20°

31°

Spettacoli

Pavarotti dossier: introduzione

0

Questa l'introduzione del libro "Pavarotti dossier", scritto dal giornalista parmigiano Mauro Balestrazzi e pubblicato dal'editore L'Epos.

 

Può sembrare sorprendente che Luciano Pavarotti, dopo aver toccato livelli di popolarità planetaria senza precedenti per un cantante, abbia detto, poco prima di morire, di voler essere ricordato "come un tenore d'opera": precisazione apparentemente superflua per il tenore d'opera più famoso del mondo. In realtà, questo desiderio, confessato come una sorta di testamento spirituale, rivela la piena consapevolezza che il personaggio mediatico aveva finito col fagocitare l'artista, o quello che ne restava, relegandolo in secondo piano.

La risonanza universale suscitata dalla notizia della sua scomparsa conferma che Pavarotti apparteneva a quella casta di idoli universali cui hanno accesso pochi eletti: nei tempi più recenti, vengono in mente soltanto Lady Diana e Karol Wojtyla. Certo, nessun artista e nessun tenore d'opera. Quanto a lui, non sarà inutile ricordare che se proprio come tenore d'opera si era fatto conoscere nel mondo, era poi diventato "il grande Pavarotti" quando era passato dai palcoscenici dei teatri alle arene e agli spazi sterminati; dai faticosi ruoli del melodramma ai concerti che si aprivano anche alla popular music e al rock. Un percorso tappezzato di fama e denaro, ma senza ritorno.

E' stato detto che, grazie a Pavarotti, la musica operistica è arrivata al grande pubblico: affermazione che lascia il tempo che trova, perchè indimostrabile. Per riempirla di qualche significato, occorrerebbe poter provare che quei suoi concerti oceanici hanno portato nuovi spettatori nei teatri. E' bello che tante persone, magari poco sensibili al fascino del canto, si siano sinceramente emozionate ascoltando Pavarotti. Tuttavia, il fatto che oggi mezzo mondo - per non dire il mondo intero -  sia in grado di riconoscerlo immediatamente, quando qualche canale radiofonico o televisivo trasmette il suo "Nessun dorma" dalla Turandot, prova soltanto la straordinaria capacità comunicativa del soggetto e anche la sua abilità nel gestire e nel propagare la propria immagine. Quanto al diffondere la conoscenza della Turandot di Giacomo Puccini, è evidentemente un altro discorso.

Questo lavoro prende spunto dall'auspicio pavarottiano per tracciare una linea di confine fra il tenore e il personaggio, ribaltando le gerarchie fissate dalla popolarità mediatica. Forse è ancora presto per trovare a Pavarotti una collocazione definitiva nell'arengo tenorile dell'ultimo secolo; ma si può almeno ricostruire il suo percorso artistico, attraverso le note della cronaca e le voci della critica, tentando di inquadrare correttamente l'ingombrante figura, al di là degli eccessi che l'hanno sempre accompagnata nel bene e nel male. Il viaggio, significativamente, parte e finisce con Puccini: dalla Bohème del 1961 a Reggio Emilia, l'opera d'esordio, alla Tosca del 2004 a New York, il congedo dalle scene. In mezzo, 43 anni di trionfi, ma anche di contestazioni e polemiche. Con una precisazione: il nostro itinerario non uscirà mai dal teatro, perchè in questa sede i concerti dei "Tre tenori" e le adunate all'insegna delle contaminazioni dei generi non interessano.

Che posto occuperà Pavarotti in un'ideale storia dell'interpretazione melodrammatica? Nell'emozione che ha suscitato la sua scomparsa si sono confusi interventi estremi: da chi lo ha bollato come bluff mediatico, a chi non ha avuto dubbi a incoronarlo come "il più grande di tutti i tempi". L'opera accende forti passioni che non sempre si accordano con la misura e l'equilibrio nei giudizi. Qualunque cosa si pensi dell'uomo e delle sue scelte artistiche, comunque, nessuno vorrà negare il piacere che si provava ascoltando quella voce dall'inconfondibile colore d'argento. Del resto, se direttori come Herbert von Karajan e Carlos Kleiber erano felici di dirigere Pavarotti, un motivo ci doveva essere.

Mauro Balestrazzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

7commenti

Crisi pd?

Bonaccini: "Peccato, Parma poteva essere un laboratorio nazionale"

1commento

autostrada

Pomeriggio di code e traffico intenso tra Fiorenzuola e Parma in A1

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

29commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

15commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

12commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

6commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

3commenti

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

lutto

E' morto Paolo Limiti: conduttore e paroliere. Scrisse per Mina - Gallery - Video

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse