22°

Spettacoli

Cinema: "Due partite", otto attrici per la festa della donna

Cinema: "Due partite", otto attrici per la festa della donna
Ricevi gratis le news
0

 Otto attrici divise in due quartetti, uno di mamme, interpretato da Margherita Buy, Isabella Ferrari, Paola Cortellesi e Marina Massironi, angeli del focolare negli anni '60 e quello delle rispettive figlie negli anni '90 (Carolina Crescentini, Alba Rohrwacher, Claudia Pandolfi e Valeria Milillo), compongono il supercast di Due partite, il film di Enzo Monteleone, in uscita il 6 marzo, giusto in tempo per la Festa della Donna, in 200 copie distribuito da 01.
La pellicola porta sul grande schermo la piece teatrale omonima di Cristina Comencini, recitata a colpi di tutto esaurito in tutt'Italia, per due stagioni da Buy, Ferrari, Massironi e Milillo (l'unica del cast originale che nel film è tra le quattro figlie, sostituita fra le mamme dalla new entry Cortellesi), che interpretavano anche le parti della rispettiva prole.
Per il regista Due partite è una celebrazione della forza delle donne: «Gli uomini di fronte alle difficoltà spesso si deprimono, si chiudono in casa e girano in pigiama, le donne invece sono più capaci di rimettersi in pista, riprendere la propria vita con forza e allegria. Ed è questo quello che il film racconta». Per Cristina Comencini «era interessante che fosse un uomo a portare questa storia al cinema. Io avevo tirato fuori tutto a teatro. Enzo scopre a suo modo le donne, un testo, i sentimenti». Aggiunge Monteleone: «Per me era fondamentale rispettare la forza del testo – spiega -. Non ho fatto entrare nella storia i mariti e i compagni di queste donne, perchè si sarebbe andati verso una commedia normale, alla Sex and the City, e non mi interessava. Il cinema però rispetto al teatro ha bisogno di maggiore realismo e per questo ho pensato a quattro attrici diverse per le figlie».
Due partite racconta con humour e classe due pomeriggi. Il primo è quello vissuto negli anni '60, da quattro amiche, madri e 'angeli del focolarè, che si riuniscono per giocare a carte: Gabriella (Buy), Beatrice (Ferrari), Claudia (Massironi) e Sofia (Cortellesi), alle prese con tradimenti, frustrazioni sogni e rinunce per il bene della famiglia. In un pomeriggio di 30 anni dopo conosciamo le loro figlie: Sara (Crescentini), Giulia (Rohrwacher), Cecilia (Milillo), Rossana (Pandolfi), 'donne in carrierà, divise da voglia di maternità, compagni ossessivi, difficoltà a conciliare lavoro e privato.
Sul set le riprese, spiegano attrici e regista sono filate senza rivalità: «E' una leggenda che le donne sul set si azzannino ed è offensivo pensare che non siano in grado di sostenere un lavoro fatto in armonia» dice Paola Cortellesi.  Per Carolina Crescentini «è stato un onore recitare la figlia di Margherita Buy. Avevo visto due Partite a teatro e il suo era il ruolo che più mi aveva colpito. Ho preferito però non chiederle consigli, avevo paura di fare un’imitazione. Il mio personaggio mi ha messo paura ma è anche divertente. Non ascolta, è dura, e cinica, ha paura di perdere ciò che acquisito fermandosi per un figlio». La madre, invece, dice Margherita Buy «vive il grande dolore di aver rinunciato a se stessa per la famiglia, in anni in cui si pensava fosse un dovere». Alba Rohrwacher dice invece di aver chiesto molti consiglia Isabella Ferrari, per interpretare il suo personaggio, Giulia: «Mi ha aiutato a capire molti aspetti che di lei mi sfuggivano». Mentre la Ferrari ha avuto come riferimento principale la propria madre: «Le ho rubato gesti e accenti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

Morto Marino Perani, allenò il Parma

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»