Spettacoli

Cinema recensioni - Sette anime

Cinema recensioni - Sette anime
Ricevi gratis le news
1

di Filiberto Molossi

«Che cosa vuoi fare?». «Dare una mano». L'angelo caduto che porta sulle spalle il dolore del mondo incontra la ragazza dalle ali spezzate: ma prima dell’ultimo bacio, Muccino, alla ricerca dell’infelicità, scoprirà che ben grave e penoso è il peso dell’anima. Cinema della colpa, del sopravvivere, del sacrificio (che, come da tradizione, è di uno per tutti), il secondo tentativo hollywoodiano del 41enne regista romano oppone a un mondo schiavo dell’indifferenza e piegato dall’egoismo, il lancinante paradosso dell’uomo che per perdonare se stesso restituiva la vita agli altri: ma se il progetto sulla carta è ambizioso e tenta di flirtare con profondità non particolarmente consone al grande pubblico d’oltre oceano, quello che alla fine passa sullo schermo è un film sulla redenzione dolente ma stiracchiato, incapace di decollare davvero anche a causa di un meccanismo narrativo (alcune storie vengono solo sfiorate, altre dimenticate: e il finale è un pasticcio...) assai poco oliato.

Straziante, e se vogliamo originale, elaborazione del lutto, «Sette anime» racconta di Ben che, preso in prestito nome e identità altrui, decide, dopo avere causato un tragico incidente, di cambiare la vita a sette sconosciuti che se lo meritano: tra loro, anche una bella ragazza che ha urgente bisogno di un cuore nuovo. E che farà tornare a battere il suo... Melodramma atipico, tormentato e umanista, «Sette anime» accarezza i sogni a termine di un’umanità sul filo, in mezzo al guado, sempre sul punto di cadere, cogliendo con sensibilità la condizione esistenziale di chi vive un respiro alla volta; poco aiutato dallo script (anche le metafore, come quella della medusa, bellissima e letale quanto il mondo, risultano un po' fragili...),

Muccino usa la messa a fuoco in senso espressivo, sceglie movimenti lenti e calibrati, dimostra che tecnicamente sa il fatto suo: ma nel dirigere un film più nelle corde di un Egoyan o di un Innaritu insinua a tratti anche il dubbio che stia ai grandi di Hollywood come la Iervolino a Obama. Peccato perché il suo film sull'espiazione resta comunque un modo di mettersi in gioco e non cerca (seppure risulti più patinato che scavato) consensi troppo facili: ma se la bella Rosario Dawson è credibile sussurro per sussurro e ripescare Woody Harrelson è cosa buona e giusta (nonostante la pettinatura...), non basta la prova della superstar Will Smith, intenso nell’accarezzare imbarazzi e reticenze di un ruolo lacerante e per lui (abituato a parti ben più leggere e meno complesse) inedito, a toccarci nel fondo più fondo del cuore.

Giudizio: 2/5

Scheda
Titolo originale: "Seven pounds"
Regia: Gabriele Muccino
Sceneggiatura: Grant Nieporte
Fotografia: Philippe Le Sourd
Montaggio: Hughes Winborne
Musica: Angelo Milli
Interpreti: Will Smith, Rosario Dawson, Woody Harrelson, Barry Pepper, Joe Nunez
Genere: drammatico
Usa 2008, colore, 2h e 3'
Dove: Capitol, Cinecity, Warner

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rosetta foglia

    01 Febbraio @ 09.33

    sconvolgente e talmennte profondo da toccare l'anima

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande