’Isola dei famosi. Ma sulla spiaggia del   reality la loro storia è naufragata. Ora lei, tra memoriali,   interviste e comparsate tv, si professa pentita e innamorata,   cavalca l’onda della celebrità (sarà nel trio di conduttori, a   gennaio, del nuovo Scherzi a parte).

Lui, però, preferisce   tirarsi fuori dal circo. "Troppo tardi. Io sono capace di giocare   a calcio, altri giochi non fanno per me. E’ molto triste, ma con   Belen ormai ci siamo lasciati, e non ho nessuna intenzione di   tornare sui miei passi. Voglio mettere una pietra sopra questi   anni bellissimi". Ne è proprio sicuro? "Sì: è finita. E prima   finisce tutto questo chiacchiericcio, prima potrò riacquistare la   serenità di cui ho bisogno. Per questo ho deciso di rompere con   voi il mio silenzio: via il dente, via il dolore". Dunque il   dolore c'è. "Certo. Io amo Belen. Ma mi sono reso conto che siamo   incompatibili. La passione che c'è tra di noi non basterà mai a   superare le nostre differenze. Non dobbiamo avere rimorsi, perchè   ci abbiamo provato". Eppure si è detta pronta a darle un figlio.   "Un figlio da Belen? Sarò un napoletano tradizionalista, ma   immagino una mamma diversa per i miei bambini". A proposito del   pettegolezzo che vuole che Belen, sull'Isola, l’abbia tradito con   Rossano Rubicondi precisa: "Non credo al pettegolezzo, credo a   Belen. E so che lei, con questa storia, ci ha giocato. La conosco   bene, lei è così: certi atteggiamenti affettuosi da femmina   latina che si lascia trascinare, e che spesso viene ovviamente   fraintesa, sono stati per anni occasione di litigio. Non è   questione di corna e di orgoglio del maschio ferito, anche se non   è che mi renda felice farmi sfottere da tutta Italia, beccarmi   due tapiri da Striscia la notizia. Ma il problema è un altro:   Belen è convinta che tutta questa messa in scena faccia parte del   suo lavoro, della sua vita. Io non voglio campare così".

Che cosa   vuole, invece? "Serenità. Emozioni vere. L’erba di San Siro sotto   i tacchetti, il boato dei tifosi quando scendi in campo, il gol,   la maglia sudata. Sono solo un calciatore che ha bisogno di stare   tranquillo. Lo devo a me stesso, alla mia famiglia, al Milan, che   ha investito tanto su di me e che mi ha sempre difeso". Che cosa   non la faceva stare tranquillo, nella relazione con Belen? "Sono   sanguigno, e mi scoccia pensare che lei sia in discoteca a   distribuire baci sulle guance dei fan, o a cena con un altro   perchè serve ad alimentare la sua popolarità. Non ho bisogno di   distrazioni, ma di una donna che rispetti il mio lavoro e la   nostra vita insieme. Adesso vorrei solo che Belen la smettesse di   raccontare i fatti nostri, che non parlasse più di me. Che   riuscissimo a mantenerci su un livello civile e dignitoso". Chi le   è stato più vicino in questo periodo? "Il Milan, la mia seconda   famiglia. Un grazie di cuore lo devo ai miei compagni, che non   hanno mai tirato fuori questa storia, neanche per una battuta in   spogliatoio". Hanno persino insinuato che dietro il suo infortunio   ci fosse la rabbia per l’Isola. "Calunnie assurde. Quest’estate ho   avuto un incidente al menisco, ma mi sono impegnato al massimo e   dopo 45 giorni ero in campo. Quando però sono ricominciati i   problemi alla gamba e mi sono stirato, e nel frattempo era   scoppiato questo circo, qualcuno ha detto che mi ero fatto male   perchè non ero concentrato. Grottesco.

Il 29 dicembre inizia il   ritiro invernale del Milan a Dubai, e io ci sarò. Pronto a dare   il massimo per la mia squadra". A gennaio, intanto, arriva David   Beckham a rubarle il titolo di sex symbol rossonero. "E' un   privilegio trovarmi in squadra con tre star come Ronaldinho, Kakà   e Beckham. Però, su David, una curiosità di spogliatoio ce   l'ho". Sarebbe? "Scoprire se è veramente così dotato come appare   sui tabelloni pubblicitari della campagna underwear Armani".  (ITALPRESS).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

play-off

Parma qualificato

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare