Spettacoli

Il violino di Ughi sa accendere «Nuove Atmosfere»

Il violino di Ughi sa accendere «Nuove Atmosfere»
Ricevi gratis le news
0

Se il richiamo esercitato da Uto Ughi rimane da alcuni decenni una delle costanti caratteristiche della nostra vita musicale, ben attestato dal foltissimo pubblico che sabato sera lo ha festeggiato all’Auditorium Paganini, tutt'altro che marginale risultava, in questa stessa occasione, l’interesse per Michele Mariotti , il giovane direttore che in questi ultimissimi anni è affiorato sul nostro panorama direttoriale come una delle presenze più convincenti.
E tali ragioni d’interesse sono apparse tangibili fin dal brano d’apertura, l’«ouverture» beethoveniana dalle musiche per «Egmont», vale a dire un cimento netto, scoperto, dove non c'è spazio per furbeschi sotterfugi, atteggiamenti che sembrano estranei (anche pensando al suo « Nabucco» dell’ottobre scorso e ai più recenti «Puritani») alla visione di Mariotti il quale invece mira ad entrare direttamente nel gioco, nell’organicità del tessuto, a plasmare il discorso attraverso un rapporto molto franco con lo strumento orchestra, nel caso la Filarmonica «Toscanini» che è parsa aderire positivamente a tali propositi.
Lo stesso è avvenuto con la Terza Sinfonia di Schubert che Mariotti ha animato con fresca energia, anche se talora con qualche eccesso di sonorità, al tempo stesso cogliendo il senso di quella misura esemplare che il musicista diciottenne, non ancora toccato dalle ombre che presto caleranno sulla sua breve esistenza, andava rivivendo attraverso più svagate fragranze, i deliziosi echi rusticali che colorano le melodie come la sottile frenesia che sospinge l’indiavolata tarantella finale, ripetuta poi fuori programma.
Ben altra l’atmosfera che il direttore si trovava a ricomporre dovendo sostenere il confronto con Ughi nel Concerto di Beethoven, pagina questa che ha sempre avuto un rilievo particolare nel repertorio del nostro violinista, da lui rivissuta con quella partecipazione emozionale, nel modo di ricreare le sonorità come nel disegnare il fraseggio, che sembra far calare come un velo di sottile patetismo sulla linearità del tracciato concertante; sensazione che si è rinnovata anche nell’esecuzione dell’altra sera dove ci è parso di avvertire, nel tipo di approccio solistico come pure nello stesso violinismo, il retaggio di una tradizione che la più attuale lettura beethoveniana fa sentire, inevitabilmente, lontana. Un modo di porgere quello di Ughi pur sempre accattivante, come ha lasciato intendere l’entusiasmo del pubblico ripagato da ben due bis, l’ultimo Capriccio di Paganini e la «Gavotte en Rondeau» dalla terza Partita di Bach.g.p.m.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti