17°

30°

Spettacoli

Chiatti-Vaporidis: insieme sullo schermo nel nome della gelosia

Chiatti-Vaporidis: insieme sullo schermo nel nome della gelosia
0

Pietro Razzini

Laura Chiatti e Nicolas Vaporidis, per la prima volta insieme, si propongono di sbancare il botteghino con il loro nuovo film, prossimo all’uscita. Due giovani stelle del firmamento cinematografico italiano viaggiano nel tempo, tornando all’Inghilterra shakespeariana, raccontando una vicenda in cui amore, gelosia e senso di rivalsa si mischiano in un vortice ricco di tensione. Iago, per la regia di Volfango De Biasi, farà sicuramente discutere pubblico e critica, portando alla luce problematiche più che attuali. 

SHAKESPEARE CHI? Nelle sale di tutta Italia a partire dal 27 febbraio, Iago è tratto da uno dei grandi classici della drammaturgia inglese, Otello. Dall’opera di William Shakespeare, ecco la rilettura rivisitata di Volfango De Biasi, autore solo qualche mese fa del successo cinematografico “Come tu mi vuoi”. E proprio come in quella pellicola, al suo fianco, c’è Nicolas Vaporidis, protagonista maschile di un copione che ha la controparte femminile in una splendida Laura Chiatti. 

LA TRAMA Iago è un laureando di talento e umili natali. Otello è, invece, figlio di un architetto di fama mondiale. Sarà proprio Otello, abbondantemente raccomandato, a defraudare Iago dei propri meriti di studio e a occupare il posto di responsabile del progetto di allestimento della Biennale, ruolo che Iago avrebbe sicuramente meritato più di Otello. Non solo: quest’ultimo lo allontanerà anche dal grande amore della sua vita, quella Desdemona figlia del Rettore Brabanzio. Pazzo di gelosia, il protagonista si ribellerà con spirito vendicativo per le ingiustizie subite, tessendo una serie inesorabile di inganni e bugie per riappropriarsi di ciò che gli spetta.

PAROLA AL REGISTA Volfango De Biasi, durante l’odierna presentazione del film a Milano, ha spiegato quali sono stati i motivi che l’hanno portato a realizzare un prodotto di questo genere: “Si tratta di una vera e propria riscrittura fatta a partire dal testo originario. Iago è sempre stato considerato come il simbolo dell’uomo invidioso. Io però mi sono domandato: perché è invidioso? Ho così approfondito un tema che tocca quasi tutte le persone nel mondo d’ oggi: le raccomandazioni. Chi vincerà tra il povero ma talentuoso Iago e Otello, il figlio di buona famiglia, nonché favoritissimo da conoscenze paterne?”.

VOCE AI PROTAGONISTI Nicolas Vaporidis racconta soddisfatto il piacere di interpretare un personaggio che gli ha insegnato molto, anche per ciò che riguarda la vita di tutti i giorni: “Ormai siamo abituati ad abbassarci al volere di chi è più potente di noi. Credo invece che abbiamo il diritto di reagire, di andare contro chi vuole ottenere vantaggi dalla propria posizione e dalle proprie conoscenze”. E a chi gli chiede cosa gli è piaciuto del suo personaggio, Nicolas risponde? “Il carattere di Iago. E’ un ragazzo combattivo, lotta contro i prepotenti, ha fame di vita e voglia di rivalsa. Vuole difendere i propri sogni e sostiene all’estremo i suoi ideali. Interpretarlo mi ha aiutato a scoprire una parte nascosta di me”. Laura Chiatti va oltre il ruolo di Desdemona: “Passione, gelosia, voglia di rivalsa: c’è tutto in questo film. Ma soprattutto nasce forte il messaggio che l’amore vince sempre quando è sincero”. Ma la bella Chiatti, è gelosa? “Si, tantissimo. Fa parte del mio carattere e non posso andare contro delle caratteristiche che sono sempre state presenti in me. Non parlo solo dell’amore ma anche dell’amicizia. Mi piace lottare per ciò che è mio”.

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Vangelo di don Cocconiora diventa un libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Vangelo di don Cocconi ora diventa un libro

Lealtrenotizie

Ordinanza di riduzione dell’orario di vendita per asporto di bevande alcooliche e superalcooliche, nei confronti dell’esercizio commerciale ubicato in Parma, Via Trento n. 15/E.“

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

lega pro

Parma, non far lo stupido stasera - Probabili formazioni

Play-off: alle 20.30 al Tardini arriva il Piacenza per il match di ritorno degli ottavi. Ai crociati basta non perdere

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

CALCIO

Parma-Piacenza: le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

9commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Italia

Melania Trump fa autografi e selfie con i bambini

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

SEMBRA IERI

Sembra ieri: taglio del nastro per la nuova Curva Nord (1992)

1commento

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

7commenti

SPORT

calcio

Torna a splendere il "Filadelfia", qui giocava il Grande Torino Gallery

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare