13°

20°

Spettacoli

Angelo Ravasini: «Noi, ragazzi di strada»

Angelo Ravasini: «Noi, ragazzi di strada»
Ricevi gratis le news
0

di Vincenzo Raffaele Segreto
Un tributo, un ricordo verso amici che non ci sono più, ma per i più giovani la possibilità di scoprire un mondo e un tempo ormai lontani, vista la velocità con la quale tutto si consuma oggi. Ma gli anni '60 (i favolosi anni '60, come sembra non si possa fare a meno di dire) anche se sono spesso (forse troppo) tirati in ballo, certo sono stati un punto di svolta epocale (osiamo la parola?), e non solo in musica. Ecco dunque che questo omaggio a Gimmi e Billo (Gimmi Ferrari e Fabrizio «Billo» Levati, due Corvi che purtroppo sono già volati via) diretto da Egidio Tibaldi nella volontà «di ricordare loro e altri musicisti che sono venuti a mancare», assume diverse valenze. Di questi vecchi amici e compagni di strada, e non solo, abbiamo parlato con Angelo Ravasini, voce e chitarra ancora oggi inconfondibili e attive di quei Corvi, un complesso che certo si distingueva un bel po' dai complessi beat un po' pettinati e fighetti di quei tempi. Più strani a vedersi (per i mantelloni neri, ad ala di corvo, appunto, e per il corvo, vero, appollaiato sul basso di Gimmi) ma ancor di più a sentirsi, per la scelta di canzoni che erano cover di artisti e complessi decisamente «eversivi»: Donovan, gli Electric Prunes, i Brogues (che saranno poi i Quicksilver Messenger Service) di «I ain't no miracle worker», l’intramontabile «Sono un ragazzo di strada». «Beh, sai che lunedì sera a X Factor c'era un complesso, non avevano la mia età in tre, che ha cantato proprio quella?»: la voce graffiante di Angelo Ravasini ride divertita nel raccontare di quest’ennesima testimonianza della vitalità della «loro» canzone.
«Quei tempi non sono passati, e il legame e lo spirito che ci univano sono ancora presenti: e al mio richiamo hanno risposto in tanti vecchi amici, anche più di quelli che mi sarei aspettato».
Cosa c'era di diverso allora, a marcare la differenza con l’oggi?
«La gente, la voglia di fare, la volontà, la certezza, di sapersi conquistare un futuro: che oggi non esistono più, perché un po' il benessere, un po' quest’atmosfera, che è più una cappa, di insicurezza, hanno ‘addomesticato’i giovani».
In cosa si distinguevano I Corvi, rispetto agli altri complessi?
«E' che eravamo dieci anni avanti agli altri! Non voglio dire che fossimo trasgressivi, ma certo anticonformisti lo eravamo di sicuro! Eravamo dei cani sciolti, non c'era l’organizzazione che c'è oggi, ma per me era meglio. Oggi gli artisti sono creati a tavolino, e appaiono e scompaiono a seconda del mercato!».
E la musica di oggi?
«Per me c'è un appiattimento generale che non mi piace. E’ difficile veder emergere delle personalità grosse, e per cercare quelle bisogna voltarsi un po' indietro, e pensare a gente come Battisti, o Vasco...»
Una parola, in fine, per il concerto di domani alle 21 al Palasport.
«E' per me una serata importantissima, ma non tanto e non solo per far rivivere questi ricordi, quel tempo, quegli amici: questi sono un mezzo, lo scopo è la finalità benefica del concerto, dedicato ai piccoli del Reparto di Oncologia Pediatrica del nostro Ospedale. Un concerto destinato ad un pubblico dai dieci ai cento anni: e voglio che siate in tanti!». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...