-3°

Spettacoli

Cinema recensioni - Australia: via col vento fino agli antipodi

Cinema recensioni - Australia: via col vento fino agli antipodi
0

di Filiberto Molossi

C’era una volta in Australia: sulle ali dell’arcobaleno, nella terra di nessuno - mondo nuovissimo ancora da scoprire -,  una favola romantica fino alle lacrime che va (ogni riferimento non è puramente casuale…)  via col vento. 130 milioni di dollari spesi, oltre 5 mesi di lavorazione, tempeste di sabbia e diluvi improvvisi: il kolossal, I suppose. Ha il senso  - e il gusto - del grandioso, il nuovo, attesissimo, film di Baz Luhrmann, ma la sua pellicola più classica (lontana dai fasti di «Romeo+Giulietta» e «Moulin Rouge») è anche la meno riuscita e appassionante di una carriera folgorante costruita su appena quattro opere in sedici anni: omaggio (anche sincero) all’Hollywood che fu, quella dorata dei dolly magniloquenti e  degli spazi infiniti che ancora poteva permettersi il lusso di credere nei sogni, «Australia» è un filmone arioso ed epico che finisce troppe volte, una fiaba più stilosa che magica, con divi tonici (la palestra c’è e si vede…) e alla moda (Hugh Jackman e Nicole Kidman, belli e impossibili) innamorati più di se stessi che del progetto, un caleidoscopio di sequenze di grande effetto e impatto che non riesce però a domare l’insostenibile leggerezza del raccontare.
A tratti emozionante, ma sempre un po’ troppo, seppure volutamente, fasullo, artefatto, il film porta le lancette dell’orologio del tempo indietro ai primi anni ’40, là dove si dipana la storia eccezionale di Lady Ashley, aristocratica inglese che vola in Australia per recuperare il marito, trovandolo però cadavere. Con una proprietà di cui non sa che farsene e duemila capi di bestiame da trasportare sino in città, la dama decide di non arrendersi e, invece di ripartire col primo aereo, chiede aiuto a Drover, un mandriano che sa il fatto suo…
Sentimento, avventura, ironia, dramma, amore, guerra: privilegiate le maiuscole e i punti esclamativi, l’entusiasta  feuilleton di Luhrmann strizza l’occhio al «Il mago di Oz» (film centrale nell’immaginario collettivo non solo a stelle e strisce) e ne fa il suo sottotesto, citando il citabile tra chiari echi del vecchio e nuovo western (Jackman entra in scena come fosse Clint col poncho in uno dei capolavori di Leone), epopee alla David Lean e schermaglie prese in prestito da «La regina d’Africa» e dai duetti Tracy/Hepburn.
Il regista australiano sa come si monta la panna, ma le materie prime non sono di qualità eccelsa: se il film vive molto sull’ovvio (e a volte spiritoso) battibecco tra i due protagonisti - il rude bifolco dell’Outback e l’educata dama old England -, opposti che si attraggono ma che per la prima parte della pellicola «vanno d’accordo come fuoco e legna», il discorso razziale risulta un po’ forzato, appiccicato, e ralenti sotto la pioggia e bagliori di guerra fanno pensare più a «Pearl Harbor» che non a «Casablanca».
Illuminato in maniera antirealistica (il cinema come fiaba, come racconto popolare dove l’happy end è di rigore), vagamente turistico, «Australia», lungo quasi tre ore, finisce e ricomincia, dilungandosi senza senso (anche una volta chiuso il cerchio) nelle spire del melò: proteso però verso l’abbraccio infinito di chi sa che non c’è in natura avventura più grande - e più degna - dell’amore.
Giudizio: 2/5

SCHEDA
REGIA:  BAZ LUHRMANN
SCENEGGIATURA:  BAZ LUHRMANN, STUART BEATTIE, RONALD HARWOOD, RICHARD FLANAGAN
FOTOGRAFIA: MANDY WALKER
INTERPRETI: NICOLE KIDMAN, HUGH JACKMAN, BRANDON WALTERS, DAVID WENHAM, BEN MENDELSOHN
GENERE:  AVVENTURA
Australia/Usa 2008, colore, 2h e 45'
DOVE: CAPITOL, CINECITY, WARNER, ODEON (Salsomaggiore)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

1commento

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

2commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

11commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Epidemia

Legionella: domani la verità

2commenti

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

3commenti

maltempo

Piano neve e ghiaccio, il Comune: "Ecco cosa devono fare i cittadini"

2commenti

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

5commenti

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

maltempo

Emergenza Abruzzo: in 300mila senza elettricità. Arriva l'esercito

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video