14°

28°

Spettacoli

Cinema recensioni - Il caso dell'infedele Klara

Cinema recensioni - Il caso dell'infedele Klara
Ricevi gratis le news
1

di Lisa Oppici

Roberto Faenza non lascia toni e atmosfere di alcuni dei suoi ultimi lavori, quel taglio intimistico-psicologico-psicanalitico che ha caratterizzato pellicole come «Prendimi l’anima» o «I giorni dell’abbandono». Qui il tema è la gelosia, nientemeno: tema difficilotto da affrontare e già molto battuto dal cinema, per lo più in chiave comica, dal quale il regista torinese non esce particolarmente bene, complice anche una pretenziosità di fondo che certo non aiuta un approccio «comprensivo» da parte dello spettatore.Gelosia, dunque. A Praga un giovane musicista italiano, Luca, vive un amore ossessivo nei confronti della bella Klara, studentessa a un passo dalla laurea. È talmente geloso che decide di rivolgersi a un’agenzia d’investigazioni (titolare un detective-psicologo che vive un matrimonio «flessibile», con la moglie che lo tradisce abitualmente e alla luce del sole), non dandosi pace nemmeno se le prove dell’infedeltà non si trovano.

Tra aneddoti della vita di Kafka e citazioni dantesche (l'inflazionato «amor che a nullo amato amar perdona»), stimoli freudiani e frasi fatte, banalità inappellabili e dubbi simil-amletici snocciolati come al bar («E se le vittime non fossero i traditi ma i traditori, costretti a farlo solo per comprarsi un attimo di felicità in questo infelice mondo?»), Faenza costruisce poco più che un compitino, una tesina senza appeal che va in debito d’ossigeno già a pochi minuti dall’inizio. Qua e là sfilacciato e lentissimo (è un’ora e quaranta ma sembra molto di più...), accompagnato da un tema musicale solo, sempre uguale, che dopo un poco francamente infastidisce, questo «Caso dell’infedele Klara» rimane per molti versi un algido esercizio retorico, senza vita e senza «verità». Tutto è freddo e finto, spaventosamente finto: dalla storia in sé a una Praga che sembra di plastica, dai dialoghi (improbabili) fino alle interpretazioni degli attori; Claudio Santamaria e Laura Chiatti in primis, che recitano male e si doppiano peggio.

Giudizio: 2/5

Scheda
Regia: Roberto Faenza
Sceneggiatura: Maite Carpio, Marzio Asa, Roberto Faenza (dal romanzo di Michal Viewegh)
Interpreti: Claudio Santamaria, Laura Chiatti, Iain Glen, Kierston Wareing
Genere: Drammatico
Italia 2009, colore, 1 h 40'
Dove: capitol, cinecity, warner

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paapla

    29 Marzo @ 17.21

    didascalico, doppiato e montato in modo pessimo, prevedibile, banale, 90 minuti di nulla.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti