-1°

Spettacoli

Il rock progressive, Woodstock e l'epoca delle radio libere: tornano gli spettacoli di "Controtempi"

Il rock progressive, Woodstock e l'epoca delle radio libere: tornano gli spettacoli di "Controtempi"
Ricevi gratis le news
0

Torna la rassegna «Controtempi - itinerari sonori dai ’70 a oggi», che da otto edizioni propone percorsi musicali partendo dalle innovazioni degli anni Settanta, per giungere ad esplorare alcune singolari esperienze contemporanee. Nell'edizione 2009 saranno protagonisti il Festival di Woodstock, di cui ricorre il quarantennale, la musica d’autore, due progetti speciali scaturiti dall’incontro di diversi musicisti, una nuova esperienza editoriale, la collaborazione attiva con il GONG Rock Festival in Progress.
La rassegna è coorganizzata dagli assessorati comunali alla Cultura e al Turismo, associazione Arte&Musica e cooperativa Lune Nuove (in collaborazione con la Fondazione Monte di Parma, la Regione Emilia-Romagna).

Controtempi si aprirà mercoledì 25 marzo alle 21 con lo spettacolo “PFM in concerto” al Palasport «Bruno Raschi» (apertura cancelli alle 19). Una nuova produzione della PFM (Franz di Cioccio , voce, batteria e percussioni, Patrick Djivas, basso, Franco Mussida, voce e chitarre, Lucio Fabbri, violino, chitarra e tastiere Gianluca Tagliavini, tastiere, e Piero Monterisi, seconda batteria) dedicata ai più grandi successi della famosa band rock progressive con un emozionante omaggio a Fabrizio de André e alla loro storica tournée insieme di cui cade quest’anno il Trentennale.

Un momento fondamentale della rassegna sarà la serata dedicata alla leggendaria figura di Jimi Hendrix. L’incontro è fissato per giovedì 2 aprile al Cinema Astra, alle 21, a ingresso libero.
Musicista unico dallo stile e dal sound inconfondibile, grande compositore e innovatore, vulcanico precursore che in una manciata di anni ha lasciato una traccia profonda e indelebile nei sentieri della musica rock, Jimi Hendrix verrà raccontato dal conduttore di programmi su RPR e TV Parma Riccardo Venturella, insieme allo speaker di K-Rock Marco Moser. Parteciperà lo storico chitarrista della Formula 3 Alberto Radius. Saranno proiettati filmati tratti da rari clip televisivi e dalle più memorabili esibizioni live di Hendrix. Dal rogo sacrificale della sua Fender al Monterey Pop Festival il 18 giugno del ’67 insieme alla Jimi Hendrix Esperience, alla trasfigurazione musicale dell’inno degli Stati Uniti a Woodstock, alla performance durante l’Isle of Wight Festival del 1970, poco prima della sua scomparsa.

Sabato 4 aprile nella Casa della Musica alle 19 sarà presentato il libro «Lungo le vie del Prog»: l’autore Massimo Forni, con diversi ospiti, traccerà la storia di trent’anni di rock progressive italiano. L'evento è a ingresso libero. Dopo un buffet sarù presentato, nella Sala Concerti alle 21, il nuovo progetto musicale di Aldo Tagliapietra, leader delle «Orme», accompagnato dal suo nuovo gruppo.

Quelli del 4 aprile sono i primi appuntamenti di collaborazione attiva - novità assoluta di questa edizione di Controtempi - con la realtà del GONG Rock Festival in Progress creato da Gigi Cavalli Cocchi (batterista di Mangala Vallis, C.S.I., Ligabue, Massimo Zamboni).  Il GONG, festival interamente dedicato al Rock Progressive,  debutta nel 2004 in provincia di Reggio Emilia, per essere poi replicato nel 2005 e nel 2008, e si pone l’obiettivo di cogliere quelle che sono le tendenze musicali attuali di un genere che ha fatto della poliedricità espressiva il proprio elemento di forza.

Giovedì 9 aprile al Cinema Astra alle 21 (ingresso libero) Controtempi prosegue con l’incontro «Woodstock 1969-2009». Condotto dal giornalista Enzo Gentile insieme a Mauro Pagani, l’incontro, oltre a proporre filmati originali, sarà un’occasione per delineare l’evoluzione del fenomeno tuttora attuale dei rockfestival.

Sulla scia del successo riscosso lo scorso anno dal libro «L'arte multimediale dei Pink Floyd», anche questa edizione di Controtempi proporrà un’interessante esperienza editoriale con la riedizione, rinnovata nei contributi e nella veste grafica, del libro di Lorenzo Immovilli “MondoRadio”. Nata sul finire degli anni Settanta , quando esplodevano in tutta Italia le radio libere, MondoRadio è stata un vero punto di riferimento per i giovani emiliani. La radio di Scandiano non si limitava a diffondere il “Verbo  Rock” attraverso l'etere, ma gestiva anche le serate di locali come il Corallo di Scandiano o il Ritz di Novellara, mantenendo il marchio di fabbrica dell'emittente: musica rock a oltranza.

Quella di mercoledì 15 aprile al Teatro al Parco (alle 21, ingresso libero) non sarà semplicemente un’occasione per ricordare le radio libere, e in modo particolare l’avventura di MondoRadio Rock Station, ma un happening ricco di performance, ospiti e dj set, con la scenografia delle splendide videoinstallazioni del poliedrico Lorenzo Immovilli.

Anche quest'anno Controtempi si è impegnata nel realizzare un progetto originale scaturito dalla volontà di creare uno spettacolo/laboratorio in cui poter confrontare realtà musicali interessanti e diverse tra loro. L’incontro tra estrosi e versatili musicisti darà vita ad un’elettrizzante esibizione al Teatro al Parco il 21 aprile, alle 21 che vedrà, da un lato, schierate le cinque batterie della Drummeria, fantasioso progetto che unisce cinque fra i migliori batteristi italiani (Ellade Bandini, Maxx Furian, Christian Meyer, Walter Calloni e Paolo Pellegatti), dall’altro la formazione di fiati dei Dario Cecchini 4 Winds (Marco Tamburini alla tromba, Achille Succi al sax e clarinetto, Mauro Ottolini al trombone e tuba) guidati  dall’eclettico leader dei Funk Off, la marching band testimonial di Umbria Jazz nel mondo. Con una stesura musicale creata da Cecchini appositamente per Controtempi, Dum 4 Fun si preannuncia una performance unica per qualità artistica e forza comunicativa. Diviso in tre momenti, un intenso, coinvolgente, divertente confronto e dialogo tra grandi musicisti.

Lunedì 27 aprile, sempre al Teatro al Parco alle 21 e con ingresso libero, si aprirà un’altra finestra sul GONG Festival, con l’esibizione in anteprima dei Mangala Vallis di Gigi Cavalli Cocchi accompagnati dal sax dirompente di David Jackson dei Van Der Graaf Generator (il suo modo di suonare, indubbiamente di grande impatto, è caratterizzato dall'uso frequente di due strumenti suonati nello stesso tempo, stile imitato da Rahsaan Roland Kirk). Il concerto sarà l’occasione per presentare in anteprima il dvd intitolato “Intergalactic Live Video Archivi” che raccoglie le migliori performance del tour Europeo del 2006.

La chiusura della rassegna Controtempi è fissata per giovedì 30 aprile, al Teatro al Parco alle 21, con un intenso concerto ricco di momenti poetici: un ritorno alla musica d’autore con Gianmaria Testa che, in duo con Gabriele Mirabassi, uno dei massimi virtuosi odierni del clarinetto a livello internazionale, presenterà il concept album “Da questa parte del mare” (Targa Tenco del 2007 come miglior album dell’anno).

Una parte dello spettacolo sarà incentrata su «Presente Remoto», l'ultimo lavoro del compositore, organettista, ricercatore e autentico pioniere della musica etnica in Italia, Riccardo Tesi. Il disco, creato con la collaborazione di una trentina di musicisti, tra cui Gianmaria Testa, verrà riproposto con la partecipazione di Banditaliana (Maurizio Geri, voce e chitarra, Marco Fadda, percussioni, Claudio Carboni, sassofoni) gruppo di cui è oggi leader. A conclusione della serata le due formazioni si esibiranno insieme, fondendo le loro comuni sensibilità artistiche.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

calcio

Parma a caccia dei gol

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5