22°

Spettacoli

Désirée Rancatore «Sì, io sono proprio Lucia»

Désirée Rancatore «Sì, io sono proprio Lucia»
0

di Elena Formica
Non solo Madame Bovary. Lucia di Lammermoor irrompe da protagonista in pagine arcinote del romanzo di Flaubert, ma contamina anche «Quinto elemento», il film fantasy di Luc Besson, dove l’aliena Plavalaguna ipnotizza per un istante i mostri del male con la bellezza del canto di Lucia.
Nel romanzo «Where angels fear to tread» di Forster è ancora la stessa opera donizettiana, rappresentata in un teatrino toscano, a fare da sfondo al fulmineo, misterioso matrimonio tra una giovane vedova inglese e un ragazzo italiano: mentre va in scena Lucia, istinto e ragione si scontrano, due mondi opposti (quello latino e quello anglosassone) si sfidano senza vincersi. Come afferma William Ashbrook, «nessun altro melodramma di Donizetti ha resistito ai cambiamenti della moda operistica con la stessa facilità e fermezza di quest’opera seria in tre atti, rappresentata per la prima volta il 26 settembre 1835 al San Carlo di Napoli».
Una fuoriclasse, il soprano Désirée Rancatore, sarà protagonista della «Lucia di Lammermoor» che andrà scena al Regio dal 19 febbraio al 1° marzo. Direttore Stefano Ranzani, regia di Denis Krief. «Lucia è la mia opera!», esclama la bella Désirée che prossimamente sarà diretta da James Colon a Los Angeles nell’opera Die Vögel di Braunfels.
«Venendo da un repertorio di coloratura - prosegue l’artista - e affrontando progressivamente ruoli sempre più "pesanti", tre anni fa sono approdata a Lucia di Lammermoor: quest’opera mi ha reso consapevole della mia attuale dimensione vocale perché, avendo debuttato a nemmeno 18 anni, nella mia voce si sono già susseguiti tre momenti di maturazione ed evoluzione; il mio mezzo vocale ha acquistato timbro, profondità, sono quindi in una felice fase della carriera nella quale intendo affermare appieno il mio essere belcantista. Lo faccio con profonda umiltà, ma con estrema motivazione e convinzione. Il belcanto è purezza, linea di canto, sfumatura continua. Non è tanto la quantità del volume, ma la qualità di ciò che si esprime a fare la differenza, sicché Donizetti e Bellini mi danno oggi l’opportunità di manifestare ciò che sono come artista. La mia carriera è frutto di un ragionamento tutto interiore, completamente immune dalle implicazioni del business. Io vivo il canto in maniera intimistica e attuo le mie scelte sulla base di ciò che sento dentro. Il belcanto è la mia natura e ad essa intendo essere fedele. Ho davanti a me uno splendido modello: Mariella Devia ».
Insuperabile nel piegare la voce alle più «assurde» acrobazie, Désirée Rancatore avverte: «Eseguirò tutte le variazioni di tradizione coerentemente con lo spirito del personaggio di Lucia, nel rispetto del compositore ma anche del pubblico di Parma. Mi pare evidente che una Lucia "coccodè" non è Lucia: non è quella che Donizetti e il pubblico del Regio vogliono ed amano».
Chi è dunque Lucia? «E' una ragazza che gioca con la fantasia - risponde il soprano - ma è anche una grandissima ribelle, sebbene sopraffatta dagli eventi. Divertendosi a inventare storie, Lucia si perde nei meandri dell’immaginazione e alla fine crede a ciò che le detta la fantasia. Vive in un mondo grigio, maschilista, e queste storie sono un modo per evadere. Psicologicamente risiede in un proprio universo fin dall’inizio, ma non è un soggetto labile: è una persona diversa dalle altre ed è forte. Solo una lettera, falsa, la convince che Edgardo non tornerà. Nella scena della follia, il regista Denis Krief ha voluto che un tulle calasse tra il coro e Lucia, separando così il mondo della protagonista da quello degli altri. Da una parte c'è la follia, dall’altra la realtà: il tulle ne segna il confine sfumato, ma invalicabile».     

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon