-2°

Spettacoli

Cinema recensioni - Iago

Cinema recensioni - Iago
0

di Lisa Oppici
Sorpresa: Iago è buono, e se diventa «cattivo» è solo per difendersi, per vendicarsi, perché gli hanno rubato tutto: la donna e l’arte. Il vero cattivo è Otello, il moro, che arriva a Venezia da Parigi per far scintille e si ritrova con un pugno di mosche. Desdemona... beh, Desdemona è ambiziosa e potenzialmente «trasgressiva», ed è il vertice del triangolo.
Eccola qui, la «rivoluzione» di Volfango De Biasi: che porta Shakespeare nel 2009 e riscrive l’Otello a modo suo in questo film «liberamente ispirato» (così nei titoli di coda) all’opera del Bardo.
Il risultato? Un disastro. Un delirio (in senso pieno, etimologico). Altro che rivoltarsi nella tomba: il povero William l’avrà disintegrata per la rabbia, la tomba.

Ecco, appunto: dimenticate Shakespeare; quello classico, senz'altro, ma anche le trasposizioni più ardite e più apparentemente lontane, come il «Romeo + Juliet» di Baz Luhrmann. Qui siamo davvero su un altro pianeta: un brutto pianeta.
Dunque: Iago è un giovanotto squattrinato e di modesta estrazione ma pieno di talento, studia architettura a Venezia ed è il più bravo del suo corso. Il suo cuore batte per Desdemona, la figlia del rettore Brabanzio, la quale sembra ricambiare ma che invece lo molla su due piedi quando in città compare Otello, figlio di un architetto strafamoso e compare d’intrallazzi di Brabanzio.
Ovvio che le preferenze del rettore vadano proprio a Otello, e che a lui sia affidato il coordinamento di un progetto per la Biennale che Iago pensava di avere in tasca.

Defraudato dell’arte e dell’amore, Iago cerca vendetta e comincia a tramare, aiutato da Emilia e Roderigo, per demolire Otello e la sua faccia tosta, e alla fine riconquistare Desdemona.
Se l’opera prima di De Biasi («Come tu mi vuoi», otto milioni di euro al botteghino) era l’ennesimo lavorino generazionale, un film che è generoso definire modesto, qui andiamo ancora più in là. Siamo di fronte a un autentico pasticcio, un pateracchio dall’inizio alla fine.

Scritto male, con dialoghi terrificanti e personaggi improponibili (il playboy Cassio su tutti), recitato peggio (l'unico che se la cava, forse, è Gabriele Lavia; Vaporidis non convince praticamente mai), volgare come solo certe scollacciate commedie italiane degli anni Settanta hanno saputo essere, questo «Iago» riesce nell’impresa di disintegrare Shakespeare non arrivando a restituirne alcuna scintilla: nessuna profondità, nessuna capacità di «graffiare», banalità a bizzeffe, un’analisi sociale tagliata con l’accetta, frasi da carta dei cioccolatini. Inutile girarci intorno: è un film debolissimo, quasi imbarazzante.
Giudizio: 1/5

SCHEDA
REGIA: VOLFANGO DE BIASI
SCENEGGIATURA: VOLFANGO DE BIASI, FELICE DI BASILIO
INTERPRETI: NICOLAS VAPORIDIS, LAURA CHIATTI, GABRIELE LAVIA, AURELIEN GAYA, LORENZO GLEIJESES
FOTOGRAFIA: ENRICO LUCIDI
MONTAGGIO: STEFANO CHIERCHIÉ
SCENOGRAFIA: GIULIANO PANNUTI
COSTUMI: MONICA CELESTE
GENERE: DRAMMATICO
Italia, colore, 1 h e 40'
DOVE: CAPITOL, CINECITY, WARNER, CRISTALLO FIDENZA

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti