14°

25°

Musica

Silvia e Giorgia, questione di «riflessi»

Sul web si parla di similitudini fra canzoni delle due artiste.

Silvia Olari e Giorgia

Silvia Olari e Giorgia

0

 

Pietro Razzini 
«Per ora non vorrei rilasciare dichiarazioni ufficiali: è una situazione molto delicata, una questione che sta aumentando di volume giorno dopo giorno».  Silvia Olari non si sbottona, non si vuole esporre più del dovuto. Giustamente. Stavolta è stata risucchiata in un vortice che interessa anche un «big» della musica italiana: su diversi siti del settore, infatti, si parla di presunto plagio. E lei potrebbe esserne la «vittima». Nella vicenda, oltre all’artista di Fornovo e al suo brano del 2010, «Sabbia sulla pelle», c’è anche Giorgia e il pezzo «Riflessi di me», contenuto nel nuovo album della cantante romana «Senza paura».
 Incriminato sarebbe il ritornello della canzone di Giorgia, secondo alcuni molto simile a quello della Olari. La quale, in pochi giorni, si è ritrovata al centro di un vero e proprio uragano che ha coinvolto i fan dell’una e dell’altra artista oltre a critici musicali di statura nazionale (tra cui anche il blog di Mario Luzzatto Fegiz, firma del Corriere della Sera). Galeotto è stato un link pubblicato all’insaputa della giovane parmigiana sulla sua pagina Facebook: tale collegamento rimanda tutt’ora a un articolo redatto per il sito optimaitalia.com dal titolo «Giorgia plagia l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi, Silvia Olari? Ecco i brani a confronto».
 Qualche giorno prima era stato il «Silvia Olari Faceclub» ad accogliere un link tratto da lanostratv.it sul medesimo argomento. «Sabbia sulla pelle» è un pezzo pubblicato nel 2010 all’interno dell’album di Silvia «Libera da». E’ un brano composto dalla stessa Olari e regolarmente depositato in Siae, quindi difeso dalle norme che regolano il diritto d’autore.
 Detto che di vicende analoghe è lastricata la storia della musica leggera, la questione è totalmente aperta e chiunque può farsi un'opinione mettendo a confronto i due brani: gli unici che prendono una posizione netta sono i supporter delle due cantanti, intenti a difendere fino all’ultima goccia di inchiostro il proprio idolo, screditando l’opposizione sui social network. Né dall’una né dall’altra artista, invece, sono state prese posizioni ufficiali: l’ufficio stampa di Giorgia, nonostante sia stato contattato dalla redazione della «Gazzetta», ha preso tempo.
 Paradossalmente Silvia Olari, in quanto assai meno conosciuta rispetto alla collega, potrebbe sentirsi onorata. Non capita tutti i giorni, infatti, di essere considerata «ispiratrice» di una sequenza di note ritenuta condivisibile da una star del calibro di Giorgia. Ma qui si entrerebbe in un altro campo, quello dell’orgoglio personale che nulla ha a che fare con una situazione ancora tutta da chiarire.
Pietro Razzini

«Per ora non vorrei rilasciare dichiarazioni ufficiali: è una situazione molto delicata, una questione che sta aumentando di volume giorno dopo giorno».  Silvia Olari non si sbottona, non si vuole esporre più del dovuto. Giustamente. Stavolta è stata risucchiata in un vortice che interessa anche un «big» della musica italiana: su diversi siti del settore, infatti, si parla di presunto plagio. E lei potrebbe esserne la «vittima». Nella vicenda, oltre all’artista di Fornovo e al suo brano del 2010, «Sabbia sulla pelle», c’è anche Giorgia e il pezzo «Riflessi di me», contenuto nel nuovo album della cantante romana «Senza paura». Incriminato sarebbe il ritornello della canzone di Giorgia, secondo alcuni molto simile a quello della Olari.
La quale, in pochi giorni, si è ritrovata al centro di un vero e proprio uragano che ha coinvolto i fan dell’una e dell’altra artista oltre a critici musicali di statura nazionale (tra cui anche il blog di Mario Luzzatto Fegiz, firma del Corriere della Sera). Galeotto è stato un link pubblicato all’insaputa della giovane parmigiana sulla sua pagina Facebook: tale collegamento rimanda tutt’ora a un articolo redatto per il sito optimaitalia.com dal titolo «Giorgia plagia l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi, Silvia Olari? Ecco i brani a confronto». Qualche giorno prima era stato il «Silvia Olari Faceclub» ad accogliere un link tratto da lanostratv.it sul medesimo argomento. «Sabbia sulla pelle» è un pezzo pubblicato nel 2010 all’interno dell’album di Silvia «Libera da». E’ un brano composto dalla stessa Olari e regolarmente depositato in Siae, quindi difeso dalle norme che regolano il diritto d’autore. 
Detto che di vicende analoghe è lastricata la storia della musica leggera, la questione è totalmente aperta e chiunque può farsi un'opinione mettendo a confronto i due brani: gli unici che prendono una posizione netta sono i supporter delle due cantanti, intenti a difendere fino all’ultima goccia di inchiostro il proprio idolo, screditando l’opposizione sui social network. Né dall’una né dall’altra artista, invece, sono state prese posizioni ufficiali: l’ufficio stampa di Giorgia, nonostante sia stato contattato dalla redazione della «Gazzetta», ha preso tempo. Paradossalmente Silvia Olari, in quanto assai meno conosciuta rispetto alla collega, potrebbe sentirsi onorata. Non capita tutti i giorni, infatti, di essere considerata «ispiratrice» di una sequenza di note ritenuta condivisibile da una star del calibro di Giorgia. Ma qui si entrerebbe in un altro campo, quello dell’orgoglio personale che nulla ha a che fare con una situazione ancora tutta da chiarire.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Successo per le «ronde elettroniche»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

play-off

Parma qualificato ai quarti: alle 15,30 il sorteggio della prossima avversaria dei crociati

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti 

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

1commento

PGN

Cinque nuovi dischi delle band di Parma

Torna Parmagiornoenotte: eventi, appuntamenti, concerti, aperitivi, teatro e feste

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

3commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Due ragazzi trovati morti in una cava dismessa: hanno fatto un volo di 40 metri

SICUREZZA

G7: massima allerta a Taormina Video

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

play-off

D'Aversa: "Il Parma è stato, prima di tutto, bravo tatticamente" Video

1commento

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare