13°

31°

Spettacoli

Désirée Rancatore «Sì, io sono proprio Lucia»

Désirée Rancatore «Sì, io sono proprio Lucia»
0

di Elena Formica
Non solo Madame Bovary. Lucia di Lammermoor irrompe da protagonista in pagine arcinote del romanzo di Flaubert, ma contamina anche «Quinto elemento», il film fantasy di Luc Besson, dove l’aliena Plavalaguna ipnotizza per un istante i mostri del male con la bellezza del canto di Lucia.
Nel romanzo «Where angels fear to tread» di Forster è ancora la stessa opera donizettiana, rappresentata in un teatrino toscano, a fare da sfondo al fulmineo, misterioso matrimonio tra una giovane vedova inglese e un ragazzo italiano: mentre va in scena Lucia, istinto e ragione si scontrano, due mondi opposti (quello latino e quello anglosassone) si sfidano senza vincersi. Come afferma William Ashbrook, «nessun altro melodramma di Donizetti ha resistito ai cambiamenti della moda operistica con la stessa facilità e fermezza di quest’opera seria in tre atti, rappresentata per la prima volta il 26 settembre 1835 al San Carlo di Napoli».
Una fuoriclasse, il soprano Désirée Rancatore, sarà protagonista della «Lucia di Lammermoor» che andrà scena al Regio dal 19 febbraio al 1° marzo. Direttore Stefano Ranzani, regia di Denis Krief. «Lucia è la mia opera!», esclama la bella Désirée che prossimamente sarà diretta da James Colon a Los Angeles nell’opera Die Vögel di Braunfels.
«Venendo da un repertorio di coloratura - prosegue l’artista - e affrontando progressivamente ruoli sempre più "pesanti", tre anni fa sono approdata a Lucia di Lammermoor: quest’opera mi ha reso consapevole della mia attuale dimensione vocale perché, avendo debuttato a nemmeno 18 anni, nella mia voce si sono già susseguiti tre momenti di maturazione ed evoluzione; il mio mezzo vocale ha acquistato timbro, profondità, sono quindi in una felice fase della carriera nella quale intendo affermare appieno il mio essere belcantista. Lo faccio con profonda umiltà, ma con estrema motivazione e convinzione. Il belcanto è purezza, linea di canto, sfumatura continua. Non è tanto la quantità del volume, ma la qualità di ciò che si esprime a fare la differenza, sicché Donizetti e Bellini mi danno oggi l’opportunità di manifestare ciò che sono come artista. La mia carriera è frutto di un ragionamento tutto interiore, completamente immune dalle implicazioni del business. Io vivo il canto in maniera intimistica e attuo le mie scelte sulla base di ciò che sento dentro. Il belcanto è la mia natura e ad essa intendo essere fedele. Ho davanti a me uno splendido modello: Mariella Devia ».
Insuperabile nel piegare la voce alle più «assurde» acrobazie, Désirée Rancatore avverte: «Eseguirò tutte le variazioni di tradizione coerentemente con lo spirito del personaggio di Lucia, nel rispetto del compositore ma anche del pubblico di Parma. Mi pare evidente che una Lucia "coccodè" non è Lucia: non è quella che Donizetti e il pubblico del Regio vogliono ed amano».
Chi è dunque Lucia? «E' una ragazza che gioca con la fantasia - risponde il soprano - ma è anche una grandissima ribelle, sebbene sopraffatta dagli eventi. Divertendosi a inventare storie, Lucia si perde nei meandri dell’immaginazione e alla fine crede a ciò che le detta la fantasia. Vive in un mondo grigio, maschilista, e queste storie sono un modo per evadere. Psicologicamente risiede in un proprio universo fin dall’inizio, ma non è un soggetto labile: è una persona diversa dalle altre ed è forte. Solo una lettera, falsa, la convince che Edgardo non tornerà. Nella scena della follia, il regista Denis Krief ha voluto che un tulle calasse tra il coro e Lucia, separando così il mondo della protagonista da quello degli altri. Da una parte c'è la follia, dall’altra la realtà: il tulle ne segna il confine sfumato, ma invalicabile».     

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

19commenti

play-off

Lucchese (mercoledì): quasi 5 mila biglietti venduti - Video: le info

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

2commenti

PARMA

Trasporto pubblico: Tep fa ricorso contro BusItalia Video

Sollevate contestazioni sul piano formale e sulla sostenibilità del piano economico-finanziario

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

11commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

1commento

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

PARMA

Cassa espansione del Baganza: assemblea dei comitati per un progetto alternativo Video

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

tg parma

Il Luna Park torna in Cittadella Video

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

MOTORI

Volkswagen

Golf, a listino la variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione