10°

18°

Spettacoli

L'appello di Annie Lennox: «La mia voce per i diritti umani»

L'appello di Annie Lennox: «La mia voce per i diritti umani»
0

di Elisabetta Malvagna
Musica e diritti umani vanno a  braccetto per Annie Lennox, 78 milioni di dischi venduti in 26  anni di carriera. L’ex Eurythmics è da anni impegnata nel  sociale ed era a Sanremo per presentare il suo primo best, ma soprattutto per parlare della campagna Sing, da lei fondata per  sensibilizzare l’opinione pubblica e dare supporto all’Africa colpita dall’Aids.
«The Annie Lennox Collection», uscito ieri in Italia (in Europa  a marzo), ha già superato il traguardo del disco d’oro con le  sole prenotazioni. Nell’album c'è anche «Why», il brano che 17  anni fa presentò in anteprima sul palco dell’Ariston: «Davvero? È passato tanto tempo?» chiede sorpresa.
Torna al  Festival nella serata finale per proporlo in una versione per  piano e voce. «Lo suonerò male», scherza l’artista scozzese  mentre si esercita alla tastiera nella sua camera d’albergo.  «Questa raccolta è uno spartiacque - racconta all’Ansa -.  Segna un nuovo periodo, il mio contratto discografico è in  scadenza e voglio avere la libertà di fare cose nuove,  utilizzando anche internet».

«Sono felice di essere qui  perchè so che mezza Italia segue il Festival, quale occasione  migliore per parlare della pandemia dell’Aids, che colpisce  soprattutto donne e bambini? La musica aiuta a creare  consapevolezza rispetto ai diritti umani, lo ha sempre fatto. Il  mondo è una comunità globale e noi artisti abbiamo la  possibilità di tenere il fuoco acceso su alcuni temi  importanti. Se Angelina Jolie va in Sudan e Mia Farrow in  Darfour, tutti i media se ne occupano, e questo è positivo».
Per Lennox, «l'aborto, i diritti degli omosessuali e l'eutanasia per la gente sono temi caldi perchè coinvolgono i  sentimenti e l’anima». In Italia si sta discutendo  sull'opportunità di una legge sul testamento biologico, cosa ne  pensa? «E' un tema delicato. Sono favorevole a una legge per  dare la possibilità di scelta. I miei genitori sono morti di  cancro dopo terribili sofferenze. A volte le medicine non sono  un sollievo sufficiente. In caso di coma non sai se c'è la  coscienza o meno. Ma ho visto che in assenza di una qualità di  vita, c'è una sofferenza crudele».

Sa che al Festival c'è un brano sull'omosessualità che ha  suscitato molte polemiche?
«La canzone forse dà la  possibilità di discutere di questo. La Chiesa ha una grande  difficoltà ad accettare questo tema». E aggiunge: «Non sono  malati, sono gay».
Ha nostalgia degli Eurythmics? «No - risponde -, fanno parte  del passato. Ora mi godo la mia autonomia, adoro la mia  libertà, vivo una posizione di incredibile flessibilità. Ma mi  sono guadagnata ogni goccia di questa libertà» sottolinea.
Ha due figlie, una delle quali, Lola, 18 anni, è a Sanremo  con lei e fa uno spuntino prima di andare all’Ariston: «Studia  canto classico. Non sono una madre che impone, come facevano i  miei genitori. Non serve a nulla. Loro vedono chi sono e  traggono gli insegnamenti che vogliono». È consapevole di  avere una delle più belle voci della scena musicale mondiale? 
«Grazie - si schernisce -. Non punto sulla tecnica, io canto  dalla mia anima. La mia voce è un’amica e - conclude Annie Lennox - devo  dire che adesso mi piace cantare più di prima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery