10°

Spettacoli

La provocazione di Eva: «La morte servita nel reality»

La provocazione di Eva: «La morte servita nel reality»
0

di Francesco Gallo
Sei concorrenti, cinque milioni di  dollari e un solo proiettile, quello che ucciderà in diretta tv  uno di loro: è il menù di un reality show estremo che la  rampante Katy Courbet (Eva Mendes) proporrà alla sua rete (Abn)  per stravincere la battaglia degli ascolti. «Live! Ascolti  record al primo colpo», film scritto e diretto da Bill Guttentag  (premio Oscar per i cortometraggi-documentari «Twin Towers» e  «You don't have to die»), è stato presentato ieri a Roma dalla  star cubano-americana in vestitino rosa antico. E in conferenza  stampa arriva anche una piccola polemica.
Tra le mille proposte pensate dallo staff di Katy Courbet per  un nuovo accattivante reality si parla anche di tv italiana, e  in modo non proprio edificante: «potremmo mettere in questo  reality – dice un’autrice tv nel film – delle ragazze con il  seno di fuori un po' come si fa nella tv italiana, anche se  andrebbero un po' sfumate».  Il film, che arriverà in Italia il 6 marzo distribuito da  Moviemax in circa 140 copie, mette comunque in scena un reality  estremo nel quale i sei concorrenti saranno alle prese con il  gioco più crudele di tutti: la roulette russa. Solo uno di loro  morirà in diretta; per gli altri concorrenti, i sopravvissuti  alla difficile prova della pistola, cinque milioni di dollari  ciascuno.
 Ma durante il film, che in qualche modo cavalca un  ipotetico palinsesto del futuro, sono anche altre le proposte  per programmi tv ai confini della realtà. C'è chi propone un  reality sul suicidio assistito («vince chi muore prima dopo il  distacco dalla macchine»), chi immagina un reality  «spermodromo», ovvero una corsa di spermatozoi verso la  fecondazione. In «Live!» Katy esprime in modo semplice la  fascinazione sempiterna della morte declinata nell’epoca della  tv: «Pensateci, dal Colosseo romano, dove c'erano solo posti in  piedi, alle folle parigine che venivano a vedere la  ghigliottina, gli uomini sono sempre stati affascinati dalla  morte e, cosa più importante, dal fatto di assistere alla  morte». 
«Ho fatto questo film provocatorio anche in qualità di  produttrice – ha spiegato dunque ieri Eva Mendes a Roma – per far  riflettere su quello che sta succedendo in tv». E non si può  dire, secondo la Mendes, che il film sia troppo lontano dalla  realtà: «c'è ad esempio il caso di Jade Goody, ex del Grande  Fratello inglese malata di cancro, che ha appena venduto i  diritti tv del suo matrimonio».  
L'attrice, che si dichiara felice per l’elezione di Obama,  ammette con franchezza di non sapere chi sia Simona Ventura  («non ne ho la più pallida idea», dice), di cui sarà ospite  domenica al programma «Quelli che il calcio» su Raidue.   «Non sono venuta comunque qui a fare la predica sulla tv –  dice la Mendes -. Anche perchè è difficile capire chi è il  colpevole tra chi la fa, chi la produce e chi la vede». 
Problemi con il Vaticano per questo film? «Lasciamo perdere il  Vaticano», dice sorridendo la Mendes, che nel 2008 è stata  protagonista di una pubblicità per un profumo in cui compariva  senza veli, tanto da essere censurata negli Usa. «L'Italia è  uno dei miei paesi preferiti e vorrei poterci tornare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

8commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti