15°

Spettacoli

Di Cioccio: «Con la Pfm le impressioni di una vita»

Di Cioccio: «Con la Pfm le impressioni di una vita»
0

Vincenzo Raffaele Segreto


Sarà la Premiata Forneria Marconi ad aprire il  25 marzo, come già annunciato, l’ottava edizione di Controtempi, la rassegna organizzata dal Comune di Parma - assessorati alla Cultura e al Turismo, Fondazione Monte di Parma, associazione culturale Arte & Musica e cooperativa culturale Lune Nuove, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna - Assessorato alla Cultura. Alla celebre band l’onore di aprire un cartellone ricco ed articolato dedicato al Festival di Woodstock (di cui cade quest’anno il quarantennale), alla musica d’autore e alla produzione originale scaturita dall’accostamento di realtà e ricerche diverse tra loro (tra due settimane la presentazione ufficiale della rassegna).
Apertura in grande spolvero al PalaRaschi dunque, con «PFM in concerto», un marchio di fabbrica che da 40 anni rappresenta una sigla tra le più riuscite della musica italiana, e che in questo concerto parmigiano offrirà ai tanti appassionati della band l’occasione per ripercorrere una storia che non ha molti confronti, e non solo nel nostro paese. Una storia che ripercorriamo insieme a Franz Di Cioccio, il batterista-cantante-compositore-front man e anima del complesso.
Sono passati quasi quaranta anni da quando la PFM ha iniziata la sua avventura. Qual è il segreto della sua incredibile, vitalissima longevità?
«Non fare mai le stesse cose, oppure farle sempre in modo diverso. In questo approccio sta il segreto del nostro modo di suonare e di coinvolgere il pubblico: suonare, anche i pezzi più storici, come se fosse sempre la prima volta. In questo modo rinnoviamo il nostro entusiasmo, in questo modo la nostra musica costruisce ponti generazionali grazie ai quali anche i più giovani che seguono i nostri concerti capiscono quelle motivazioni musicali e umane che allora come oggi ne stanno alla base, e se ne lasciano contagiare».
Altrochè se si lasciano contagiare! L’ennesima versione di «Impressioni di settembre» fatta a X Factor è diventata una hit anche su internet... A cosa pensi sia dovuto l’eterno successo di questo brano?
«Credo che sia riuscito a rappresentare gli anni '70, il loro lato utopico, a cantare un sogno che è ancora rimasto. Il suo inciso, col suo lirismo, la sua epicità, il suo romanticismo, la sua maestosità, allora voleva esprimere, ed oggi la rappresenta, un’epoca: e il fatto che sia stata scelta da interpreti diversi e di diverse generazioni, da X Factor ai Marlene Kuntz a Battiato, credo lo testimoni bene».
Cosa c'era alla base della vostra musica?
«Il nostro sogno degli inizi era conquistare per la nostra musica uno spazio internazionale, rinnovare l’immagine della musica italiana nel mondo, oltre a 'Volare' e al melodramma. Nel nostro rock abbiamo messo anche quelle radici, la tarantella di 'E' festa', i madrigali di 'Dove... quando', l’epicità quasi operistica di 'Impressioni di settembre': nella grande corrente del progressive il nostro linguaggio si nutriva e creava una nuova identità».
Come sarà il vostro concerto di Parma?
«Per chi c'era, vorrà dire rivivere quella tournée con Fabrizio De André che oggi possiamo definire leggendaria (con una tappa indimenticabile proprio qui al Palasport di Parma), e per chi per motivi d’età non aveva potuto assistervi sarà l’occasione di conoscere quell'esperienza, quell'avventura, quel maestro; e, insieme e in più, un tuffo nella nostra musica, in un distillato, una scelta, una specie di gigantesco 'bis' dei nostri pezzi più belli, più conosciuti e amati».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia