17°

Spettacoli

«Angeli?» e «Ultra»: inquietudini e disagi del mondo giovanile

«Angeli?» e «Ultra»: inquietudini e disagi del mondo giovanile
0

Valeria Ottolenghi


Due eventi capaci, in modo differente e pure affine, di affrontare inquietudini, disagi, insofferenze, paure del mondo giovanile, il teatro come linguaggio in grado di rielaborare con immediata concretezza e in forma simbolica ad un tempo questioni che pulsano nel profondo, il timore di crescere, un’energia disordinata, la voglia di restare dentro ad un gruppo che ti offra gioco, amicizia, identità.
 E sono stati due teatri periferici, di piccole dimensioni, che si trovano all’interno di due scuole, alla Crocetta e al Quartiere Montanara , ad ospitare questi spettacoli interessanti sotto diversi punti di vista, il Teatro del Cerchio per «Angeli?» di Ezio Alberione, regia Maria Pia Pagliarecci, coreografie di Francesca Palenzona, musiche di Marì Alberione con la Compagnia Picciola di Milano; e il Teatro No per «Ultra», rielaborazione da «I furiosi» di Nanni Balestrini, drammaturgia di Alessio Traversi, con Marco Mannucci unico interprete in scena, Francesco Zerbino alla batteria, una creazione della Compagnia Edgarluve.
 In «Angeli?» si sorride spesso - anche risate aperte e vivaci la mattina, con il pubblico delle scuole, segno del facile rispecchiamento emotivo, un potersi riconoscere nei dispetti, nelle battute del gruppo, le varie trovate - mentre quei ragazzi che vivono insieme, una sorta di piccola comunità, affrontano, insieme ad Angelo, presenza d’animatore guida, figura responsabile d’educatore, diverse situazioni, leggendo, osservando il mondo, provando a conoscere la città e il teatro, ma anche il circo e la morte. Tra citazioni e malinconie, smarrimenti e solitudini: perché quei ragazzi svelano cicatrici che - come angeli cui sono state tagliate le ali - hanno lasciato segni profondi di dolore.
 Con «Ultra» - creato in collaborazione ad alcuni aderenti la Curva Nord di Livorno e presentato a Teatro No nell’ambito di uno dei laboratori di «Nuovi linguaggi in scena» - si entra nel mondo della tifoseria più accesa, il ritmo della batteria come sfondo e commento: il protagonista indossa una sorta di corazza mentre racconta, spiega, ricorda, l’asta del microfono utilizzata con più funzioni, alla fine il volto sporco di sangue.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia