-2°

Spettacoli

Cinema recensioni - Diverso da chi?

Cinema recensioni - Diverso da chi?
0

Lara Ampollini


Lui, lui, l’altra. Sullo sfondo, la grottesca campagna elettorale di una cittadina del profondo nord. Un triangolo a elementi rovesciati e la satira sulla nostra politichetta sono gli elementi del primo film prodotto dalla italiana Cattleya insieme alla Universal Pictures. Con lo scopo evidente di catturare il pubblico medio, facendolo ridere ma senza umiliarne l’intelligenza.
Una briosa rimescolata della commedia sociale della nostra tradizione e di quella sofisticata della Hollywood che fu ed ecco un mix sapido e finalmente, è il caso di dirlo, diverso (da chi? dai soliti italiani). Un film, come la morale che enuncia, senza pregiudizi: non occorre voler fare per forza un capolavoro, ma è necessario dare al pubblico qualcosa di ben fatto. In questo l’«innesto» americano si vede e si sente. Piero è il candidato sindaco di una città che «assomiglia» molto a Trieste. E’ giovane, aitante e gay. Per non scontentare i moderati viene affiancato da una candidata vicesindaco votata ai valori della famiglia. Una coppia tipo Vendola e la Pivetti dei tempi che furono, per dire. Com'è ovvio, si arriva rapidamente dalle punzecchiature ai ceffoni. Ma come in ogni commedia sofisticata l’odio non è così irrimediabile, anzi. La passione prende gli increduli e improbabili partner. A scapito del fidanzato ufficiale di Piero, gelosissimo ma non certo di una donna... Il rovesciamento del punto di vista è una delle cose più riuscite del film (uscito dalla penna funambolica dell’autore di «Notturno bus», «Si può fare», «Tandem») e rende un gran servizio all’universo gay, sdoganato per paradosso attraverso gli stessi meccanismi che caratterizzano la mentalità cosiddetta «normale». E’ Piero infatti che si vergogna di stare con una donna e non sa come dirlo al padre che ha accettato la sua diversità, diventata normalità. Il meccanismo grazioso e ben condotto, ma tutto il film è costellato di belle battute, snocciolate lungo il ritratto impietoso di una politica inguaribile, scollata dalle fughe in avanti, dal bisogno di respiro della società. Gli attori funzionano, Argentero conferma che sopravvivere al GF si può, Nigro che è un attore con gli attributi, la Gerini che ha verve e spirito. Imperdibile Pannofino, il sindaco di destra che inaugura un muro antimmigrati al giorno. Una critica? Il finale. Obbligato ma finto.

Giudizio 3/5

REGIA: UMBERTO CARTENI
SCENEGGIATURA: FABIO BONIFACCI
FOTOGRAFIA: MARCELLO MONTARSI MUSICHE: MASSIMO NUNZI
SCENOGRAFIE: LUCA MERLINI
INTERPRETI: LUCA ARGENTERO, CLAUDIA GERINI, FILIPPO NIGRO, ANTONIO CATANIA, GIUSEPPE CEDERNA, FRANCESCO PANNOFINO.
GENERE: COMMEDIA
ITALIA 2008, DURATA 108'.
DOVE: CAPITOL, CINECITY, WARNER VILLAGE, CRISTALLO DI FIDENZA

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arrivano i carabinieri: ladri in fuga

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

1commento

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

11commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Domani, al Tardini (14.30) il Teramo. Le altre partite del Girone B

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

1commento

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Fanno la saltare cassa ma bruciano i soldi e rompono l'auto per la fuga

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti